gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Libri per neo genitori: “Educare alla libertà”

Nel suo libro “Educare alla libertà”, Maria Montessori illustra alcuni dei principi fondamentali del suo metodo e la sua visione dell'educazione

A cura di Parlare con i bambini

Proviamo ad immaginare un'aula affollata e un bambino piccolo che per riuscire a vedere quello su cui tutti si sono accalcati decide di prendere una seggiolina, avvicinarla alla fonte della sua curiosità, salirci sopra e riuscire a godersi lo spettacolo come fanno gli altri. Immaginiamo il momento di disagio e poi la scoperta della soluzione possibile e infine lo sforzo per realizzare il suo piccolo progetto e finalmente riuscire nel suo scopo.


LEGGI ANCHE: Un libro per neo genitori: "Il cervello del bambino. Come si forma la mente"


Prendiamo a questo punto un osservatore adulto che, visto lo sforzo del bambino, si avvicini per aiutarlo, sollevando la seggiolina oppure prendendo in collo direttamente il bambino. Questo adulto, per molti di noi, oggi come ieri, sta aiutando un bambino. Questo adulto, per Maria Montessori, sta facendo un bel po' di danni. Proprio perché cerca di aiutare questo bambino che in realtà (e qui cito mia figlia duenne) 'si stava già aiutando da solo': aveva cioè avuto un problema, ma anche un'idea e la forza per tentare, da solo, di risolverlo. Intervenire in questa storia, riscriverla togliendo autonomia e senso di successo al bambino, significa dimostrare di non avere fiducia in lui. Significa dirgli che da solo non può farcela. Significa non aver capito cosa lui cerca di dirci, ma, soprattutto, di dirsi.

In questa diversa visione del ruolo dell'adulto, dell'ambiente, del bambino sta la novità della visione montessoriana dell'educazione. Ad un anno esatto dalle celebrazioni per il 142 anniversario dalla nascita (LEGGI) la portata di questa visione è ancora viva e lungimirante, proprio perché Maria Montessori ha saputo guardare non ai tempi o alle mode o ai contesti o ai bisogni dei genitori, ma ai bambini e ai loro desideri.


LEGGI ANCHE: Letture per neo genitori: “Il bambino è competente”


Nel suo libro “Educare alla libertà”, Maria Montessori illustra alcuni dei principi fondamentali del suo metodo: ci descrive, con esempi che testimoniano la sua capacità di osservazione attenta e empatica, il percorso di crescita e il messaggio profondo dei gesti dei bambini, che lei vede guidati da un naturale desiderio di imparare e interagire con il loro mondo.

Di fondo, è come se ogni bambino ci dicesse: “Aiutami a fare da solo.” Questa esortazione “richiama gli educatori a non interferire con impazienza nello sviluppo dei bambini, a non sovrapporre la nostra domanda al loro personale percorso maturativo, ma a fornire ai bambini gli aiuti opportuni, nei tempi opportuni, come risposta ai continui e differenti bisogni: i bambini imparano da soli. Un impulso vitale naturale spinge infatti il bambino ad agire per conoscere ed apprendere attraverso la personale esperienza.”

L'educazione dunque, a differenza dell'idea che ne hanno molti, non è una limitazione della libertà, “non è un processo di adattamento alla vita, ma una scoperta dell’originalità di ogni individuo” (Prof. G. Chiosso)


LEGGI ANCHE: Metodo montessoriano: aiuta il bambino a fare da solo


Confrontarsi con questo libro, quando nasce una bambina, quando nasce un bambino, significa ripensare a molte delle idee che la nostra tradizione, familiare e scolastica, ci ha consegnato.

Significa imparare ad osservare i bambini (e gli adulti) dal loro punto di vista. E ogni genitore può riflettere e trarne gli spunti che crede più opportuni per accompagnare i propri figli verso la crescita, aiutandoli. O aiutandoli a fare da soli.



libri-neogenitori-educare-alla-liberta


Contatti

Resta in contatto seguendo il blog attraverso la Newsletter , oppure unendoti alla pagina Facebook Parlare con i bambini. Ci trovi anche su Instagram e Twitter

Se c'è un libro che consiglieresti ai genitori in attesa o ai neogenitori, contribuisce al nostro post collettivo che trovi qui: Letture utili per neogenitori

Link di approfondimento:

MARIA MONTESSORI/ Chiosso: il suo metodo educativo era basato sulla libertà
Ecco cos’è il metodo educativo Montessori

gpt native-middle-foglia-bambino

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0