gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

35 modi per far sorridere il tuo bambino

Una mamma vorrebbe sempre veder sorridere il proprio bambino, e per farlo divertire è pronta a investire tempo e denaro. Partendo dal presupposto che "un sorriso non costa nulla", un sito americano ha stilato una lista di ben 35 modi per farlo divertire gratis

35 modi per far sorridere il bambino

Una mamma vorrebbe sempre veder sorridere il proprio bambino, e per farlo divertire è pronta a investire tempo e denaro. Partendo dal presupposto che "un sorriso non costa nulla", un sito americano ha stilato una lista di ben 35 modi per farlo divertire gratis. Si tratta di 35 giochi e intrattenimenti da fare in casa e fuori, e la lista mira a supplire una creatività e una fantasia che a volte latitano in una vita frenetica e super impegnata.

I primi giochi riguardano il riutilizzo di vestiti e trucchi in nuovi modi che possano attirare l'attenzione di un bambino piccolo. Lo studio consiglia di acquistare il libro Get The Dressing Up Book di Jane Bull (in vendita su Amazon) e da qui trarre ispirazione per inventarsi nuovi e fantastici travestimenti facendo man bassa dei vecchi vestiti rimasti sepolti nell'armadio per anni.
Lo stesso si può fare con il maquillage (magari evitando di lasciare nelle mani dei piccoli makeup artist in erba i prodotti più costosi), facendosi truccare dal proprio bambino.
Per le bambine, è molto divertente anche il gioco della parrucchiera, ovvero trasformare per una volta il bagno o la loro stanza in un salone di bellezza e divertirsi a creare su di loro acconciature di vario tipo, utilizzando nastri colorati, fiori di stoffa e mollettine.

Un altro gioco che necessita di un piccolo investimento di tempo preliminare è la classica caccia al tesoro. Non è necessario farla sempre in grande stile, basta creare una serie di piccoli indizi che portano ad un premio che può essere un semplice dolcetto.

Anche le incombenze quotidiane possono diventare un gioco con la giusta dose di buon umore e creatività: mentre cucinate, il vostro piccolo potrà allestire una piccola "orchestra di pentole" divertendosi a rumoreggiare con mestoli e padelle - ovviamente questo gioco è consigliato solo per le mamme che non soffrono di emicrania.
Il bagno può diventare un modo per giocare con la schiuma e con le bolle.


La passeggiata al parco può diventare il territorio di caccia per raccogliere e classificare i vari tipi di foglie, con cui poi, a casa, si possono creare dei collage.
Un altro gioco famoso ma realizzabile a zero spese è quello dei burattini. In questo caso basta utilizzare dei vecchi calzini e applicare occhi e bocca ritagliando adesivi o scotch colorati; poi, mettersi dietro a un divano e iniziare la recita.

gessetti-provincialiI gessetti erano uno gioco molto amato dai bambini di una volta; costano pochissimo e si possono utilizzare per creare dei disegni sul marciapiede davanti a casa - magari dei percorsi per le macchinine, se avete un maschietto.
Basterò un acquazzone per lavare via i piccoli capolavori (magari dopo una bella foto ricordo).

Un'altra attività che in genere i bambini amano molto è quella di sfogliare le vecchie foto. Coinvolgete il vostro piccolo nella realizzazione di album di foto o, in senso più ampio, album delle vacanze che contengano anche scontrini, biglietti per musei, mappe, cartoline etc. Lui potrà aiutarvi a ritagliare e selezionare il materiale, abbellendo l'album con disegnini e didascalie.

Nel giorni successivi a quelli di pioggia, un passatempo molto amato dai bambini è saltare nelle pozzanghere e divertirsi a vedere chi produce lo schizzo più alto, ovviamente non nei giorni in cui indossano un abito nuovo! Mentre quando piove il parco giochi può essere sostituito dal museo locale che offra reperti affascinanti per un bambino (ad esempio, gli animali preistorici); spesso questi musei offrono visite gratuite per le famiglie.

Per leggere tutti e 35 i modi per far sorridere "gratis" il vostro bambino, visitate la mia fonte:

Laura Losito

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0