gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

I bambini hanno diritto a sviluppare empatia

Come aiutare i bambini a sviluppare l'empatia nei confronti degli altri, gestire le proprie emozioni, e non crescere come dei piccoli tiranni egoisti




“L'Io di fronte all'Altro è infinitamente responsabile” E. Lévinas

Jesper Juul, psicoterapeuta danese, sostiene che i bambini abbiano diritto a sviluppare empatia. Come accade spesso, leggendo i suoi libri, vediamo che con una parola Juul ribalta il punto di vista più tradizionale: riguardo all'empatia, infatti, Juul parla di diritto e non di dovere.


LEGGI ANCHE: Sviluppare il potenziale del linguaggio nei bambini da 0 a 3 anni: sperimentare l'empatia


Se pensiamo alla situazione tipica, in cui due bambini si litigano un giocattolo, la strategia tradizionale, quella che ci consegna la nostra cultura, quella che vediamo più spesso al parco, suggerisce, al contrario, di invitare ognuno dei due bambini a cedere in favore dell'altro. Anche il genitore che la pensi diversamente, sente la pressione ad agire secondo le aspettative più diffuse e ad invitare il proprio bambino 'ad essere educato' e a cedere il giocattolo. Come accade spesso, non si tratta di una mossa di per sé sbagliata, quanto piuttosto di una visione un po' stereotipata e semplificata di cosa voglia dire 'empatia' e di come trasmetterla ai bambini.

Il messaggio che passa in queste situazioni, infatti, è che ci sia un modo accettato, cortese, di comportarsi, in cui si favorisce l'altro, frustrando le proprie emozioni. Un messaggio, visto così, molto diverso dal concetto di empatia. Per trasmettere ai nostri bambini il significato della compassione e della condivisione, non ci sono scorciatoie: l'esperienza più importante è quella di vivere la compassione nelle relazioni più significative. Se chiediamo di cedere il giocattolo, andando contro il sentire del bambino, gli stiamo dicendo solo che i suoi sentimenti sono meno importanti di quelli dell'altro. E' probabile che il bambino ceda alla nostra richiesta, segua il nostro suggerimento, ma che si senta ferito o arrabbiato e deluso. Quello che sperimenta in prima persona, quindi, non è la compassione, ma la frustrazione.


LEGGI ANCHE: Come aiutare il nostro bimbo a gestire le emozioni


Ovviamente, temiamo anche l'opposto, di far crescere piccoli bambini tiranni ed egoisti.
Come abbiamo detto, non ci sono soluzioni semplici, ma solo riflessioni che ci chiedono di andare più in profondità e anche di spaziare di più. Quando pensiamo ai sentimenti e non solo ai comportamenti mandiamo lo sguardo più avanti, quando pensiamo che l'educazione non si trasmetta attraverso ordini e divieti, ma nelle relazioni di tutti i giorni, nelle relazioni che anche noi genitori abbiamo con i nostri bambini.


LEGGI ANCHE: I bambini e le emozioni


Tornando all'esempio del litigio tra i due bambini, ci sono due cose che potremmo fare, se adottiamo questa prospettiva allargata: sul momento, possiamo riconoscere cosa sente il nostro bambino e chiedergli cosa pensa che stia sentendo l'altro, proponendo ai bambini stessi di provare a mettersi d'accordo; a casa, possiamo riflettere insieme sull'episodio, sulle emozioni vissute e sulla possibilità di altre soluzioni. A casa, soprattutto, possiamo affrontare in questo modo ogni piccolo conflitto, così che i bambini siano da soli in grado di affrontare le situazioni difficili in modo da essere rispettosi, verso gli altri e verso di sé. E sviluppare un senso profondo dell'essere in relazione con gli Altri.


 

Link di approfondimento:

I bambini secondo Jesper Juul
Tra le nove abilità essenziali che i bambini devono imparare: la compassione
Il bambino è competente.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA NOSTRA LINGUISTA

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0