gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Allergia al nichel: sintomi e diagnosi

/pictures/20160405/allergia-al-nichel-sintomi-e-diagnosi-3947514558[1605]x[670]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Dermatite, mal di pancia, infiammazioni: ecco come si presenta l'allergia al nichel nei bambini

Allergia al nichel nei bambini

A volte dietro a dermatiti frequenti, pruriti ingiustificati, infiammazioni della bocca e mal di pancia non riconducibili ad altre patologie o disturbi gatrointestinali, si nasconde una particolare allergia. ecco come si presenta l'allergia al nichel nei bambini.

Il nichel è un metallo presente in molti oggetti di uso comune e proprio per questo motivo è molto difficile evitare di entrarci in contatto durante le normali azioni della vita quotidiana, inoltre è presente anche nell'acqua del rubinetto e, come solfato, in moltissimi prodotti alimentari confezionati.

gpt native-middle-foglia-bambino

Eliminare il contatto col nichel è impossibile perchè è presente praticamente in tutti gli oggetti di uso quotidiano, compresi i vestiti, ma si possono usare alcuni accorgimenti come evitare di cucinare in pentole di acciaio inossidabile o limitare il tempo in cui il cibo rimane nella pentola, togliendolo subito dopo la cottura, preferire pentole di alluminio, vetro e teflon, e ancora ridurre al minimo il contatto con ogni oggetto contenente nichel, come accessori per capelli, bigiotteria, attrezzi da lavoro, utensili per la cucina, tinte per capelli, ecc.

Esistono due tipi di intolleranza al nichel: allergia conclamata che impone l'eliminazione totale del metallo e l'intolleranza alimentare, che impone una dieta di rotazione che offre significativi miglioramenti.

Allergia al nichel bambini sintomi

Il nichel mostra di non essere ben tollerato dalla specifica persona quando appaiono questi sintomi:

  • disturbi della pelle quali dermatiti, prurito diffuso soprattutto su mani, gambe, viso e braccia, accompagnato da orticaria, desquamazione e piccole vesciche;
  • disturbi respiratori come asma e difficoltà respiratoria;
  • disturbi dell'apparato gastro-intestinale come colite, gastrite e gonfiore addominale;
  • infiammazioni della bocca come afte e fistole;
  • malessere generale diffuso, stanchezza, astenia, mal di testa, nausea

La diagnosi dell'allergia al nichel

L'allergia al nichel si scopre, come per tutte le altre intolleranze, attraverso dei test cutanei chiamati patch test, che consistono nel mettere sulla pelle del dorso o nella parte esterna del braccio, un cerotto contenente la sostanza sospettata di causare l'allergia, in questo caso nichel solfato. Se dopo la rimozione del cerotto la cute appare irrritata, arrossata e sono presenti delle vesciche pruriginose, il sospetto di intolleranza è confermato.
Oltre alla conferma di intolleranza serve sapere anche quale sia il livello di intolleranza e quindi se la reazione appare anche a seguito di dosi minime di allergene, soprattutto per poter studiare una dieta appropriata che elimina o ruota gli alimenti a seconda dell'intolleranza

Asma e allergie nei bambini

Allergia al nichel dieta

Gli alimenti che contengono maggiormente nichel sono:

  • asparagi, funghi, pomodori, legumi, spinaci, cipolle,
  • carote e lattuga;
  • ostriche, sgombro, gamberi, cozze e aringhe;
  • margarina, lievito chimico, farina integrale e farina di mais;
  • uva passa, ananas, lamponi, pere, prugne, nocciole, arachidi, mandorle;
  • thè, liquirizia e cacao;
  • birra e vino rosso

Inoltre il nichel è contenuto nei cibi confezionati come patatine in sacchetto, grissini, crackers, fette biscottate, biscotti, e negli alimenti in barattolo o in scatola di latta, come tonno sott'olio, salmone sott'olio, filetti di sardine e di sgombro sott'olio, sughi confezionati e conserve in barattolo.

Allergia nichel cosa mangiare

Gli alimenti che si possono consumare senza limiti ne rischio sono:

  • patate;
  • tutti i tipi di carne;
  • pesce eccetto quelli sopra citati;
  • latte, latticini e derivati come yogurt, formaggi, burro ecc;

Gli alimenti che si possono consumare in piccola quantità e a rotazione sono:

  • uova;
  • olio di oliva;
  • frutta secca ad eccezione di uva passa;
  • cavolfiore, cetrioli,cavolo;
  • caffè, riso, farina 00

Gli oggetti e i prodotti per la pulizia e l'igiene da evitare

Il nichel, sebbene in tracce, è contenuto anche nella stragrande maggioranza dei prodotti che usiamo comunemente per la nostra igiene personale e per la pulizia della casa e dei vestiti, quindi dobbiamo stare attenti a ciò che utilizziamo compresi detersivi, detergenti e ammorbidenti e preferibilmente ricercare prodotti appositi che riportano il marchio NICHEL TESTED. Da evitare anche cosmetici di marchie incerte e che non riportano il marchio e i gioielli di bigiotteria, compresi piercing, mentre sono da preferire quelli in oro puro.

Nei bambini è facile che si scateni una reazione allergica al nichel perché il nichel spesso si trova in quantità elevate nelle montature degli occhiali, nei bottoni e nelle cerniere dei vestitini che entrano a contatto con la pelle, o in alcuni giocattoli che usano abitualmente i bambini.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0