Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Pericolo nella cesta dei giocattoli!

Nuove segnalazioni per quel che riguarda la pericolosità di alcuni giocattoli e articoli per bambini presenti nelle case di moltissimi italiani. Per la maggior parte provengono dalla Cina, ecco la lista direttamente dal Ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali

adsense-foglia-300

1513501In questi giorni il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali ha segnalato la presenza sul mercato italiano di alcuni giochi pericolosi raccomandando ai genitori e agli educatori di controllare i loro ultimi acquisti per i bambini.

Su segnalazione del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali sono stati ritirati da supermercati e punti vendita alcuni giocattoli ed articoli pericolosi per la salute dei bambini.

L'elenco comprende:
- Tappetini in materiale plastico morbido di provenienza cinese costituito da elementi-tasselli di vari colori, denominato «Tappetino-Puzzle ABC 123» e «Il mio primo tappetino», posti in vendita anche con i marchi «EVA Puzzle/ Eva Mat» utilizzati sia a domicilio che in asili nido o ludoteche. Il tappetino potrebbe essere nocivo per ingestione accidentale e irritante per gli occhi se esposti ai vapori emanati dalle formelle.

- Candele a forma di cioccolatini in confezione di plastica trasparente di forma e colori diversi con un'etichetta che riporta la dicitura «Le Golosità»: tali candele potrebbero essere facilmente scambiate per cioccolatini e ingerite;

- Bombolette schiuma spray di Carnevale da 250 ml, prodotto e commercializzato dalla ditta Solchim spa di Cremona: il contenuto è irritante e potenzialmente dannoso per possibili danni alle cornee.

Questi prodotti sono di solito commercializzati presso negozi di casalinghi, supermercati o centri commerciali. Si raccomanda per questo ai genitori e agli educatori la massima attenzione nell'acquisto di giocattoli per i più piccoli e di controllare inoltre i recenti acquisti per figli e nipotini. I cittadini che eventualmente individuano tali prodotti sono pregati di segnalarli ai servizi di igiene pubblica degli enti locali.

Meglio avere in casa pochi giocattoli ma di buona qualità, sorvegliare sempre il gioco dei bambini e se possibile giocare insieme a loro.

Per approfondire vedi anche il il sito dell'Unione europea per la tutela dei consumatori