gpt
gpt
gpt
1 5

Lavoretti di Halloween per la scuola, riciclosi e creativi per i bambini

/pictures/20161018/lavoretti-di-halloween-per-la-scuola-riciclosi-e-creativi-per-i-bambini-118215884[1644]x[686]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

Lavoretti di Halloween per la scuola e da fare in casa con materiali riciclati

Lavoretti di Halloween per la scuola

Ogni festività, e quindi anche Halloween, si presta a tenere occupati con creatività i bambini: ecco alcune proposte di lavoretti per utilizzare carta, colori e colla e ottenere creazioni da brivido per Halloween. Questi sono perfetti lavoretti di Halloween per la scuola, da fare in classe con materiali semplici e con poca maestria. Lavoretti ideali, quindi, anche per impegnare i bambini più piccoli della scuola materna.

Ecco tante idee.

Lavoretti di Halloween facili

Spaventosi biglietti realizzando un pipistrello e un fantasma grazie alla stampa di piedini e manine ed altri biglietti che lasciano fare al colore per creare inquietanti figure. E sempre in tema di biglietti di Halloween, ecco un altro delizioso biglietto con un pipistrello ciccione metà disegnato e metà in carta velina.

E ancora, possiamo creare delle lettere formate da avanzi di tessuto che compongono paurose parole e bottiglie di plastica tatticamente decorate in modo da diventare personaggi paurosi come Frankenstein o una strega per poi giocare a bowling facendo finta di sterminare mostri.

gpt native-middle-foglia-ros-0

E nell'ottica del riciclo possiamo utilizzare i cartoni del latte, i rotoli della carta igienica o della carta da cucina, i vasetti dello yogurt per realizzare dei simpatici lavoretti in tema: come delle meravigliose case stregate dai cartoni del latte o  deliziose lanterne da vasetti riciclati.

Lavoretti per Halloween fai da te

In casa possiamo mettere a frutto la fantasia insieme ai nostri bambini per trascorrere un pomeriggio all'insegna della creatività e della manualità. Basta poco, in fondo, per creare in casa la giusta atmosfera. Tanto per cominciare potremmo dotarci di una piccola zucca da svuotare e intagliare per creare il più tradizionale dei simboli di Halloween: Jack O'Lantern. Basta intagliare nella buccia gli occhi, e la bocca grottesca e metterci dentro una candela da accendere quando scenderà la sera.

E potremmo anche preparare dei biscottini di zenzero o in pasta frolla da decorare con glassa arancione o nera di tutte le forme: casetta, fantasma, scheletro o mostro.

Con i più piccoli possiamo disegnare delle figure dei protagonisti di questa festa e ritagliarle per poi incollarle su un grande cartoncino nero. La luna piena, la casa stregata, il fantasma, lo zombie etc.. prenderanno vita in una sorta di fumetto gigante che potrete attaccare alla parete nei giorni di Halloween.

Lavoretti di Halloween per la scuola primaria

Alla scuola primaria c'è forse poco tempo per realizzare dei veri e propri lavoretti, ma possiamo comunque impegnare i bambini nella realizzazione di piccole opere d'arte a tema Halloween facili e di sicuro effetto. Come ad esempio questi cattura-luce proposti da MammaAcs, a forma di fantasma, zucca o Frankenstein. Possiamo farli creare ai bambini per poi decorare la classe con un'atmosfera in tema.

E cosa dire di queste fantastiche lanterne di Halloween? Chiedete ad ogni bambino di portare da casa un vasetto di vetro e usando solo colla, coloranti alimentari pennarelli, matite, forbici e ovviamente una candela potrete far creare ad ogni bambino la propria lanterna con un personaggio da brivido! Anche questa è un'idea di Mammaacs.

Lavoretti di Maestra Mary

Come in ogni altra occasione Maestra Mary è una vera garanzia. Piena di idee, risorse e tutorial per realizzare biglietti, decorazioni e lavoretti per ogni festività. Nella sezione del suo blog dedicata ad Halloween non avrete che da scegliere e seguire passo dopo passo le sue indicazioni per realizzare dei lavoretti facili e molto carini.

Innanzitutto tantissime sagome da stampare e ritagliare, da Frankenstein alle ragnatele, alle zucche, il cappello della strega e tutti gli altri protagonisti indiscussi della festa più paurosa dell'anno. Sagome perfette per essere usate in molti modi, ad esempio incollate su pannelli, pareti o cartoncini. E naturalmente tanti disegni da stampare e far colorare ai bambini.

Striscioni e decorazioni da stampare e ritagliare, personalizzare a piacere con perline, glitter, pezzetti di carta e tutto ciò che viene dalla fantasia dei bambini per addobbare la classe o la loro cameretta.

E infine tanti tutorial e template per realizzare dei semplici lavoretti, come la marionetta a forma di scheletro che va stampato e montato oppure la strega da ritagliare.

Lanterne di Halloween fai da te

Lavoretti di Halloween con Art Attack

I bambini adorano pasticciare con colle, cartoncini e colori, ma ancor di più adorano guardare Art Attack e provare a realizzare i lavoretti visti in televisione a casa. E allora ecco qualche lavoretto facile da proporre anche in classe.

Per esempio per fare un Poster puzzle del mostro servono solo fogli di cartoncino, forbici, colla, colori.

  • Prendiamo un grande foglio e disegniamo un mostro senza disegnare occhi e bocca.
  • Su un altro cartoncino disegniamo tanti occhi e bocche diverse, più mostruosi possibile, e anche nei, macchie ed altri elementi che potranno rendere unico e davvero pauroso il nostro mostro.
  • Ritagliamo e lasciamo che i bambini riempiano il volto del mostro come preferiscono.

E ancora, ecco il video tutorial nel quale Giovanni Muciaccia ci spiega passo dopo passo come realizzare un vero cappello da stregone usando elementi semplicissimi, come la carta del giornale.

Oppure guardate come si realizzano delle mani davvero mostruose.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-seo-halloween.html.php
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt