gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Cambio del pannolino. I consigli delle mamme

/pictures/20150513/cambio-del-pannolino-i-consigli-delle-mamme-579652722[4188]x[1745]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

I preziosi consigli delle mamme sul cambio del pannolino, una delle azioni più frequenti durante i primi anni del bambino

Consigli per il cambio del pannolino

Durante i primi anni dei bambini il cambio del pannolino è una delle azioni più frequenti. Con la pratica diventa una attività di routine che una mamma può fare in qualunque situazione.

  • Preparare il fasciatoio

Il cambio di pannolino richiede alcuni prodotti che devono essere a portata di mano: salviettine umidificate, piccoli asciugamani, creme anti arrossamento, olio per la pelle e pannolini. Se avete la possibilità di avere un fasciatoio fisso, sempre aperto, assicuratevi che sia stato rifornito dopo l’ultimo cambio, per evitare di dovervi spostare con il bambino svestito o di rischiare di farlo cadere per prendere qualche oggetto troppo lontano.

  • Rasserenare il bambino

Spesso i bambini comunicano la necessità del cambio del pannolino con pianti molto agitati. Appena vengono sdraiati sul fasciatoio, i bambini riconoscono l’ambiente e si calmano. Per rendere più sereno possibile il momento del cambio del pannolino, si può giocare con il bambino prima di iniziare a svestirlo. Basta qualche sorriso, muovergli le gambe o prendergli le mani.

Cambio del pannolino: istruzioni passo dopo passo

  1. Svestire il bambino e liberare il piano del fasciatoio dai vestiti.
  2. Prendere le gambe del bambino con la mano sinistra, se non siete mancini, all’altezza delle caviglie e alzarle.
  3. Aprire il pannolino sporco, prendere una salviettina umidificata con la mano destra e pulire il bambino tenendo sempre le caviglie alzate. Usate la salviettina con un movimento dall’alto verso il basso, quindi in direzione della schiena del bambino. Se necessario, potete lavare il sederino con semplice acqua tiepida o acqua e amido.
  4. Sfilare il pannolino e allontanarlo. Lo chiuderete dopo: è meglio non lasciare il bambino da solo sul fasciatoio.
  5. Se la pelle della zona pannolino è arrossata, potrebbe essere necessario passare un batuffolo di cotone imbevuto di olio per bambini oppure applicare della pasta anti arrossamento, che contenga ossido di zinco.
  6. Se la temperatura della stanza lo consente e se non siete di fretta, aspettate qualche minuto prima di mettere il pannolino nuovo: ai bambini piace sentirsi liberi e fa molto bene alla loro pelle.
  7. Prendere un pannolino nuovo e infilarlo aperto sotto la schiena del bambino.
  8. Abbassare le gambe del bambino, alzare la parte centrale del pannolino verso la pancia e chiuderlo con gli adesivi laterali.
  9. Controllare che il pannolino non sia troppo stretto o troppo largo sulle cosce del bambino e nemmeno sulla pancia. Se necessario, riaprire gli adesivi e riposizionare il pannolino.
  10. Rivestite il bambino.

Consigli per il cambio del pannolino:

  • Cambiate il pannolino molto frequentemente per evitare gli arrossamenti, soprattutto se contiene feci.
  • Non lasciate mai il bambino incustodito sul fasciatoio.
  • Allontanate dal bambino ogni barattolo che potrebbe prendere con le manine e rovesciarselo addosso mentre siete distratte dal cambio del pannolino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0