gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Cosa fare se il bimbo ingerisce un oggetto

Monete, piccoli oggetti, pile: cosa fare se il bambino ha ingerito un corpo estraneo

Il bambino ingoia un oggetto

Cosa fare e come comportarsi se il bambino ha ingerito un oggetto?

Se il piccolo ha ingerito un oggetto smussato questo solitamente passa nel tratto digestivo senza complicazioni, il bambino può provare un fastidio temporaneo alla base del collo al momento dell’ingestione ma poi questa sensazione scompare presto.

Ma se l’oggetto è appuntito o tagliente questo può bloccarsi nell’esofago e causare dolori al petto. Il bambino che ha ingerito un corpo estraneo può lamentare dolore allo stomaco, febbre (che può comparire anche dopo qualche giorno), mancanza di appetito, vomito e occlusione intestinale.

Quali sono gli oggetti che vengono più spesso ingoiati dai bambini?

Gli oggetti ingeriti dai bambini sono davvero numerosi: bottoni, monete, perline, perle, frammenti di giocattoli, penne biro, batterie, semi…

Come prevenire l'ingestione di oggetti

  • Acquistare giocattoli adatti alla loro età e che rispettino le norme di sicurezza.
  • Tenere i bambini lontano da giocattoli destinati a bambini più grandi
  • Non lasciare mai un bambino sotto i tre anni senza sorveglianza.
  • Essere attenti e vigili durante i pasti e tenere d'occhio il bambino durante il gioco.
Manovre di disostruzione pediatrica nei bambini piccoli

Cosa fare quando un bambino ha inghiottito un oggetto

Se il bambino è un neonato o è molto piccolo la cosa migliore da fare, in ogni caso, è andare in ospedale. Se il bambino è più grandicello: Non fatevi prendere dal panico e non sgridate il bambino. Tenetelo seduto chiedetegli con calma di descrivere l'oggetto ingerito. Se sente l’oggetto ancora in gola farlo ripiegare su se stesso e provare a farglielo sputare Se l'oggetto è bloccato in gola, fargli aprire la bocca. Se l'oggetto è chiaramente visibile e facilmente raggiungibile, tenere la mascella aperta e tirare delicatamente.

Se l'oggetto è stato completamente ingerito e può causare danni per l'intestino (ad esempio un oggetto appuntito), chiamare il pediatra o andare in ospedale Se il pediatra vi consiglia di non andare in ospedale, raccogliere le feci del bambino e controllarle per quattro giorni verificando la fuoriuscita dell’oggetto e assicurarsi che il bambino non abbia mal di stomaco

 

Chiamare immediatamente il medico o andare al pronto soccorso più vicino nei seguenti casi

Se il bambino ha inghiottito un oggetto di grandi dimensioni, appuntiti o taglienti, oppure una pila. Se l'oggetto è bloccato nella gola e non è visibile. Se il bambino improvvisamente comincia ad avere problemi di respirazione (15 o 112). Consultare il medico nel corso della giornata se il bambino lamenta dolori addominali, febbre o tosse incessante anche pochi giorni dopo l'ingestione dell'oggetto.

Bambina morta per soffocamento, cosa fare in questi casi

Come effettuare una manovra di disostruzione delle vie aeree

Lattante

  • Scoprire il lattante, sdraiarlo a pancia in giù, a cavalcioni del proprio avambraccio, tenendo ferma la testa  con l'altra mano, dare fino a 5 energiche pacche interscapolari con via di fuga laterale avendo cura di non colpire la testa
  • afferrare la nuca del bambino e sdraiarlo, ora a pancia in su, sull'altro avambraccio
  • con la mano libera effettuare fino a 5 compressioni toraciche, lente ma profonde, tra i capezzoli utilizzando due dita, avendo cura di mantenere sempre ferma la testa. La tecnica è la stessa della rianimazione cardiopolmonare
  • continuare ad alternare 5 pacche e 5 compressioni fino alla disostruzione

Bambino

  • Porsi alle spalle del bambino e, passando il nostro braccio sotto il suo afferrarlo per la mandibola e appoggiarlo sul nostro ginocchio in posizione declive a testa in giù
  • con l'altra mano, dare  fino a 5 energiche pacche interscapolari con via di fuga laterale, avendo cura di non colpire la testa
  • si alterna questa manovra alla manovra di Heimlich che consiste nel posizionarsi dietro al paziente e porre  una mano stretta a pugno sotto la gabbia toracica e premerla con l’aiuto dell’altra mano, applicando spinte veloci e ripetute   
  • portare entrambe le mani, chiuse a pugno, alla bocca dello stomaco, subito sotto le ultime coste e comprimere per 5 volte verso di sé (ovvero verso l'interno e verso l'alto), con la stessa tecnica della manovra di Heimlich.
  • continuare ad alternare 5 pacche e 5 compressioni

fonte: Croce Rossa Italiana

Cosa fare se il bambino ha mangiato una pila

Le batterie causano bruciore di stomaco, mal di stomaco e grave coliche. Se il bambino ha ingerito una batteria bisogna portarlo subito in un ospedale.

Cosa fare se il bambino sta soffocando

Cosa fare se il bambino ha inghiottito una lisca di pesce

L'ingestione di una lisca di pesce è raramente grave, ma a volte la lista resta incastrata in gola. Non tentare di rimuovere la lisca con le dita o con le pinze: è meglio provare a farla scendere dando al bambino delle molliche di pane da mangiare. Se la lisca non scende bisogna consultare il medico. Se è scesa ma il bambino ha una tosse potrebbe essersi bloccata e causare un’infezione, meglio chiamare il pediatra.

Cosa fare se il bambino ha ingerito una moneta

E' un evenienza piuttosto frequente. Le monete generalmente non sono lesive dell'apparato digerente e se se collocano in senso longitudinale non creano un ostacolo al passaggio dei cibi. Il pediatra potrebbe richiedere un'ecografia per verificare l'effettiva ubicazione della moneta e decidere sul da farsi. Nella maggior parte dei casi la moneta viene espulsa nelle feci entro dieci giorni dalla sua ingestione.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0