NAVIGA IL SITO

Aria condizionata e bambini: come usarla in casa e in auto

Con le temperature estive nasce il bisogno di proteggere i piccoli dal gran caldo. L'aria condizionata è perfetta, purchè la si usi nel modo corretto

Bambini che dormono

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Bambini che dormono

    Bimbi dormono 14
    Redazione PianetaMamma 2 luglio 2012
    Con il gran caldo di questi giorni, tutti i genitori si chiedono in che modo possono alleggerire il fastidio per i bambini e come rinfrescare gli ambienti dove vivono (LEGGI).

    L'aria condizionata è da sempre oggetto di discussioni in famiglia. Da quando ha cominciato a diffondersi i genitori si sono divisi in due fazioni nettamente distinte: quelli che ne approvano l'uso, purchè moderato, e quelli che non vogliono nemmeno sentirne parlare perchè il solo pensarci evoca alla mente faringiti fuori stagione, febbri e raffreddori nei bambini.


    LEGGI ANCHE: Aria condizionata e bambini, i pediatri dicono sì


    In realtà l'aria condizionata è uno strumento prezioso per proteggere i bambini dai fastidi del gran caldo e per farli stare meglio. E i pediatri (LEGGI) non la demonizzano del tutto, preferendo dare qualche indicazione per usarla nel modo più corretto.

    Vediamo come usarla in modo sicuro in casa e in auto.

    In casa

    L'importante è non regolare il termostato su una temperatura di gran lunga inferiore a quella attuale.
    Sono sufficienti 3 o 4 gradi in meno per ottenere una piacevole frescura che si trasforma in gelo. I condizionatori moderni offrono la possibilità di mettere l'opzione deumidificatore invece che condizionatore in aria fredda.
    In effetti il maggiore fastidio legato al gran caldo è provocato dall'alto tasso di umidità: nella maggior parte dei casi è sufficiente deumidificare l'ambiente invece che condizionarlo, in questo modo nella stanza si riduce la quantità di vapore acqueo e l'aria diventa più fresca e più respirabile.



    Ecco come usare il condizionatore:
    - tenere sempre le finestre chiuse per mantenere la frescura
    - assicurarsi che il getto d'aria non colpisca direttamente i bambini
    - prestare particolare attenzione alla manutenzione degli apparecchi: ogni anno è importante pulire i filtri, assicurarasi che non si siano formate muffe o altre impurità che possano inquinare l'aria dell'ambiente domestico e favorire l'insorgenza di fastidiose allergie o irritazioni.


    LEGGI ANCHE: Bambini e gran caldo, come fare?


    In auto

    Quando fa molto caldo l'auto può trasformarsi in un vero forno e la temperatura all'interno può raggiungere vette pericolosissime e potenzialmente fatali.
    Per questo non solo è importantissimo ricordarsi che non bisogna mai, per alcun motivo, lasciare i bambini in auto nemmeno per pochi minuti sotto il sole (LEGGI).
    Inoltre per non correre il rischio di un colpo di calore (LEGGI), è bene rinfrescare l'auto prima di entrarci con i bambini e controllare che il seggiolino dei piccoli non sia troppo caldo.
    Prima di entrare nell'abitacolo è meglio accendere motore e aria condizionata per qualche minuto in modo da rinfrescare l'ambiente. Quando si entra in auto e si parte, non continuare a "sparare a palla" l'aria condizionata gelida, ma regolarla su un getto leggero e fresco che mantenga una piacevole temperatura in modo stabile durante il tragitto.
    Ricordarsi di mettere delle tendine parasole sui finestrini di dietro, dove viaggiano i bambini.


    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    0
    Commenti

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Aria condizionata e bambini: come usarla in casa e in auto...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori