gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Intervista: i pannolini lavabili e il blog "Una mano sulla culla"

Abbiamo già avuto il piacere di conoscere Linda, mamma blogger di Pane amore e creatività. Forse non tutti sanno che l’instancabile Linda gestisce anche un altro blog in cui si parla di pannolini lavabili. Vediamo cosa può dirci di questo utilissimo blog

logo_2
Intervista a Linda e al suo secondo blog: http://unamanosullaculla.blogspot.com/

Abbiamo già avuto il piacere di conoscere Linda in un'altra delle nostre interviste, mamma blogger di http://paneamoreecreativita.blogspot.com/. Forse non tutti sanno che l’instancabile Linda gestisce anche un altro blog: http://unamanosullaculla.blogspot.com/ blog in cui si parla di pannolini lavabili. Vediamo cosa può dirci di questo utilissimo blog.

Perché oltre al tuo blog Pane amore e creatività hai deciso di curarne un altro?

Ho aperto il blog Una mano sulla culla perchè volevo creare una miniguida per chi cerca di informazioni sui pannolini lavabili, nel mio blog infatti i post su questo argomento "si perdevano" tra i post creativi che ogni giorno scrivo. Questo blog dedicato ai pannolini lavabili è il mio regalo personale ai genitori italiani. Infatti, quando ho scoperto i pannolini lavabili non c'erano molti siti che ne parlavano e io ho dovuto faticare a tradurre le informazioni trovate nei siti stranieri.

Quanti tipi di pannolini esistono?

Le tipologie di pannolini in commercio sono tantissime, i genitori che scelgono questi pannolini hanno l'imbarazzo della scelta, per chi vuole la comodità ci sono i pannolini AIO, Pocket e i Fitted, mentre per chi invece preferisce risparmiare e pensare all'impatto ambientale ci sono i pannolini Prefold, Ciripà e Garza. Questi ultimi vanno piegati e avvolti attorno al corpo del bambino per cui possono sembrare a prima vista molto difficili da usare, in realtà con un po’ di pratica su un bambolotto sono un ottima soluzione perchè essendo fatti di tessuti naturali rispettano la pelle del bambino e allontanano il rischio di irritazioni.
I pannolini lavabili moderni sono molto diversi da quelli che usavano le nostre nonne e mamme. Le nostre nonne avevano il loro bel da fare a lavare, igienizzare le pezze assorbenti, molte li dovevano addirittura bollire in un grosso pentolone. Noi invece con i detersivi a disposizione e la lavatrice siamo delle mamme spensierate.

g-diapersSecondo te, perché un mamma o un papà dovrebbero scegliere i pannolini lavabili?

Ci sono tantissimi motivi per cui un genitore dovrebbe preferire questi pannolini, innanzitutto per il benessere del piccolo infatti rispettano la pelle delicata dei piccoli, non contengono sostanze tossiche come laTbt: un composto nocivo già riscontrato in molti pannolini “usa e getta” da Greenpeace (vedi: www.greenpeace.be), inoltre non surriscaldano.
Non da ultimo si riducono i rifiuti e si risparmia perchè è vero che verranno fatte delle lavatrici in più, ma il costo rimane comunque inferiore.
Per chi è alla ricerca di informazioni può leggere dal sito della Uppa un articolo sui pannolini ecologici e il sito bilanci di giustizia.

Ho trovato un post curioso in cui calcoli all’incirca di quanti pannolini ha bisogno un bambino. Facendo un rapido conto una mamma che usa pannolini lavabili quanto riesce a risparmiare?

Il risparmio dipende soprattutto dal tipo di pannolino che si sceglie di usare per il proprio bambino, se si usano i prefold ad esempio la spesa sarà sui 200 euro in tutto calcolando di comprarne 18 e tre mutandine nella taglia piccola e altrettanti nella taglia grande. Questo è il costo totale dalla nascita al vasino, è un bel risparmio perchè c'è chi ha calcolato che si spendono in usa e getta circa 1.900,00 euro in tre anni di vita.
In alternativa per chi vuole spendere ancora meno si possono cucire in casa, nel mio blog ho segnalato molti link a cartamodelli e tutorial a riguardo.

Nel blog non parli solo di pannolini lavabili ma anche di detersivi ecologici che rispettino l’ambiente. Pensi che il tema dell’ecologia sia ancora poco sentito da noi?

Credo che in questi anni si siano fatti dei grandi passi verso un uso più attento dei detersivi, ma se ne parla ancora poco e ci  sono ancora moltissime persone che ignorano le potenzialità ad esempio del comune bicarbonato o l'azione igienizzante del sole. Io ho voluto solo ricordare alcuni usi delle nostre nonne aggiungendo qualche informazione sui prodotti di ultima generazione che hanno si un basso impatto ambientale, ma che sono anche delicati per la nostra pelle

Le altre interviste alle mamme blogger

Intervista a Marilde del blog "La solitudine delle madri"
Intervista a Francesca e Davide del blog EquAzioni
Intervista alla mamma blogger di "Moms in the city"
Intervista a Marilena, mamma blogger di "Paramamma"
Intervista a Soma, mamma blogger di "Leela, creazioni in libertà"
Intervista a Linda, mamma blogger di "Pane, amore e creatività"
Intervista a Francesca, mamma blogger di "Panzallaria"
Intervista a paola, mamma blogger di "Home made mamma"
Intervista a Cristina, mamma blogger di "Lavoro per mamme"
Intervista alle tre mamme blogger de "Il mercatino dei piccoli"
Intervista a Silvia: mamma blogger di "Mamma imperfetta"
Intervista a Letizia: mamma blogger di 'Bilingue per gioco'
Intervista a Claudia: mamma blogger de 'La casa nella prateria'
Blog di mamme e papà


Martina Braganti
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0