Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Chirurgia estetica per 'migliorare' i bimbi down

Genitori di una bambina di 2 anni down favorevoli alla chirurgia estetica per attenuare le caratteristiche del viso. "Così la piccola sarebbe accettata dalla società"

adsense-foglia-300
bimbadown89.jpgIl caso che fa discutere in questi giorni la Gran Bretagna riguarda la famiglia Kirwan. Lui, il padre, è un chirurgo plastico di fama mondiale, lei, la madre, è una bellissima donna che probabilmente più di una volta è finita sul lettino operatorio del marito. I genitori in questione stanno valutando l'ipotesi di sottoporre la loro piccola Ophelia di due anni, affetta da sindrome di Down, ad un intervento di chirurgia estetica, per migliorarle i tratti del viso.

L'operazione potrebbe rendere la vita più facile alla piccola in una società dove l'apparenza è tutto. Questa l'ammissione della madre che ha suscitato il dibattito. In particolare, l'operazione correggerebbe gli occhi "leggermente troppo distanti fra di loro" spiega il padre Laurence, "le labbra sottili, il naso piatto, la lingua che fuoriesce dalla bocca, il collo grosso".
La famiglia sostiene che l'intervento, che, eventualmente verrebbe fatto quando la bambina compirà 18 anni, servirebbe ad accrescerne l'autostima e ad evitare che Ophelia venga giudicata esclusivamente in base al suo aspetto e non alle sue capacità.

L'Associazione per la sindrome di Down, scandalizzata dal fatto accusa la famiglia di voler commettere un abuso su minore: nessuno dovrebbe sottoporsi a un'operazione estetica per divenire più accettabile per la società. Della stessa opinione anche molte famiglie con figli down, che vedono con orrore quella che rischia di diventare una pericolosa tendenza.

Partecipa al nostro sondaggio all'interno del forum di Pianeta Mamma
In gravidanza scopri che tuo figlio ha una malformazione o una sindrome come quella di Down. Che fai?