gpt
gpt
gpt
1 5

Quando è Carnevale 2017? Tutto sulle date e gli eventi

/pictures/2017/01/04/quando-e-carnevale-2017-tutto-sulle-date-e-gli-eventi-3693854087[1208]x[504]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-ros-0

Quando è Carnevale? Scopriamo come sapere qual è la data del Carnevale e quali sono gli eventi più importanti in Italia

Quando è Carnevale

Carnevale è una festa amatissima dai bambini, che non vedono l'ora di travestirsi, indossando costumi e maschere colorate, e partecipare a sfilate e parate, magari cogliendo l'occasione per visitare luoghi lontani da casa. Vediamo quando è Carnevale.

Innanzitutto, perché ogni anno la data del martedì grasso e del Carnevale cambia? In realtà il Carnevale è strettamente legato alla Pasqua perché al termine del periodi di Carnevale, segnato dai tradizionali festeggiamenti e bagordi, arriva il Mercoledì delle Ceneri che segna l'inizio della Quaresima, un periodo caratterizzato, invece, da una maggiore sobrietà, anche spirituale.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Quindi, per sapere quando è Carnevale bisogna partire dalla data della domenica di Pasqua, che cade sempre la domenica dopo il primo plenilunio di primavera, nel periodo compreso tra il 22 marzo e il 25 aprile. Partendo quindi dalla domenica di Pasqua si devono sottrarre sei settimane: le prime cinque sono di Quaresima, la sesta settimana invece è quella di Carnevale.

Quando è Carnevale 2017

Quindi, partendo da queste premesse possiamo facilmente capire quando sarà la settimana di Carnevale 2017. La domenica di Pasqua nel 2017 sarà il 16 aprile, quindi tornando indietro di sei settimane scopriamo che il giovedì grasso quest'anno sarà il 23 febbraio, mentre il martedì grasso 2017, quindi l'ultimo giorno di Carnevale, sarà il 28 febbraio, il giorno successivo al martedì grasso, quindi mercoledì 1 marzo, è il Mercoledì delle Ceneri il giorno che da inizio alla Quaresima che ci porterà fino alla Pasqua.

E allora ecco una sintesi delle date del Carnevale 2017

  • giovedì grasso: 23 febbraio
  • martedì grasso: 28 febbraio
  • mercoledì delle Ceneri: 1 marzo
  • ultimo giorno del Carnevale Ambrosiano: sabato 4 marzo

Carnevale ambrosiano 2017

Se in tutta Italia il Carnevale si conclude il martedì grasso, a Milano il Carnevale si allunga ancora di qualche giorno con il Carnevale Ambrosiano fino al sabato che precede la prima domenica di Quaresima.

Nel 2017, quindi, il carnevale ambrosiano durerà fino a sabato 4 marzo. Protagonista assoluta dei festeggiamenti, che durano circa tre giorni, è la maschera milanese per eccellenza: Meneghino, un servo che si burla dei difetti dei nobili.

Quando chiudono le scuole per Carnevale 2017

Premesso che sulla base dell'autonomia scolastica ogni scuola può decidere come organizzarsi con festività e ponti, la settimana di carnevale è quella tra il 25 febbraio e il 5 marzo 2017, le scuole saranno chiuse il lunedì e poi il martedì grasso in queste regioni: Trentino Alto Adige, Lombardia, Campania, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto.

In Italia abbiamo tantissimi Carnevali famosi che possono rappresentare un'occasione propizia per organizzare un weekend in famiglia fuori porta, magari a Viareggio oppure a Venezia.

Carnevale 2017 Viareggio

Il festoso e coloratissimo Carnevale di Viareggio durerà dal 5al 28 febbraio. Questa è la 144esima edizione: si inizia domenica 5 febbraio alle 15 con il Grande Corso Mascherato di Apertura; domenica 12 febbraio il secondo Corso Mascherato con i giganteschi carri allegorici, e ancora sfilate come quella notturna del sabato 18 febbraio e il gran finale del Martedì Grasso il 28 febbraio con il Corso Mascherato notturno di Chiusura, che inizierà alle ore 15 e terminerà con la proclamazione dei verdetti delle giurie e lo spettacolo pirotecnico.

Carnevale 2017 Venezia

Il Carnevale di Venezia, uno dei più famosi e antichi del mondo, durerà dall'11 al 25 febbraio con circa 50 eventi già programmati: dalla Festa veneziana sull'acqua sul Rio del Cannaregio alla sfilata in maschera in Piazza San Marco, dalla festa delle Marie fino al Volo dell'Angelo e alle tantissime feste in maschera cui si può partecipare.

Storie di Carnevale per bambini

Eventi di Carnevale per bambini

Ma oltre a Venezia e Viareggio in tutta la penisola è un susseguirsi di appuntamenti in maschera e grandi carnevali tradizionali che faranno la gioia dei bambini.

Gemellato con il Carnevale di Rio de Janeiro, questo evento si caratterizza per i giganteschi carri allegorici e per la tradizione del gettito: il lancio di oggetti, peluche ed altre cose da parte dei personaggi che si trovano sui carri che sfilano.

Anch'esso uno dei Carnevali più famosi d'Italia: famoso per la Battaglia delle Arance, centinaia di arance verranno utilizzate per una battaglia davvero unica al mondo.

Partecipano più di 4000 tiratori a piedi divisi in nove squadre, più di 50 carri trainati da cavalli per un totale di circa 5000 persone coinvolte.

Il più antico d'Italia, risale infatti al 1347, caratterizzato da una vera e propria pioggia di dolcetti che viene lanciata dai carri allegorici che sfilano per il paese.

Dal 18 al 28 febbraio, la nuova edizione del Carnevale più antico e famoso di Sicilia. In programma tante sfilate di carri allegorici ed infiorati, cortei mascherati, il martedì grasso si chiude con i fuochi pirotecnici e il rogo di re Carnevale.

A Saint-Vincent (AO) dal 19 al 28 febbraio 2017 si terrà il Carnevale dei Piccoli dove i bimbi sono gli assoluti protagonisti. In programma gruppi folcloristici, bande, majorettes e carri allegorici. Il martedì grasso ci sarà una festa durante la quale vengono distribuiti polenta e salamini.

Dal 23 al 26 febbraio in piazza Walther di Bolzano c'è Family Festival, dove protagoniste sono le marionette e i le loro storie. Tanti spettacoli in lingua italiana e lingua tedesca e poi giostre, scivoli, trenini. Tutto gratuito.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-blocco-seo-pm-carnevale.html.php
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt