gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Asma infantile: trattamento ad alta quota

/pictures/20150609/asma-infantile-trattamento-ad-alta-quota-2584025008[2938]x[1222]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

L’Istituto “Pio XII” di Misurina cura l'asma infantile grave riducendo l'uso di farmaci, con trattamenti ad alta quota lontano dalle città piene di allergeni

Centro cura asma infantile

In Italia, il 5% dei bambini che soffrono d’asma sono affetti da una forma di difficile trattamento e cura. Questa forma di asma è legata a fattori come l’inquinamento e l’esposizione continua agli allergeni, quindi più difficile da trattare: neanche l'assunzione di dosi  più elevate di farmaci riesce a controllare i sintomi, con un forte impatto sulla qualità della vita dei piccoli e delle loro famiglie. È una condizione che non deve essere sottovalutata, perché può portare a frequenti ricoveri in pronto soccorso e a volte, purtroppo, a un’insufficienza respiratoria grave.
La maggior parte della popolazione è esposta a livelli d’inquinamento atmosferico eccessivi, che causano o favoriscono oltre 30mila decessi ogni anno (il 65% nelle regioni del Nord).

I bambini sono tra i principali bersagli, perché più vulnerabili soprattutto a causa dello sviluppo dell'albero respiratorio e dei polmoni. L’Istituto “Pio XII” di Misurina (BL), una Onlus senza scopo di lucro per la terapia dell’asma infantile, cura la malattia attraverso un trattamento che prevede: alta quota, caratteristiche climatiche favorevoli, la presenza di un’unità medica altamente specializzata dotata di strumenti diagnostici d’avanguardia che riduce l’utilizzo dei farmaci. In occasione del Mese dell'Asma  presso l'Istituto si è svolta a giugno la seconda edizione dell' Open day ("Misuriniamoci") , dedicato al controllo della funzione respiratoria degli ex pazienti trattati con questa cura alternativa e ormai adolescenti. Ragazzi che erano affetti da una forma di asma grave, difficile da trattare anche con i farmaci, che hanno beneficiato di cure specialistiche in alta quota.

Tutto sull'asma: diagnosi, sintomi e terapia

In montagna, dove le condizioni climatiche peculiari garantiscono una ridotta esposizione ad allergeni (acari e pollini) e altri inquinanti ambientali, cioè due tra le condizioni più importanti per il successo della terapia del bambino con asma.
il Dott. Alfredo Boccaccino, Direttore Scientifico dell’Istituto “Pio XII” di Misurina spiega così la terapia:

Forse non tutti sanno che in alta quota,  l’assenza di inquinanti e allergeni nell’aria respirata determina una riduzione dell’infiammazione polmonare, e consente quindi un migliore controllo e una più sicura sospensione della terapia di fondo nel bambino asmatico o con respiro sibilante. Inoltre, la bassa umidità dell’ambiente (anche all’interno del ‘Pio XII’ l’umidità non supera mai il 40%) rende la vita difficile agli acari e ne riduce di molto la presenza

Per ottenere dei buoni risultati sono necessari Centri specializzati di eccellenza, capaci prima di tutto di porre diagnosi accurate. l’Istituto “Pio XII”, convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, è un luogo terapeutico unico, dotato di servizi ambulatoriali specialistici 365 giorni l’anno e di uno staff medico presente 24 ore su 24, inoltre offre anche un percorso educativo per i piccoli pazienti ricoverati e per aiutare i genitori a proseguire la terapia a casa.

Per saperne di più su Misurina e l’Istituto “Pio XII”, visita il sito  Respirare secondo Natura

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0