gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Groupon sostiene la Casa Pediatrica Fatebenefratelli

/pictures/20150318/campagna-charity-di-groupon-per-la-casa-pediatrica-del-fatebenefratelli-2479333180[1463]x[610]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Dal 9 marzo al 5 aprile Groupon promuove il progetto “Stare bene, come a casa” a sostegno della Casa Pediatrica del Fatebenefratelli

Casa pediatrica Fatebenefratelli: progetto Groupon

Star bene come a casa è la nuova campagna charity di groupon che promuove una raccolta fondi per sostenere la Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano. Dal 9 marzo al 5 aprile sarà attiva su Groupon una pagina dedicata alle offerte relative al settore salute, benessere e medicina estetica. Per ogni coupon acquistato, Groupon devolverà 2 euro alla Casa Pediatrica per la realizzazione di un nuovo reparto. Le offerte che aderiscono all’iniziativa saranno contraddistinte dal logo della struttura.

 L’Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus lancia il decalogo festa sicura

Testimonial dell’iniziativa è la showgirl Maddalena Corvaglia che dichiara:

E’ un onore e un piacere per me scendere in campo insieme a Groupon e ai suoi partner che aderiranno alla campagna ‘Stare bene, come a casa’, sperando che il mio contributo possa donare un sorriso in più a tutti i piccoli ospiti del Fatebenefratelli

gpt native-middle-foglia-bambino

La casa Pediatrica

Progettata a misura di bambino, la Casa Pediatrica del fatebenefratelli è un reparto innovativo e tecnologico, reso unico anche da iniziative collaterali a sostegno dei piccoli malati come il progetto Arte come Terapia, nato da un’idea di Donata Berger con la collaborazione di diversi artisti e designer tra cui Elio Fiorucci, Alessandro Mendini e Gianni Veneziano, che hanno realizzato alcune stanze del reparto.

Per ulteriori informazioni visitate il sito: Groupon

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0