gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come cambiare il pannolino in viaggio

/pictures/20150514/come-cambiare-il-pannolino-in-viaggio-3998487562[3985]x[1659]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Avete previsto un viaggio con un neonato? Ecco cosa mettere in valigia e come cambiare il pannolino in situazioni di emergenza

Cambio del pannolino in viaggio

Le meritate vacanze si avvicinano e hai iniziato a contare i giorni che mancano alla partenza. La meta è stata scelta, hotel prenotato, manca solo la valigia da preparare. Quest'anno che sei diventata mamma, devi pensare anche all'occorrente per il frugoletto che si prepara a vivere la sua prima vacanza con mamma e papà.

Molte mamme si chiedono come affrontare un viaggio con un neonato, cosa non deve mai mancare in valigia, etc. Tra i tanti dubbi, che attanagliano una famiglia in partenza con un bebè, c'è anche la questione pannolini. Quanti pannolini portare? Come cambiare il bambino fuori casa, in situazioni di emergenza o mentre si è in viaggio? Cerchiamo di fare un po' di ordine e rispondere alle tante domande.

Quanti pannolini portare in viaggio?

Secondo l'esperienza delle mamme navigate e delle ostetriche bisogna contare 5 pannolini al giorno (uno appena sveglio, dopo la seconda colazione, dopo il pranzo, dopo la merenda e dopo cena). Ricordiamoci anche i consigli del pediatra che invita a cambiare spesso il bebè per evitare irritazioni. I bambini a pochi giorni di vita hanno bisogno di essere cambiati con maggiore frequenza, di solito a fine poppata. Quindi contiamo il numero di poppate al giorno per regolarci sulla quantità di pannolini da portare con noi.

Come cambiare il pannolino in situazioni di emergenza?

All'estero, e da qualche anno anche in Italia, bagni pubblici di aeroporti, stazioni di servizio, grandi magazzini sono attrezzati con pit stop per il cambio bebè, ma non è sempre facile trovare queste changing room. Viaggiando capiterà di dover cambiare il bambino in situazioni di emergenza, e in luoghi dove è impossibile trovare un fasciatoio. Come comportarsi in questi casi? Nella vostra valigia non deve mancare l'occorrente per il cambio: salviette, creme di protezione e prevenzione, sacchetti di plastica per gettare il pannolino sporco, e soprattutto un telo igienico per poggiare il bambino e dove cambiargli il pannolino.

Il consiglio è anche quello di acquistare un fasciatoio portatile; alcune borse ne hanno uno, morbido e lavabile, altrimenti ci sono quelli usa e getta. Ci sono in commercio anche fasciatoi da viaggio, in plastica e leggeri, pieghevoli e resistenti. Mai dimenticare un asciugamano che può essere utile quando vi accorgete di aver dimenticato qualsiasi cosa che possa somigliare a un fasciatoio.

E se non avete piani di appoggio, il passeggino può trasformarsi in un buon sostituto di un fasciatoio portatile. Basta buttare giù lo schienale; non sarà comodissimo per il bebè e per noi mamme, ma comunque è sempre un piano di appoggio. Un'altra alternativa fai da te è il sedile della macchina, nel caso il vostro viaggio sia su quattro ruote.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0