gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Giochi d'intelligenza: conoscere il proprio corpo

Muovere in modo armonico e coordinato braccia e gambe, conoscere il proprio corpo, saperlo disegnare: sono tutte capacità che non si sviluppano fino agli otto anni. Ecco i giochi d'intelligenza che possono aiutare nello sviluppo di queste competenze

a cura di Parlare con i bambini

Capire se si riesce a passare tra due ostacoli. Muovere in modo armonico e coordinato braccia e gambe. Disegnare il proprio corpo. Sono tutte capacità che richiedono l'elaborazione dello schema corporeo, che di solito non si sviluppa fino agli otto anni.



LEGGI ANCHE: Giochi per l'intelligenza: orientarsi nel tempo



Lo schema corporeo è una “produzione psicologica, e complessa, che nasce dal corpo nella sua materialità, si confronta con esso, ma si arricchisce e si amplifica con il contributo della memoria, delle esperienze passate, degli affetti, delle sofferenze somato-psichiche; si confronta con un mondo interno per lo più inconscio e contemporaneamente con i modelli culturali, le opinioni espresse dagli altri e gli accadimenti esterni

I giochi di sostegno allo sviluppo di questa capacità si basano su due capacità di base: l' evocazione, cioè saper riconoscere, nominandoli, i diversi pezzi del corpo e del viso; la costruzione, ossia l'assemblaggio di parti del corpo, come in un puzzle, alla presenza o meno di un modello da imitare.

Con i più piccoli, si possono cantare le canzoni o imparare le filastrocche che nominano le parti del corpo o le dita della mano. Di grande efficacia per lo sviluppo, ma anche per la relazione adulto-bambino, si è dimostrato il massaggio neonatale.



LEGGI ANCHE: Giochi d'intelligenza: se un problema diventa un'opportunità per imparare



Con i più grandi, si possono inventare varianti del gioco dell'attore, che consiste nel produrre, senza dare stimoli, una serie di azioni (piangere, correre, battere le mani...). Lo stesso gioco si può fare dando l'esempio, creando cioè un gioco dello specchio. Utilissimi i puzzle che abbiano per soggetto il volto o il corpo umano. Una delle possibilità più complesse, ma interessanti, è quella di costruire un autoritratto a grandezza naturale, riproducendo la sagoma corporea su un grande foglio. Nel definire i dettagli della propria immagine, i bambini e le bambine avranno la possibilità di esprimere e lavorare anche sulla propria autostima , perchè “un gioco vero è un gioco che libera lo spirito”


giochi-intelligenza-conoscere-corpo


Contatti

Resta in contatto seguendo il blog attraverso la Newsletter , oppure unendoti alla pagina Facebook Parlare con i bambini. Ci trovi anche su Instagram e Twitter


Link di Approfondimento:

La filastrocca sul corpo di Peppa Pig

Comunicare senza parlare. Il contatto fisico con i neonati

Autoritratto e autostima per i bambini e le bambine




gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0