gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Disostruzione del lattante, la manovra antisoffocamento per i bambini piccoli

Nel primo anno di vita, il soffocamento è una delle prime cause di morte: ecco quale manovra si deve compiere per salvare un bambino che ha ingerito un piccolo oggetto che gli impedisce di respirare

Laura Torrisi (GUARDA LE FOTO) sulla sua pagina ufficiale di Twitter consiglia la visione di un video sulla disostruzione del lattante. Un video che può essere molto utile qualsiasi persona, non solo genitori, che potrebbe trovarsi a dover soccorrere un neonato che sta soffocando. Nel primo anno di vita dei bambini, infatti, la morte da soffocamento a causa di un corpo estraneo è tra le prime cause di mortalità infantile.



LEGGI ANCHE: Bambina morta per soffocamento, cosa fare in questi casi



Nel caso in cui un neonato ingerisca un corpo estraneo o stia soffocando è importante cercare di mantenere la lucidità e, in attesa dell'arrivo dei soccorsi, praticare una semplice manovra che può salvargli la vita. Ovviamente se si tratta del proprio bambino sarà difficile non entrare in panico, ma tutti i genitori dovrebbero imparare questa manovra per essere in grado di salvare il proprio bambino in caso di necessità.

I bambini piccoli tendono a portare alla bocca qualsiasi cosa trovano sulla loro strada. Nei primi mesi sarà difficile che possano ingoiare qualcosa di troppo piccolo, se stanno nella culletta o su una sdraietta, ma nel momento in cui iniziano a gattonare la casa può trasformarsi in un ricettacolo di pericoli. E' quindi importante togliere di mezzo qualsiasi cosa troppo piccola che potrebbe essere ingerita dal bambino.



LEGGI ANCHE: Rigurgito del neonato, cause e consigli per evitarlo



Ma se, sfortunatamente, il bambino dovesse trovare un piccolo oggetto, ingerirlo e rischiare di rimanere soffocato, bisogna chiamare immediatamente il 118 e poi iniziare a praticare questa manovra di soffocamento per far in modo che l'oggetto che gli impedisce di respirare esca. Guardate il video per imparare cosa fare in caso di emergenza.







Se invece il bambino ha ingerito una sostanza liquida velenosa (dal liquido per lavare i piatti alla candeggina), il consiglio è di chiamare immediatamente un centro antiveleni e di seguire le istruzioni che vengono date. Spesso si pensa che in questi casi basta provocare il vomito nel bambino per fargli espellere la sostanza che ha ingerito, ma in alcuni casi il vomito può peggiorare la situazione. Quindi, prima di fare qualsiasi cosa, è sempre bene contattare un esperto che possa dare le giuste indicazioni.
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0