gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Disturbo post traumatico da stress nei bambini

/pictures/20160713/disturbo-post-traumatico-da-stress-nei-bambini-689447851[1672]x[697]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Lo stress danneggia sia la psiche che il fisico soprattutto nei bambini. Ecco come si riconosce e si gestisce il disturbo da stress post-traumatico nei bambini

Disturbo da stress post-traumatico nei bambini

Quali sono i sintomi del disturbo da stress post-traumatico nei bambini e come si può intervenire per gestire i sintomi e soprattutto per limitare le conseguenze dannose?

La ricerca

Gli scienziati dello Stanford University Medical Center hanno rilevato che alti livelli di stress provocano delle 'cicatrici' sul cervello. La parte colpita sarebbe l'area dell'ippocampo ossia quella coinvolta nella memoria e nelle emozioni; ciò renderebbe i bambini meno capaci di gestire ansia e difficoltà. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista 'Pediatrics'.

gpt native-middle-foglia-bambino

In pratica, l’ansia nei bambini determina quantità elevate di cortisolo (ormone dello stress) nel sangue. Tali elevate quantità danneggiano l'ippocampo ed innescano un circolo vizioso poiché l'ippocampo risponde facendo aumentare l'ansia.

Una terapia comune per il disturbo post-traumatico da stress è quella di aiutare il paziente a sviluppare delle strategie per fronteggiare lo stress. Ma se lo stress dell'evento colpisce le sue aree cerebrali responsabili della gestione delle informazioni e del metterle insieme come in una storia, il trattamento può rivelarsi inefficace. Ovviamente deve trattarsi di uno stress molto forte per provocare un danno del genere, non certo quello causato dal dover fare i compiti o da una lite con i genitori

afferma Victor Carrion, caporicercatore che spiega anche che sarebbe importante capire perché alcuni ragazzi sono più elastici di altri allo stress, e quali sono gli effetti nel lungo periodo.

C'è di fatto che lo stress non è sempre negativo, in qualche modo ci prepara a gestire le difficoltà della vita: brevi periodi di stress moderato, prevedibile preparano i bambini a gestire le inevitabili frustrazioni e stress della vita adulta.

Diverso è quando il bambino è sottoposto a stress gravi e ripetuti, quali situazioni di maltrattamento o trascuratezza. Con i bambini sembrerebbe molto utile stimolare il racconto della sua esperienza traumatica ai genitori oppure ad un esperto in grado di accogliere l’angoscia e l’ansia che ne deriva.

Disturbo da stress post traumatico nei bambini sintomi

Per quanto concerne i segnali per diagnosticare questo disturbo nei bambini piccoli si possono manifestare giochi ripetitivi in cui vengono espressi temi o aspetti riguardanti il trauma. I bambini poi in genere presentano un comportamento disorganizzato o agitato nei vari ambiti relazionali (famiglia scuola etc). Infine possono essere presenti sogni spaventosi senza contenuto riconoscibile.

I consigli per aiutare i bambini colpiti da un trauma

Disturbo da stress post traumatico nei bambini terapia

Nella maggior parte dei casi, soprattutto quando anche i genitori hanno vissuto la medesima esperienza traumatica come ad esempio un terremoto o un incidente stradale, è necessario rivolgersi ad uno psicoterapeuta preferibilmente della famiglia. Poi successivamente l’esperto può decidere di inviare un membro della famiglia ad un collega per una psicoterapia individuale.

Le persone adulte affette da DPTS hanno mostrato benefici da vari tipi di terapie, come quella cognitivo-comportamentale, la terapia di gruppo e terapia di esposizione, in cui il paziente rivive ripetutamente l'esperienza traumatizzante in condizioni controllate per aiutarlo a superare il suo trauma.

I farmaci possono aiutare a ridurre i sintomi associati di depressione e di ansia e possono favorire il sonno. Alcuni studi mostrano che, dopo un evento catastrofico, se le persone lo raccontano subito possono ridurre alcuni sintomi del DPTS. Nei bambini l’uso dei farmaci è sconsigliato tranne per alcuni casi molto gravi.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0