gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come prevenire i malanni della primavera

Lo chiamano "raffreddore di primavera": spesso il sudore e gli sbalzi di temperatura possono provocarlo. Ecco come prevenirlo

Si esce con il sole e una temperatura mite. I bambini si sfrenano al parco o sulla spiaggia e dopo cinque minuti sono già tutti paonazzi, sudatissimi, stanchi. Il sudore sembra essere il terrore numero uno delle mamme: dalla loro borsa escono fuori asciugamani, salviette e magliette di ricambio per essere sempre pronte ad affrontare l'emergenza.



LEGGI ANCHE: Vacanze estive, tempo di giochi all'aperto



In ogni caso è meglio non stressare troppo i bambini che, dopo lunghi mesi invernali trascorsi chiusi in casa, non vedono l'ora di potersi sentire liberi di correre e giocare senza vincoli. Quindi non permettiamo al nostro "stress da sudore" di intaccare la serenità e la gioia dei nostri piccoli. Piuttosto usciamo ben preparate e cerchiamo di prevenire i malanni di primavera.

In che modo? Innanzitutto non coprirli troppo. E' bene iniziare a fare un cambio di stagione e chiudere negli armadi giacconi e maglioni di lana. Vestite i bambini " a cipolla": canotta, magliettina a maniche corte e felpina di cotone. Sopra un giubbottino leggero. In questo modo man mano che il sole diverrà più caldo nel corso della giornata si potrà alleggerire il bambino. Se il piccolo soffre di mal di gola e tonsilliti, usate una magliettina di cotone a mezzo collo o un fazzoletto leggero di seta annodato al collo.



LEGGI ANCHE: Lavoretti di primavera da realizzare con i bambini



E come fare per asciugare il sudore? Ai più ubbidienti e attenti si può chiedere di asciugarsi il sudore sul collo e sulla fronte usando un fazzoletto di carta che gli si metterà nella tasca, ma nella maggior parte dei casi questo invito rimarrà inascoltato. Quindi sarebbe meglio avvicinarsi ogni tanto al piccolo e asciugarlo rapidamente con una salvietta pulita.

Al termine dei giochi, quando arriva il momento di tornare a casa, è bene asciugare il più possibile il piccolo, farlo riposare qualche minuto su una panchina (non dimenticate di farlo bere per reintegrare i liquidi perduti con la sudorazione) e coprirlo: di nuovo felpa e giubbotto, soprattutto se è sudato.


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0