strip1-bambino
gpt strip1-gpt-ros-0
1 5

La sudamina o sudorina

/pictures/20150611/la-sudamina-o-sudorina-530694177[3176]x[1327]780x325.jpeg

Con i primi caldi non sappiamo più come vestire i nostri bimbi, e i bimbi sudano... ed è così che arriva la sudamina, o volgarmente sudorina, un fastidioso sfogo dell'epidermide

adsense-foglia-300

Sudamina

Con i primi caldi non sappiamo più come vestire i nostri bimbi, e i bimbi sudano.... ed è così che arriva la sudamina, o volgarmente sudorina! Niente di grave, ma sicuramente fastidiosa.... cosa possiamo fare per i nostri bimbi?

Sudamina, cos'è?

Come suggerisce il nome stesso, la "sudamina" è un fastidioso sfogo dell'epidermide che colpisce i bambini soprattutto nella stagione estiva, a causa dell'abbondante sudorazione che non evapora bene, attraverso cui vengono eliminati i sali e gli acidi organici. La pelle colpita appare arrossata e ruvida proprio come una "grattugia".
Lo sfogo è formato da bollicine piccolissime (grandi più o meno come una capocchia di spillo), che presentano una parte centrale appena visibile e in rilievo, contornata da un alone rosso, molto spesso accompagnati da un fastidioso prurito.

Sudamina, tutti i rimedi sia medici che naturali

Sudamina, rimedi e terapie

Se il bambino suda molto, può trarre giovamento anche da due bagnetti quotidiani. Basta limitarsi a immergerlo in acqua appena tiepida e bicarbonato o con un cucchiaio di amido di riso o di mais, che rinfrescano la pelle e sono adatti per le pelle sensibili e irritate. Si possono usare anche saponi liquidi all'amido che aiuta a normalizzare la pelle.

Se la sudamina è diffusa e il prurito intenso qualche volta è possibile, consultato il pediatra, somministrare un antistaminico per bocca. Una volta risolta l'infiammazione, per ammorbidire la pelle ruvida e screpolata, è utile applicare più volte nel corso della giornata una pomata a base di ossido di zinco.

Sudamina, come prevenirla

Ecco qualche consiglio per prevenire l'insorgenza della sudamina:

  • non coprire troppo i bambini: il neonato non ha bisogno di essere più vestito di noi adulti anche perché fa molta più fatica a smaltire il sudore poiché ha a disposizione una superficie di evaporazione molto ridotta (all'incirca un nono di quella degli adulti). Di conseguenza, se fa molto caldo, è utile togliere ogni tanto anche il pannolino;
  • non tenere il piccolo per lungo tempo in stanze o in zone non ventilate;
  • non avere paura di usare l'aria condizionata, sia in casa che in auto.
  • Di seguito le risposte date sull'argomento dalla nostra infermiera pediatrica nel forum di Pianetamamma

Sudamina
Microbollicine
 

gpt skin-mobile-ros-0