gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

I giochi da fare insieme con i bambini in casa e fuori casa. I consigli di Kinder Sorpresa

/pictures/20160222/i-giochi-da-fare-insieme-con-i-bambini-in-casa-e-fuori-casa-i-consigli-di-kinder-sorpresa-2290055823[967]x[403]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Giochi da fare in casa e fuori per bambini proposti dal sito Kinder Sorpresa. Attività simpatiche e istruttive per passare dei pomeriggi indimenticabili in famiglia

Giochi da fare in casa e fuori per bambini

Spesso i genitori pur di strappare una risata ai loro figli o godere di un momento di puro divertimento con loro sarebbero disposti a tutto; ecco che la loro fantasia spazia negli ambiti più disparati e spontaneamente e velocemente inventano per i loro figli dei giochi meravigliosi e indimenticabili, unici e spassosissimi. Capita però che a volte il genitore si trovi a "corto di idee", un po' "spiazzato" di fronte al figlio che gli chiede di giocare con lui e vuoi per stanchezza, per le troppe preoccupazioni o per le più svariate ragioni non sa quale gioco proporgli.

Se si è alla ricerca di qualche idea e di qualche spunto interessante si può consultare il sito http://www.kindersorpresa.kinder.it/ In base all'età del bambino (3-6; +6) vengono proposti dei simpatici giochi per genitori e figli da svolgere a casa o fuori casa.

Giochi da fare in casa

Nel gioco a casa il bambino si ritrova completamente a suo agio, nel propio ambiente di vita, in una situazione di tranquillità emotiva in cui si può rilassare e godere appieno dell'esperienza ludica. Ci si può avvalere dell'utilizzo di tutta una serie di oggetti che normalmente si ritrovano nell'ambito domestico oltre che di un ambiente familiare. Spesso in questi tipi di gochi possono diventare protagoniste proprie quelle cose che normalmente non hanno la funzione di gioco ma che arredano semplicemente la casa e la compongono: questi oggetti, apparentemente banali e usuali, sono fonte di curiosità ed interesse per i bambini quanto i giochi veri e propri e anzi talvolta destano l'attenzione dei bambini più dei giochi tradizionali.

  • Nel caso per esempio del gioco "Il Falco", proposto dal sito di Kinder Sorpresa, il giocatore dovrà ricordarsi l’ordine dei 10 oggetti predisposti dall'avversario e riconoscere a quali è stata cambiata la posizione: ai partecipanti è richiesta memoria e soprattutto grande attenzione.
  • Ci si potrà anche divertire a completare ognuno il disegno dell'altro come nel gioco "Disegno a 4 mani" esercitando il proprio tratto grafico, ma soprattutto sperimentando il piacere della collaborazione.
  • Oppure si potrà improvvisare un percorso ad ostacoli che tutti i partecipanti, attraverso la propria attenzione il proprio ragionamento e la propria coordinazione, dovranno evitare come nel caso del gioco di Kinder Sorpresa "Serpentone".
  • Si potrà piuttosto preferire un gioco di velocità e destrezza come "Velocimatica" in cui vince chi individua più velocemente possibile se i numeri comparsi sui dadi sono pari o dispari e alza la mano corrispondente.
  • Altrimenti ci si potrà dedicare ad un gioco di fantasia come il "cantastorie" in cui bisognerà aguzzare l'ingegno per raccontare una storia utilizzando il più possibile una parola proibita senza che gli avversari se ne accorgano e la individuino.
Perché i bambini crescono bene se giocano con i loro genitori? La risposta della pedagogista

Giochi fuori casa 

In questi giochi si hanno a disposizione spazi più ampi ma di contro una scarsità di materiale. Il bambino non si trova nel suo ambiente quotidiano di vita ma ha la possibilità di generalizzare (ovvero di spendere quanto appreso dentro le mura domestiche) in altri contesti. Un ambiente nuovo e relativamente sconosciuto attiva in lui la capacità di problem solving, ovvero di far fronte a dei piccoli grandi problemi, in quanto il bambino è chiamato ad analizzare l'ambiente che lo circonda e a ritrovare all'interno risorse e opportunità che non sono a sua diretta "portata di mano". Inotre tale contesto offre tutta una serie di stimoli che proprio perché differenti da quelli quotidiani diventano occasione di nuovi apprendimenti oltre che di divertimento: i bambini si interrogano, scoprono e rielaborano informazioni che andranno ad arricchire il loro bagaglio di esperienze e di conoscenze.

  • Nei giochi all'esterno proposti da Kinder Sorpresa si potrà esercitare la propria velocità prevedendola e dichiarando quanto si impiegherà a svolgere un percorso come nel gioco "Formula 1", allenando quindi la capacità di riflettere sulle proprie abilità oltre che sull'idea di tempo, spazio e velocità.
  • Ci si può dedicare ad un gioco in cui non c'è un vero e proprio vincitore ma ci si allea per costruire la più lunga catena di gesti consecutivi possibili utilizzando attenzione, cura e precisione in uno spirito collaborativo come nel caso del gioco "Lo specchio".
  • Oppure ci si può divertire con un gioco di movimento in cui bambini e genitori dovranno mettere alla prova la loro coordinazione e la loro agilità quale per esempio il gioco dei "Pinguini" in cui bisogna girare attorno al tavolo tenendo un oggetto sotto il mento sotto le ascelle o tra le ginocchia.

Questi e tanti altri i giochi proposti possono diventare l'occasione per trascorrere un momento spensierato in famiglia per genitori e bimbi. Buon divertimento!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0