gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Libri per bambini: La piccola renna

La piccola renna è una storia che incanta e scalda il cuore, illustrata con grande poesia dai luminosi acquerelli

Cari genitori, Natale si avvicina... Siete pronti? Stanchi dei soliti giocattoli? Allora questa è l’idea che fa per voi. A breve arriverà in libreria (esattamente il 18 Novembre) una tenera storia natalizia, scritta e disegnata da un maestro dell’illustrazione per bambini: Michael Foreman. Pubblicato per la prima volta da Andersen Press nel 1996, La piccola renna è una storia che incanta e scalda il cuore, illustrata con grande poesia dai luminosi acquerelli che hanno reso celebre e inconfondibile lo stile di Foreman. In questo modo, potrete far vivere ai vostri pargoli dai tre anni in su un magico momento costellato di sogni e immagine fantastiche, piuttosto che dal mero consumismo di massa.

LEGGI LA FOTOSTORIA: LIBRI PER BAMBINI DA REGALARE A NATALE


La storia
Il libro è stato definito “splendido... una storia affascinante” dal Daily Telegraph e “meraviglioso” dal Financial Times, ma qual è il cuore della vicenda? Una piccola renna sta esplorando il laboratorio di Babbo Natale, ma finisce nella macchina per incartare i regali, e si ritrova impacchettata come una strenna natalizia! Che sorpresa per il bambino che la riceverà in dono... Tanto più quando si accorgerà che la sua piccola renna sa volare!
Si tratta di una storia che porta la magia del Natale tra i grattaceli e le insegne di una grande città, e la fa vivere per tutto l’arco di un anno, dalle lunghe notti d’estate alle foglie dorate dell’autunno.

LEGGI ANCHE: NATI PER LEGGERE, LEGGERE A VOLTE ALTA AI BAMBINI

Il valore dell’amicizia
Il libro narra la storia dell’amicizia speciale tra un bambino e una renna di babbo Natale. Recapitata accidentalmente come dono natalizio, la renna diventa subito il cucciolo segreto del piccolo protagonista, e i due nuovi compagni intraprendono un viaggio fantastico durante il quale comprenderanno il valore profondo dell’amicizia.


Le renne di Babbo Natale
Secondo la tradizione, le renne di Babbo Natale sono in grado di volare e la notte della vigilia trasportano la slitta per consegnare i doni a tutti i bambini del mondo. La presenza delle renne nella storia di Babbo Natale risale al 1823 quando fu pubblicata per la prima volta la poesia Una visita di San Nicola (A Visit from St. Nicholas). La poesia, nota anche come La notte di Natale (The Night Before Christmas), è stata attribuita a un certo Clement Clarke Moore, che la scrisse per i propri figli.

LEGGI ANCHE: LEGGERE COI PROPRI FIGLI, CHE BELLO

Il signor Moore descrisse Babbo Natale come un uomo fisicamente robusto e tozzo accompagnato da otto renne: Comet, Dancer, Dasher, Prancer, Vixen, Donder, Blitzen, Cupid. I nomi italiani di questi animali così speciali sono: Cometa, Ballerina, Fulmine, Donnola, Freccia, Saltarello, Donato, Cupido.
Quando nel 1939, Robert L. May pubblicò un libro per bambini per la catena di grandi magazzini Montgomery Ward, fece il suo ingresso anche la renna Rudolph, nata con un naso rosso luminoso. La renna, figlia di Donder, è sempre stata rilegata ai margini per il suo aspetto, ma in una notte come tante, Babbo Natale si trovò in difficoltà a fare il giro del mondo per consegnare i regali a causa della nebbia. Stava quasi per annullare la consegna delle strenne natalizie, quando improvvisamente notò il naso di Rudolph, che ottenne il ruolo di capo renna, perché capace di illuminare il cammino. Da allora, Rudolph conquistò il suo posto di primaria importanza tra le renne guidate da Babbo Natale.

LEGGI LA FOTOSTORIA: REGALI SOLIDALE PER NATALE 2011

I premi
Michael Foreman è uno degli illustratori contemporanei per bambini più famosi e acclamati. Ha vinto due volte il prestigioso Kate Greenaway Medal. I suoi libri per bambini sono pubblicati in tutto il mondo. Il libro La piccola renna (titolo originale è The litte reindeer) ha vinto lo Smarties Prize. Da questa storia è stato tratto nel Regno Unito il cartone animato premiato con il Bafta Award.

Per visualizzare il booktrailer cliccate su questo link

Silvia Casini
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0