gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Quando il bambino si rifiuta di fare la cacca

Può capitare che in alcuni periodi il bambino si rifiuti di fare la cacca. Ecco come aiutarlo

Stitichezza, ma non solo. Può capitare che il bambino trattenga la cacca e si rifiuti di farla praticamente ovunque, nè nel pannolino, nè nel vasino (LEGGI) o sul riduttore. Questo fenomeno può preoccupare non poco le mamme, alle prese con una costipazione che può durare anche per giorni.

Eppure il pediatra ci aveva detto che il bambino avrebbe fatto cacca più volte al giorno...o almeno una volta al giorno.
Innanzitutto è importante non allarmarsi e seguire l'andamento della situazione: non è detto che tutti facciano cacca tutti i giorni. Alcuni bambini possono anche farla un giorno sì ed uno no senza che questo comporti problemi o dolori addominali. Ma in alcuni casi il bambino può trattenere la cacca per molto tempo.

Per quale ragione?
Possono esserci tanti motivi per cui il bambino si rifiuta di fare cacca (LEGGI): non vuole interrompere un gioco o un'attività; non ha piacere di liberarsi di qualcosa che considera di sua proprietà e parte del suo corpo; non vuole sporcarsi; soffre di costipazione e non riesce ad evacuare; la cacca è dura e può fargli male.


LEGGI ANCHE: La conquista dell'indipendenza, il vasino


Qualsiasi sia la causa della costipazione forzata e duratura è bene non forzare il bambino, non costringerlo a lunghe ed estenuanti sedute sul vasino, non metterlo sotto pressione, ma cercare di capire la ragione di questo fenomeno e provare a risolverlo con delicatezza e senza rimproverarlo.
Inoltre è importante capire se il bambino sente dolore quando fa la cacca: spingere con troppa forza può provocare ragadi ed emorroidi, quindi è meglio non forzarlo, anche perchè si potrebbe ottenere l'effetto contrario e convincere il piccolo che fare la cacca significhi sentire dolore.

si-rifiuta-di-fare-la-cacca



L'importante è seguire alcuni accorgimenti a seconda della causa della costipazione (LEGGI). Ad esempio se le feci sono dure si può provare a modificare l'alimentazione aumentando l'apporto di frutta e acqua; ma anche succhi di frutta alla pera, alla prugna o succhi d'uva e bevande calde come camomilla e latte. Se il piccolo non riesce a scaricarsi si può provare con un piccolo massaggio circolare praticato sul pancino in senso orario.


GUARDA IL VIDEO: Pannolino molto pieno


Appena il bambino manifesta di dover andare in bagno non perdere tempo e portarlo sul vasino, ma non è consigliabile chiedergli continuamente se deve fare la cacca nè costringerlo a sedute inutili sul vasino se non lo ha chiesto lui.

gpt native-middle-foglia-bambino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0