gpt
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

La leggenda dell'albero di Natale e i modi di decorarlo

/pictures/20141201/la-leggenda-dell-albero-di-natale-e-i-modi-di-decorarlo-2722158103[3706]x[1546]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

Quasi in tutte le case, l'8 Dicembre, per la gioia di grandi e piccini, si fa l'albero di Natale. Ma dove ha origine l'addobbo dell'albero? Scopriamo la storia dell'albero di Natale per bambini

La storia dell'albero di Natale per bambini

Quasi in tutte le case, l'8 Dicembre, ossia il giorno dell'Immacolata, c'è un tripudio di palline colorate e ghirlande e per la gioia di grandi e piccini, si fa l'albero di Natale.

E per le strade è già un pullulare di decorazioni di ogni foggia per rendere unico e originale l'albero di Natale.

Leggenda dell'albero di Natale

L'albero di Natale è uno dei simboli che meglio rappresentano le festività natalizie, riportando alla nostra mente l'immagine della vita che continua, rievocata con il colore sempreverde degli alberi tipici utilizzati per questa festività ed è sotto l'albero che i nostri bimbi trovano i regali portati da Babbo Natale o da Gesù Bambino. 

Decorazioni e lavoretti di Natale per mamme e bambini
  • Pare che, nonostante esistano svariate leggende circa la nascita dell'albero di Natale, la più antica risalga al 1605 circa, e racconta di un signore tedesco in visita a Strasburgo, che vide in quella città, per la prima volta, un albero addobbato a festa per il Natale, con decorazioni fatte con la carta, con la frutta e con dolcetti;
  • le leggende religiose narrano che l'abete era uno degli alberi dell'Eden, noto come Albero della vita, ma quando Eva mangiò il frutto proibito, fece appassire le sue foglie trasformandole in aghi, e facendole rifiorire solo la Santa Notte in cui nacque Gesù Bambino.
  • Un'altra legenda sempre religiosa vuole invece che sia stato Adamo a dar origine all'albero di Natale infatti secondo i racconti, quando fu cacciato dall'Eden, porto con sè un ramoscello che in seguito divenne proprio l'abete che servì per la Santa Croce e successivamente per l'albero di Natale.
  • Un'altra leggenda invece narra di un taglialegna, che mentre faceva ritorno a casa in una notte fredda e ghiacciata, ma illuminata dalla luce della luna splendente, si trovò di fronte agli occhi un meraviglioso spettacolo: grazie alla luna, attraverso i rami di un pino ricoperti di ghiaccio, si potevano ammirar le stelle che brillavano. L'uomo restò meravigliato da quella visione e volle riprodurre qualcosa di simile da poter mostrare alla moglie che lo aspettava in casa, così tagliò un piccolo pino e lo decorò ricoprendolo di candeline e tanti nastrini bianchi, come per rappresentare le stelle, la neve e il ghiaccio che aveva ammirato grazie al pino ghiacciato. L'albero così bello e candido piacque tanto a tutta la gente del paese, grandi e piccini, tanto che in ogni casa decisero di farne uno uguale ed ogni casa ebbe così il suo albero di Natale.

  • Un'altra leggenda narra di un povero boscaiolo che inoltratosi nel bosco per cercare un ceppo da bruciare nel camino, si perse e fu costretto a passare la notte nella foresta, dove peraltro nevicava fitto fitto. Il povero ragazzo stava morendo dal freddo e si riparò sotto ad un abete, che impietosendosi al vederlo tremare, decise di proteggerlo e ripararlo con i suoi rami, piegandoli verso il basso, quasi fino a terra, e quando la mattina successiva (il 25 Dicembre), il ragazzo si svegliò sentendo le voci degli amici che erano andati a cercarlo, tutti rimasero stupiti dallo spettacolo che creò l'abete grazie alla neve che si era posata sui rami: c'erano tante decorazioni scintillanti e splendenti che brillavano al sole! Così da quel giorno la gente del villaggio e tutte le persone decisero di decorare un albero per ricreare quella meravigliosa atmosfera, con luccichii e candeline.
La storia di Babbo Natale da raccontare ai bambini

La commercializzazione dell'albero reciso incominciò nel 1851 a New York creando non pochi disastri nelle foreste che apparivano spoglie e disboscate tanto che il presidente dell'epoca, Theodore Roosevelt si rifiutò di decorare la Casa Bianca con alberi di Natale, al fine di contribuire alla salvezza delle foreste. Proprio per questo motivo, nel 1880 in Germania, furono prodotti i primi alberi artificiali, che avevano inoltre come vantaggio, una maggiore resistenza al peso degli addobbi rispetto agli alberi veri.

Qualunque sia la vera storia legata alla tradizione dell'albero di Natale, son poche le persone che riescono a rinunciare a questo simbolo; si stima che ogni anno in Italia ogni singola persona spenda circa 120 euro in decorazioni e addobbi vari, gran parte destinati ad abbellire l'abete o il pino. Che sia vero o finto, bianco come la neve o verde che sa di primavera, l'abete rimane un simbolo intramontabile e ogni anno diventa il re delle piazze, degli angoli dei saloni nelle nostre case e dei centri commerciali, agghindato a festa con mille lucine colorate, di un solo delizioso tema spesso oro o argento o semplicemente bianco, o con mille palline e ghirlande di tanti colori o addobbi costruiti dai nostri bimbi, mette allegria nei nostri cuori.

Come addobbare l'albero di Natale

C'è a chi piace di un solo colore, a chi piace addobbato con creazioni fatte a mano e chi ogni anno cambia tema e ne sceglie uno particolare; per decorare il nostro albero possiamo creare delle ghirlandine con l'uncinetto, pon-pon di lana colorata da creare con l'aiuto dei nostri bambini, o ancora si possono preparare dei biscottini di pastafrolla e appenderli o ancora acquistare dei dolcetti con gancetto da appendere ai rami del nostro albero. In alternativa, per le persone meno golose, il commercio a una manciata di euro offre tanta scelta, ghirlande con stelline luccicanti, ghirlande colorate, palline in vetro (sconsigliate a chi ha bimbi piccoli), oggettini in legno o feltro da appendere, e ancora altre mille cosine che ci rallegrano l'atmosfera!

Voi mamme come addobberete il vostro albero quest'anno?

Albero di Natale in feltro da parete | Video tutorial

Anna Clair Smith del blog MammAcs ci mostra in questo video come realizzare un semplicissimo albero di Natale in feltro da parete da decorare a piacimento, i vostri bambini apprezzeranno di sicuro. Per realizzarlo avremo bisogno di materiale semplicissimo e di facile reperimento!

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-pm-natale.html.php
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0