Pianetamamma logo pianetamamma.it

1 5

Festa della donna: lavoretti fai-da-te da fare con i bambini

La festa della donna è spesso vissuta come un evento puramente commerciale, ma possiamo anche vederla come l'occasione per fare festa insieme, a partire da cose semplici, coinvolgendo i bambini nel confezionare giochi e regali fai-da-te

Scritto da Mammafelice

La festa della donna si celebra per convenzione l'8 Marzo, in memoria delle donne lavoratrici delle fabbriche tessili newyorkesi, che avrebbero condotto tali proteste l'8 Marzo di tutti gli anni a partire dal 1857. Fra gli altri eventi storici l'8 Marzo commemora anche l'incendio della fabbrica Triangle (New York, 1911), dove 148 persone, la maggior parte donne, persero le loro vite.

Oggi la festa della donna è spesso vissuta come un evento puramente commerciale, ma possiamo anche vederla come l'occasione per fare festa insieme, a partire da cose semplici, coinvolgendo i bambini nel confezionare giochi e regali fai-da-te, del tutto lontani dalla logica consumistica


I disegni per la festa della donna



Fiori 'riciclati' (GUARDA)

Invece del solito, costosissimo, mazzo di mimose, perchè non preparare un bel mazzo di fiori riciclati, che restano fioriti tutto l'anno? Per realizzare questi fiori servono: un rotolo di carta igienica, dei ritagli di feltro, stoffa o pannolenci, del fil di ferro o uno scovolino da pipa, qualche bottone colorato

Realizzazione: Si prende un rotolo di carta igienica vuoto e lo si taglia in 5 cerchi. Si assemblano i 5 cerchi formando la corolla del fiore, con la colla o un punto di pinzatrice, come in foto. Con uno scovolino per pipa (ma va bene anche del fil di ferro) si uniscono dei bottoni colorati insieme a petali e foglie di pannolenci, di varie misure.



Festa della donna, non mimose, ma lavoro e famiglia



Si fa passare lo scovolino al centro della corolla del fiore, si aggiungono le foglie e si arrotola su se stesso per dargli 'spessore'. Volendo, si può profumare il pannolenci con il proprio profumo preferito, in modo da lasciare un ricordo di sè alla persona che lo riceve

Un mazzo di... coprimatite Un bel mazzo di fiori di pannolenci, che non appassiscono mai, e che rallegrano anche le giornate uggiose passate in ufficio.  Per creare i coprimatita è sufficiente ritagliare le forme nel pannolenci e cucirle a macchina (o a mano), lasciando la base sufficientemente aperta per farci passare la matita. Io ho scelto un cuore e un tulipano, ma le forme possono essere le più svariate: margherite, cupcakes, cerchi decorati di perline come se fossero leccalecca... Da usare anche con i bambini, per invogliarli a fare i compiti!



lavoretti-festa-della-donna


Un portachiavi che ricorda una fragola
Per fare un regalo rapido, simpatico e utile a un'amica sbadata che lascia le chiavi ovunque e non le ritrova mai. Semplicissimo da fare, perchè si cuce in un attimo.

Si taglia un pezzo di pannolenci rosso dandogli la forma di un cuore, e lo si ricama con il punto nodino su entrambe le facciate, per fare in modo che ricordi una 'fragola'. Si riempie il cuore con qualcosa che gli dia spessore: semi di lavanda, stoffa, riempimento sintetico, ecc... e lo si richiude con il punto festone, inserendo su un lato una fettuccia rosa a cui verranno attaccate le chiavi


Qualcosa di buono...
  (GUARDA)
Per concludere la festa della donna, si può organizzare un 'dolce party' nel pomeriggio, passando qualche ora con le amiche a ridere, chiacchierare e spettegolare come ai vecchi tempi.
Per l'occasione, si può preparare un menù tutto giallo, a partire dal cocktail, e finendo con la torta. Il cocktail più indicato è il Mimosa, che è una variante del Bellini, e che si prepara con succo d'arancia e champagne.
La torta mimosa, facile da preparare e nello stesso tempo davvero gustosa, si prepara con tanta crema chantilly e un buon pan di spagna fatto in casa.