NAVIGA IL SITO

Come aiutare un bambino balbuziente

Il problema solitamente insorge tra i 3 e i 5 anni e deve essere curato subito altrimenti peggiora con l'inizio della scuola. Per un bambino, del resto, è il primo impatto significativo in cui davvero è costretto a mettersi in gioco in prima persona. Buona lettura.

di doffo 24 marzo 2011
Difficoltà
come-aiutare-un-bambino-balbuziente
  1. Il ruolo dei genitori è determinante. Il bambino ha bisogno della pazienza di mamma e papà per superare il suo problema. Parlagli con calma, facendo pause. I bambini esprimono meglio un concetto se lasciati parlare liberamente. Anzichè porgli tante domande sulla sua giornata, digli solo: raccontami come è andata oggi all'asilo.
  2. Coinvolgi gli altri famigliari. Se tuo figlio tende a balbettare è importante che le persone con cui ha maggiormente a che fare rispettino i suoi tempi nel parlare. Non concludere le parole o le frasi al suo posto. E' giusto che sia il piccolo a completare, anche se con tempi lunghi, il processo di comunicazione.
  3. Non mettergli fretta e non invitarlo alla calma. Interrompere il suo discorso dicendogli "parla più lentamente" oppure "concentrati su quello che stai dicendo" serve soltanto ad aumentare la sua ansia. Cerca di non criticarlo, la frase ad esempio "se non parli bene, i tuoi amici ti prenderanno in giro": questo non sarà mai un incoraggiamento, ma solo un colpo basso alla sua autostima.
Ultime Guide e Articoli di Guide per il bambino
Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come aiutare un bambino balbuziente...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori