gpt
gpt
gpt
1 5

Festa di compleanno a tema: nel covo dei pirati

/pictures/20151022/festa-di-compleanno-a-tema-nel-covo-dei-pirati-954882798[1557]x[649]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

Come organizzare una festa compleanno per bambini a tema pirati con un po' di fantasia e manualità

Come organizzare festa compleanno per bambini tema pirati

Se volete organizzare una festa di compleanno davvero originale e divertente perchè non pensare ad un compleanno a tema pirati?  Spesso ci si sente obbligate a spendere molto denaro per realizzare una festa perfetta. Tuttavia, con la nostra fantasia e un po' di manualità, possiamo organizzare una festa altrettanto bella senza spendere una fortuna, e soprattutto realizzando tutto in casa, con le nostre mani e con l'aiuto stesso dei bambini, comprese le decorazioni per la festa

gpt native-middle-foglia-ros-0


Possiamo organizzare una festa 'a tema', realizzando delle ambientazioni faidate il linea con il tema proposto. Per esempio, se vostro figlio ama i pirati, potete confezionare per lui e i suoi amichetti una serie di cappelli da pirata, delle spade di cartone o di palloncini, preparare un forziere del tesoro pieno di giochi e dolcetti, da trovare con una mappa del tesoro. Sarà una festa perfetta anche in casa.

Ecco tante idee per proporre dei giochi nella festa di compleanno dei pirati

Costruire l'uncino del pirata

  • Occorrono:
  • una bottiglia di plastica 
  • carta assorbente da cucina 
  • carta di alluminio (uso cucina)
  • nastro adesivo


Procedimento

  1. Tagliate l’estremità superiore della bottiglia di plastica (alta quanto la misura della mano di un bambino) e rifinitela con la carta vetro, per evitare che risulti tagliente.
  2. Con la carta da cucina, formate un rotolo lungo e rivestitelo interamente con i fogli di alluminio.
  3. Infilate questo 'salsicciotto' all’interno dell’imboccatura (senza tappo) della bottiglia, per poi ripiegarlo a forma di uncino. Bisogna creare un rotolo abbastanza lungo, in modo che una parte di esso spunti all’interno della bottiglia: questa parte serve per impugnare l’uncino, e può essere bloccata con del nastro adesivo.
  4. Rivestite in fine tutta la bottiglia con la carta di alluminio.




Costruire il cappello del pirata

Per realizzare il un cappello è sufficiente procurarsi un foglio di cartoncino leggero di colore nero. Con la matita riproducete la sagoma che avete stampato, ritagliatela e fate delle decorazioni lungo i bordi, aiutandovi con dei pastelli a cera di colore bianco. Stampate uno dei simboli dei pirati, ritagliatelo e incollatelo sul cappello. Ciascun pirata potrà avere il suo simbolo. 
Per chiudere il cappello potete usare

Una semplice striscia di cartoncino (avanzata dal disegno del cappello), appuntata con la pinzatrice ai due bordi: la misura della striscia di carta posta sul retro deve essere proporzionata alla testa del bambino, in modo che il cappello resti bello fermo e si indossi comodamente.

Come organizzare una festa di compleanno di 4 anni

Realizzare il pugnale

Per realizzare il pugnale dei pirati, è sufficiente stamparne il modello, che può essere ingrandito o ridotto a piacere. Una volta stampato il template, ritagliate la sagoma su un cartone spesso e colorate il tutto con dei colori a tempera o rivestitelo con della carta colorata:

Potete realizzare anche una spada o una sciabola con i palloncini appositi per creare sculture, come spiegato qui

Realizzare la benda dei pirati

Per realizzare la benda copri-occhi dei pirati, potete stampare il template nelle misure appropriate al viso del bambino. Per renderla solida, consiglio di stamparla su un cartoncino spesso, oppure su carta comune e poi incollata su cartoncino. Va poi forata su due lati e legata con un elastico o un cordino (anche lacci da scarpe vecchi) che va annodato dietro la testa:

Ecco alcuni materiali da scaricare e copiare:

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-speciale-compleanni.html.php
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt