gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Giornata della Terra: come spiegarla ad un bambino

/pictures/20160422/giornata-della-terra-come-spiegarla-ad-un-bambino-2252557876[1658]x[689]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Giornata mondiale della Terra spiegata ai bambini: una mamma fantasiosa e creativa racconta come ha vissuto l'Earth Day insieme a suo figlio

Giornata mondiale della Terra spiegata ai bambini

Oggi 22 aprile si celebra l'Earth day, traducendo dall'inglese la Giornata Mondiale della Terra. Come possiamo spiegare il significato di questo evento ai bambini e in che modo possiamo trascorrere questa giornata in modo unico ed originale?

Cos'è la Giornata della Terra?

Il 29 gennaio 1969 una piattaforma petrolifera localizzata a sei miglia dalla costa di Santa Barbara, circa 200 chilometri a nord di Los Angeles, esplose. A causare lo scoppio furono le fortissime pressioni sotterranee causate dall'opera di trivellamento del fondale marino.

Un milione di litri di petrolio, fanghi ed acque di risulta vennero riversati nel mare per undici giorni initerrottamente: l'area interessata fu di circa 2500 chilometri quadrati.

Circa 50 chilometri di spiaggia si tinsero di verdastro e il mare si mise a lutto stretto, colorandosi di nero.
L'impatto ambientale fu terrificante: si ritrovarono carcasse di delfini, balene, e pesci morti, avvelenati e soffocati dalle scorie petrolifere. Forte fu anche la moria di uccelli che si cibano di organismi marini. Molti animali continuarono a morire anche a causa dei detersivi usati per pulire il mare.

I cittadini di Santa Barbara si mobilitarono in un modo straordinario e promisero che un tale scempio non si sarebbe piu' realizzato lungo le loro spiaggie.

Si organizzarono in un movimento chiamato "Get oil out", raccolsero piu' di centomila firme per vietare le trivellazioni offshore, fecero una pressione fortissima sui politici e montarono una enorme campagna di protesta, boicottando la Union Oil, responsabile del disastro. L'eco di questa tragedia fu sentita in tutta l'America e le proteste giunsero fino a Washington, la capitale. Nel giro di un solo anno furono approvate leggi severissime per difendere il mare e l'aria.

Il 22 Aprile 1970 20 milioni di americani si unirono grazie anche al senatore statunitense Gaylord Nelson in un appello vigoroso quanto angosciato per la salvezza del nostro pianeta.

Da allora ogni 22 Aprile si celebra l'Earth Day, una giornata per riflettere da condividere con ogni cittadino del mondo interessato allo stato di salute del pianeta su cui vive.

La Giornata Mondiale della Terra è l'unico esempio di evento celebrato in tutto il mondo contemporaneamente, da persone di tutte le origini, fedi e nazionalità al fine di far crescere e diversificare il movimento ambientalista in tutto il mondo, e di renderlo il più efficace veicolo di promozione, per una sana e sostenibile permanenza di ogni essere umano sul pianeta.

Giornata della Terra per bambini

E come possiamo vivere questa giornata insieme ai bambini? Ecco come una bravissima e fantasiosa mamma blogger iscritta a Pianetamamma ha passato la giornata con suo figlio creando bellissimi giochi fai da te sul tema dell'ambiente e della natura.

La mamma in questione è la nostra amatissima utente mammagiramondo, e mai nickname fu più azzeccato dato che lei e la sua famiglia passano ogni loro momento libero a visitare posti bellissimi, sempre con un'occhio attento a come far viaggiare un bambino seguendo i suoi ritmi, le sue curiosità e le sue esigenze.

Anche in occasione della Giornata della Terra, MammaG non si è smentita e sul suo blog ci illustra come lei e il suo piccolo Aj hanno trascorso un'istruttiva giornata

L'ecologia spiegata ai bambini

Liberamente tratto dal blog di mammagiramndo Viaggiare è il mio peccato:

"Sono giorni che ci ripenso,e oggi in occasione dell'Earth Day ho pensato di parlarne.

Del mare, dell'oceano, dell'importanza dell'acqua per la vita. Sempre più spesso nei bagni degli Hotel mi capita di leggere messaggi sul risparmio dell'acqua e ne sono felice.

Cerco sempre di insegnare a mio figlio l'importanza dell'acqua e così oggi approfittando dell'occasione di questa giornata abbiamo letto questo

(Ho liberamente tradotto il testo inglese dalla splendida storia di Drippy di Joel M. Kimball)"

Dopo la storia di Drippy lei e il figlio hanno giocato con la  lavagna di feltro

Dopo aver letto la storia ho pensato di ricreare il racconto con la mitica felt board da viaggio che non cessa mai di essere strumento utilissimo per raccontare e imparare divertendosi.

Mentre io raccontavo la storia di Drippy Aj metteva i pezzi sulla lavagna (e viceversa:-)), sopperendo ai personaggi mancanti con la fantasia di un bambino.

Naturalmente l'abbiamo raccontata più e più volte in tante versioni diverse e con l'aiuto di Aj che si è divertito tantissimo.

E così senza accorgersene mio figlio ha imparato il ciclo dell'acqua...

Buon Earth Day a tutti!!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0