gpt
gpt
gpt
1 5

Come travestirsi da Babbo Natale

/pictures/20151116/come-travestirsi-da-babbo-natale-755468138[1671]x[698]780x325.jpeg
gpt

Babbo Natale ha più di 190 anni, ecco qualche consiglio su come travestirsi da Babbo Natale

Come travestirsi da Babbo Natale

Se chiediamo a un bambino di descrivere il Natale, sicuramente penserà a Babbo Natale. La sua immagine così come ci viene rappresentata nella pubblicità e nei libri, ha più di 190 anni.

Come travestirsi da Babbo Natale? Il cappello, la giubba rossa, la cintura, la barba bianca queste sono le caratteristiche di Babbo Natale, come lo rappresentò per la prima volta nel 1893 Clement Clarke Moore, scrittore  newyorkese, nella poesia “A visit from Saint Nicholas”, nella quale il vescovo è rappresentato come un elfo cicciottello con barba bianca, vestiti rossi orlati di pelliccia, alla guida di una slitta trainata da renne, carico di regali e giocattoli.

gpt

Nell’immaginario collettivo di tutto il mondo poi Babbo Natale è arrivato nelle sue vesti moderne grazie alle illustrazioni che Haddon Sundblom fece nel 1931 per la pubblicità della Coca Cola.

Quanti di noi sognano di travestirsi da Babbo Natale o fa travestire uno zio o un cugino per rendere felici i bambini e dare un pizzico di magia in più la sera della Vigilia?

Ecco qualche consiglio per travestirsi da Babbo Natale.

Se non si desidera ingegnarsi per realizzare un costume fai da te si può fare una ricerca sui negozi di e-commerce o nei centri commerciali dove in questo periodo senz’altro faranno sfoggia di sé dei bellissimi costumi anche completi di tutti gli optional.

Se il costume non è dotato di rinforzo a livello della pancia si può mettere un cuscino sotto il vestito per simulare la panciona del vecchio con la barba.

Ma se non volete comprare il costume da Babbo Natale potrete armarvi di una tuta o un pigiama rosso, una cintura nera, guanti bianchi, cotone idrofilo, colla, barba finta, cappello rosso e stivali neri. Anche in questo caos non dimenticare il cuscino per simulare la panciona.

La storia di Babbo Natale da raccontare ai bambini

Discorso a parte per i regali. Il Babbo Natale travestito dovrà solo fare una rapida comparsata per poi fuggire via lasciando i bambini in una sorta di suspense e mistero oppure dovrà proprio distribuire i regali ai bambini? In quest’ultimo caso sarebbe meglio reperire un bel sacco di iuta da decorare in tema natalizio e riempire preventivamente con tutti i regali contrassegnati con i nomi in modo da fare una rapida distribuzione.

Ma conviene travestirsi da Babbo Natale?
Francamente ormai i Babbi Natale si incontrano in ogni dove: al supermercato, per strada, nei centri commerciali, e ormai i bambini di oggi sono piuttosto disincantati. Si rischia di essere poco credibili e magari di instillare dentro di loro il dubbio che in realtà Babbo Natale non esista.

Quindi il consiglio è: se i bimbi sono piccoli si può anche travestirsi da Babbo Natale, camuffare la voce e ridacchiare ogni tanto regalando loro un pizzico di divertimento (anche se qualcuno piccolino potrebbe spaventarsi).

Se sono un po’ più grandicelli è meglio evitare un incontro a quattr’occhi con un finto Babbo Natale, magari si può organizzare in modo che i bambini possano guardare Babbo Natale di soppiatto da indietro una tenda o dietro una porta a vetri in modo che nulla possa essere scoperto e resti sempre un alone di mistero.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-pm-natale.html.php
gpt
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt