gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Carte fonetiche e tematiche da stampare

Si tratta di carte da stampare e, se volete, plastificare per far giocare i vostri bambini e al contempo usare un bellissimo metodo per insegnare lettere e parole. Tra le carte troverete lettere dell'alfabeto ma anche una vasta collezione di schede a tema che funzioneranno da dizionario illustrato

cardcoloriprimari00Tratto dal bellissimo blog di Mamma Felice che ci racconta come è nata l'idea delle carte:

Queste ‘carte’ nascono da un post di mom@work, la quale, tempo fa, dava preziosi suggerimenti su come realizzarle e sul principio che si trova dietro questo metodo di insegnare lettere e parole.
Come lei, ho adottato la convenzione vocali blu/consonanti rosse, e ho pensato di crearne una versione con immagini non protette da copyright (per lo meno non per l’uso che ne facciamo) e di condividerli in rete.

Phonetic Charts - vocali
Phonetic Charts - consonanti

Mi piace citare uno stralcio del post di mom@work, perchè anche io, come lei, non sono una fanatica dei bimbi precoci a tutti i costi, ma preferisco giocare ed, eventualmente, assecondare la curiosità spontanea:

Sia chiaro però che a me non interessa che la Minica impari a leggere anzitempo, quanto ampliare la scelta delle attività che le interessano in questo momento.
E questo è sicuramente il tempo delle lettere, delle parole e dei nomi.

Ecco, dunque, il mio elenco di parole:

A - albero, arancia, aereo
B - banana, bottone, barca
C - casa, chitarra, ciliegia
D - dado, dentifricio, delfino
E - elefante, erba, elastici
F - fragola, farfalla, finestra
G - gatto, girasole, giornale
H - hula hop, hotel *
J - jolly *
K - kilt *
I - imbuto, isola, ippopotamo
L - luna, limone, libro
M - moneta, mela, mare
N - neve, Natale, nuvola
O - ombrello, occhio, orologio
P - Pinocchio, peperoncino, pizza
Q - quadro, quadrifoglio, quaderno
R - rana, rosa, radio
S - sole, spugna, scoiattolo
T - tetto, tazza, torta
U - uovo, uva, unghia
V - vino, violetta, violino
W - wafer *
X - xilofono *
Y - yogurt *
Z - zebra, zucca, zaino

* = per le lettere ‘difficili’ ho creato solo una carta, quindi un A4 per 2 lettere, quindi la lettera + una sola parola.

cardfrutta

Riporto una definizione di m@w, che spiega bene la differenza tra card fonetiche e card tematiche:

[...] le schede fonetiche, a differenza di quelle tematiche che sono usate per ampliare il lessico, servono per trovare una corrispondenza tra un suono e la sua rappresentazione grafica. Per questo aspetterei che un bambino scelga da sè alcune parole che iniziano con un certo suono per usarle come esempio.

 

Nella pratica…
Le mie card misurano 12,3cm x 7,9cm (4 card in un foglio A4).
Il font utilizzato è Century Gothic, che rappresenta meglio lo ’stampato minuscolo’ che viene insegnato a scuola, eccetto che nelle carte fonetiche, in cui ho utilizzato lo stampato maiuscolo.

La teoria di Hering sulla visione del colore postula l’esistenza di tre coppie opponenti di colori: bianco e nero, rosso e verde, giallo e blu. Questi sei colori sono detti puri, unici. In questo caso il termine primari sta ad indicare i sei colori che stanno alla base di questa particolare teoria. [Wikipedia]

Per i colori ’speciali’ ho invece ridotto il numero di card, a seconda della rilevanza del colore:
- rosa, 11 card;
- viola, 7 card;
- grigio, 3 card;
- turchese, 3 card;
- marrone, 7 card.
Qui, il pdf da scaricare: Carte tematiche colori ’speciali’

Le altre carte:
Carte fonetiche (vocali)
Carte fonetiche (consonanti)
Carte tematiche frutta (nuova versione, con stampato minuscolo)
Carte tematiche frutta secca (nuova versione, con stampato minuscolo)
Carte tematiche colori primari (versione mini-card)
Carte tematiche colori primari (nuova versione, con misure standard)
Carte tematiche colori ’speciali’

Come si utilizzano:
Stampare le carte, tagliarle ed eventualmente plastificarle.
Su un piano di lavoro (tavolo, tappeto, pavimento…) si dispongono, in fila, le tessere corrispondenti alle quattro stagioni, ovvero la prima carta di ciascun set.
Si mescolano o si sparpagliano le altre carte e si chiede al bambino (con il proprio aiuto: questo è un gioco guidato) di ordinare le carte per stagione, ovvero di posizionare ciascuna carta sotto la tessera che identifica la stagione in cui si svolge l’evento o in cui si utilizza l’oggetto

In questo modo:
- il bambino impara a distinguere i colori;
- si genera un dialogo sui colori tra mamma e bambino, perchè alcune carte vanno ‘interpretate’ a seconda del colore prevalente (ad esempio un disegno turchese su uno sfondo rosso… è una carta turchese o rossa?);
- si aiuta il bambino a distinguere le lettere del minuscolo stampato;
- si aiuta il bambino ad ampliare il suo vocabolario, scandendogli ad alta voce il nome degli oggetti rappresentati sulle carte.

Per scaricare il set:
Carte tematiche quattro stagioni

Finalità:
Riporto uno stralcio di un commento generato da una chiacchierata di qualche giorno fa con Laura di ‘Mamma al quadrato‘ per spiegarne meglio le finalità:

Le carte tematiche possono essere utili quando il bambino inizia a sentire l’esigenza (2-5 anni) di conoscere nuove parole o consolidare le parole che sono state già apprese.
Ad esempio quando il bambino impara a riconoscere alcune lettere dell’alfabeto (come l’iniziale del suo nome, la M di mamma, ecc…), gli si possono proporre le carte fonetiche e le sandpapers letters.
O quando inizia ad appassionarsi agli animali, o ai colori, o agli oggetti della casa, si può aiutare la sua scoperta con le carte tematiche che riguardano questi argomenti.

Diciamo, in generale, che il metodo consiste non in un superpotenziamento delle capacità dei bambini (ovvero non come mezzo per farli diventare dei geni), ma come accompagnamento allo sviluppo libero del bambino, che scopre le cose con i suoi tempi (e con la nostra guida) e ha bisogno di un ‘facilitatore’ e non un ‘potenziatore’.

phonetic-20chartsIn breve…

- Le carte fonetiche si usano per rappresentare parole che il bambino sa già pronunciare, o che già conosce, e per mostrargli la lettera con cui iniziano: in pratica gli insegnano i rudimenti dell’alfabeto;
- Le carte tematiche servono per ampliare il suo vocabolario, a partire dagli oggetti di uso comune, o che già conosce

 

COME PLASTIFICARE LE CARTE IN MODO DA FARLE DURARE MOLTO ANCHE NELLE MANI DEL BIMBO PIU' SMANETTONE

 

Ieri ho fatto una puntatina al Leroy Merlin e ho risolto in modo casalingo i miei ‘problemi’ di plastificazione, con una spesa ridicola e il minimo ingombro.
Ho trovato dei rotoli adesivi trasparenti della lunghezza di 2 metri x 45 cm di larghezza, al costo di 4€ ciascuno. Li ho presi lisci, senza trame, ma è possibile scegliere anche altri formati (con rombi, quadrati, ecc…) e altre lunghezze

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0