gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Il cesto dei tesori, per bimbi da 0 a 12 mesi

Si tratta di creare un contenitore pieno di diversi materiali adatti ai bambini piccoli, per portarli alla scoperta ’semi-guidata’ dei materiali, ma anche dell’atto di tirare fuori gli oggetti da un contenitore e provare a rimetterli dentro

Una nuova attività da ‘toddler’ (0-12 mesi), per esplorare, toccare, sentire...
Si tratta di creare un cestino (contenitore, borsa di stoffa, ecc... ) contenente diversi materiali adatti ai bambini piccoli, per portarli alla scoperta ’semi-guidata’ dei materiali, ma anche dell’atto di tirare fuori gli oggetti da un contenitore (e provare a rimetterli dentro).

L’idea si ispira alla ‘mistery bag‘ di stampo montessoriano, e al ‘cestino dei tesori‘ di Elinor Goldschmied, psicopedagogista britannica, anche se è rivisitato in una chiave, appunto, per bambini più piccoli.

Si inseriscono all'interno dei giochi 'sensoriali' ed hanno lo scopo di presentare ai bambini materiali "non strutturati" (materiali poveri), cioè oggetti molto semplici fatti esclusivamente con materiali naturali: legno, metallo, gomma, carta, tessuto, pelle, cartone, ecc... che devono fornire delle sensazioni tattili.

Gli oggetti che si prestano meglio ad essere utilizzati, si dividono in 6 gruppi:
- Oggetti presenti in natura: pigne, conchiglie, castagne;
- Oggetti realizzati con materiali naturali: gomitoli di lana, centrini di cotone, pennelli da barba, paglia;
- Oggetti di legno: anelli per tende, cucchiai e spatole, porta uova, mollette da bucato;
- Oggetti metallici: campanelli, coperchi, cucchiai di varie misure, chiavi;
- Oggetti in gomma e tela: palle di stoffa colorate, piccoli bambolotti, bambole di pezza, astucci in pelle, nastri colorati, palle di gomma;
- Oggetti in carta e cartone: carta oleata, scatoline di cartone



Lo scopo degli oggetti contenuti nel cesto è quello di stimolare i sensi:
- il tatto, sperimentando la consistenza, la forma e il peso degli oggetti;
- l'olfatto, attraverso l'odore dei materiali (ad esempio quelli naturali);
- l'udito, producendo suoni e rumori con la manipolazione degli oggetti;
- la vista, attraverso il colore, la forma, la lunghezza e la lucentezza degli oggetti



secchiellotesori02L'obiettivo è quello di stimolare la coordinazione la coordinazione vista-mano
Il gioco consiste nel lasciare che il bambino, senza l'intervento diretto dell'adulto (il quale si limita a stargli accanto), esplori il contenuto del cesto scoprendo cosa vi è contenuto all'interno. Questo gioco può essere proposto settimanalmente, inserendo oggetti nuovi e modificando il contenuto del cesto, dando quindi al bambino la possibilità di approcciarsi a vari tipi di materiali, differenti per varietà e numero

Link utili:

- Yummy mummy;
- Regione Emilia Romagna

A cura di Mammafelice
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0