gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 1

Come dedicare tempo ai nostri bambini quando non abbiamo tempo

A volte, arrivate a sera, dobbiamo prendere atto che in tutto il giorno non abbiamo quasi avuto tempo da dedicare ai nostri bambini

A volte, arrivate a sera, dobbiamo prendere tristemente atto che in tutto il giorno non abbiamo quasi avuto tempo da dedicare ai nostri bambini. Le mille incombenze della giornata incalzano e, complice la stanchezza, a volte è davvero difficile mettere insieme anche solo mezz'ora per sederci a giocare con loro; ma questa situazione ci fa stare male, perché sistematicamente ci priviamo di qualcosa di prezioso per noi e per loro. Come fare? Ecco qualche suggerimento.

Guarda la gallery: giochi dal mondo

Farci aiutare… dai bambini!
Se abbiamo bisogno di un aiuto per stare di più con i nostri bambini, perché non chiederlo ai bambini stessi? Loro amano aiutare e sentirsi utili.
gpt native-middle-foglia-bambino
Certo, inizialmente dovremmo investire un po' di tempo per insegnare i vari compiti, come aiutare in cucina o nelle pulizie; ma anche questa fase costituirà per noi un momento speciale, no?

Leggi anche: bambini ammalati, come distrarli


Le incombenze quotidiane
Non è detto che fare commissioni con i bambini, o svolgere altre incombenze quotidiane in loro compagnia, sia necessariamente uno stress. Tutto si può trasformare in un divertimento o in un gioco, basta entrare nello spirito giusto. Non permettiamo al nervosismo o alla stanchezza di sopraffarci; quello che stiamo vivendo è troppo importante per essere buttato via. Se accettano di stare buoni durante la coda in posta o in banca, promettiamo loro una ricompensa, come un gelato o una giostrina; sarà un premio anche per noi.


Tempo speciale per tutti
La cosa migliore per passare del tempo speciale con i nostri bambini è fare qualcosa che piaccia a tutti. Troviamo quindi un'attività che entusiasmi noi quanto loro e sforziamoci di creare una sorta di appuntamento settimanale, o perlomeno mensile. Qualche idea? Una gita in un parco naturale, un cinema, una ludoteca, un museo…

E se non c'è proprio il tempo?
Può darsi che in questo periodo non avanziamo proprio nemmeno cinque minuti per i nostri figli: ogni sera andiamo a letto tardissimo per svolgere tutte le nostre incombenze. Bene, passerà. L'importante è far sapere ai bambini che questa cosa ci preoccupa, ci addolora, che ci manca il tempo che passavamo insieme e che non vediamo l'ora di averne di più. Lasciamogli bigliettini nella merendina che portano a scuola, o registriamo un video che la tata potrà fargli vedere quando non ci siamo, facciamoli sentire amati e accuditi anche a distanza.

Leggi anche: i bambini che giocano con i genitori sono più felici

La pausa
Prendiamo il tempo passato con i nostri bambini come una pausa dai nostri mille doveri. E chiunque merita una pausa. Piuttosto ritardiamo il pranzo o la cena di dieci minuti, o incarichiamo un'amica, o nostra madre, di farci la spesa, una volta ogni tanto. Anche un quarto d'ora può essere importante per "connetterci" con i nostri bambini e mantenere vivo il dialogo. Un giorno saremo grati per questi splendidi ricordi.

Laura Losito
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0