gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come togliere le macchie dai vestiti dei bambini: consigli e rimedi

/pictures/20160930/come-togliere-le-macchie-dai-vestiti-dei-bambini-1032445767[1658]x[690]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Come togliere le macchie dai vestiti dei bambini? Una sfida per ogni mamma, ecco i consigli per eliminare macchie di ogni genere

Come togliere le macchie dai vestiti dei bambini

I bambini, nelle normali attività quotidiane, dal gioco ai pasti, non prestano molta attenzione a non sporcarsi. A loro interessa soltanto divertirsi oppure mangiare e se qualcosa finisce sulla maglietta, sporcandola, ci penserà poi la mamma a risolvere il problema. Ma in alcuni casi non basta mettere in lavatrice il vestito per farlo tornare pulito. E alcune macchie resistono persistenti. Certe volte le mamme si ritrovano davanti dei vestiti così pieni di macchie che verrebbe voglia di buttarli. Ma molto spesso bastano pochi accorgimenti per far tornare la maglietta o il vestito come era prima. Ecco come togliere le macchie dai vestiti dei bambini.

Come fare il bucato dei neonati a mano e in lavatrice

Le macchie possono essere di vario tipo, da quelle causate dalle tempere colorate che i bambini usano per disegnare a scuola, a quelle causate dal sugo della pasta; dalle macchie di erba, che il bambino si è fatto giocando nel parco vicino casa, a quelle di sangue quando è caduto mentre andava in bicicletta. E non dimentichiamo le macchie di caffè lasciate sui tessuti da noi mamme, causate magari da un momento di sbadataggine mattutina, che possono essere tolte nella stragrande maggioranza dei casi immergendo il tessuto in acqua gassata, trattandolo con sapone di Marsiglia e poi un'altra immersione in acqua calda. 

gpt native-middle-foglia-bambino

Per ogni macchia, c'è la soluzione giusta. Anche voi siete sempre alle prese con macchie, che sembrano impossibili da togliere, sui vestiti dei vostri bambini? Ecco qualche consiglio per eliminarle facilmente.

  • Innanzitutto precisiamo che un prelavaggio a mano è sempre necessario per togliere le macchie sui vestiti. Inutile buttare tutto in lavatrice senza pretrattare perché il rischio è che la macchia si sbiadisca solo e poi addirittura si asciughi fissandosi nelle fibre del tessuto quando lo stendiamo al sole. Quindi via al pre-trattante prima di far partire il bucato.
  • Inoltre è inutile fare una lavatrice a 90°, dal punto di vista ecologico e della spesa è una follia e non sempre serve a ripulire davvero bene, inoltre un lavaggio a temperature così alte rovina i tessuti e può danneggiarli irrimediabilmente. Meglio usare dei prodotti additivi al normale detersivo che servono a sbiancare, se ne trovano tanti in commercio, ma si possono provare anche prodotti più ecologici come il bicarbonato o l'aceto.

Qualche utile consiglio per togliere le macchie:

  • Leggere attentamente le etichette del vestito con i simboli di lavaggio per capire in che modo e a quale temperatura si può lavare.
  • Non far passare troppo tempo tra il momento in cui ci si è macchiati e il lavaggio, ma intervenire subito sulla macchia strofinando il tessuto sotto l'acqua e usando un po' di sapone di Marsiglia.
  • Sui capi colorati lavare in un piccolo pezzo di tessuto per capire se scolora oppure resiste.

Come togliere le macchie gialle dai vestiti

Se la macchia è nuova si può trattare con del sapone di Marsiglia, se è vecchia lasciare il tessuto in ammollo per qualche ora in acqua e sapone di Marsiglia, poi strofinare sulla zona da ripulire prima di mettere in lavatrice. Per trattare i vestiti ingialliti si può provare un classico rimedio della nonna: immergere il vestito nel latte per due ore e far asciugare al sole, poi passare al lavaggio con sapone di Marsiglia. Se la macchia è l'alone giallo causato dal sudore tamponare prima con dell'acqua ossigenata e poi fare un lavaggio in lavatrice alla temperatura massima indicata sull'etichetta.

Togliere le macchie di pittura dai vestiti

I bambini adorano pitturare e colorare con pennarelli e acquerelli, e alla fine di questo lavoro creativo il risultato è spesso un vestito completamente imbrattato di colori. Come toglierli?

  1. Innanzitutto lavate l'abito immediatamente, se lasciate asciugare il colore sul tessuto difficilmente andrà via. Se i pennarelli o i colori usati sono lavabili, cioè quelli adatti ai bambini, è facile che con un semplice lavaggio in lavatrice si ripulisca tutto, altrimenti è necessario provare a strofinare l'indumento con un solvente e poi mettere del detersivo liquido e lasciare in ammollo in acqua molto calda per parecchie ore.
  2. Dopodiché fare un passaggio in lavatrice. Per gli acquerelli usare panno imbevuto con acqua e ammoniaca.
  3. Per la vernice ad olio, più difficile da rimuovere rispetto a quelle ad acqua, si possono provare due rimedi: tamponare subito il retro della macchia con un panno o carta assorbente e poi applicare acquaragia sulla zona da pulire strofinando con una spazzolina; oppure provare a strofinare con del detersivo per i piatti e poi con acetone.

Togliere macchie di inchiostro dai vestiti

Lo stesso discorso vale per l'inchiostro. Tutte le mamme sanno che grembiuli, abiti e t-shirt tornano a casa dopo la scuola imbrattate di inchiostro (e non parliamo di quando la penna biro esplode e il bambino continua ad usarla!). L'importante è provare ad eliminare subito la macchia con del sale unito a succhio di limone, oppure con dell'alcol puro tamponando su della carta assorbente. Poi lavare in lavatrice. Si può anche provare a tamponare la macchia con un panno imbevuto di acqua ed aceto bianco o con succo di limone e misto al sale.

Togliere macchie di grasso

Dopo cena o dopo pranzo i vestiti dei bambini sono immancabilmente chiazzati di grasso e aloni di dubbia provenienza. Come ripulire? Nella maggior parte dei tessuti è sufficiente applicare del borotalco o del lievito in polvere, aspettare circa un'ora che la sostanza si secchi, e poi spolverare. Il lavaggio poi deve partire prima con un pretrattamento, anche con sapone di Marsiglia, con altro prodotto ad hoc oppure con il detersivo per i piatti, e poi lavare in lavatrice.

Come togliere le macchie d'olio

Quella causata dall'olio è una delle macchie più odiose da vedere. Anche dopo aver lavato e rilavato sembra sempre esserci questo fastidioso alone di grasso rimasto che conferisce anche al capo appena lavato un aspetto sporco e trasandato. Come eliminare le macchie d'olio? Anche in questo caso l'imperativo è intervenire immediatamente, altrimenti la macchia impregnerà le fibre di tessuto nel profondo e sarà davvero difficile farla sparire del tutto. Può essere utile applicare del borotalco a secco direttamente sulla macchia e spazzolare dopo qualche minuto. In caso di macchia resistente si può usare la benzina.

In generale, comunque, le macchie di unto – quindi grasso oppure olio – possono essere trattare efficacemente con alcune gocce di detersivo per i piatti applicato a freddo sulla zona macchiata e strofinando con cura.

Come togliere le macchie di resina dai vestiti

Dopo una giornata piacevole trascorsa all'aperto, nei parchi o al bosco, torniamo a casa con i vestiti zeppi di macchie di resina, che può trasferirsi anche ai divani e alle lenzuola. Togliamole immediatamente usando acquaragia, trementina, benzina ed eventualmente del ghiaccio.

Il ghiaccio, in particolare, serve per trattare subito i tessuti di jeans, e dopo applicare olio di trementina o alcol saponato. La lana si può trattare prima tamponando con essenza di trementina e poi applicando della benzina. In tutti i casi a questi trattamenti va seguito un normale lavaggio in lavatrice.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0