gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

"Nutrici", la Banca del Latte Umano Donato alla Clinica Mangiagalli di Milano

/pictures/20160414/nutrici-la-banca-del-latte-umano-donato-alla-clinica-mangiagalli-di-milano-3999151502[2512]x[1048]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Al Policlinico di Milano nasce "Nutrici", una Banca del Latte Materno realizzata grazie al contributo di Esselunga e dei suoi clienti

Nutrici, Banca del Latte Materno Donato

Il latte è un alimento prezioso per i neonati e per chi è nato prematuro può significare la vita. Non tutti i neonati hanno la fortuna di avere a disposizione il latte della propria mamma. Ogni anno in Italia si contano circa 35mila prematuri di cui oltre 5mila nati con un peso inferiore a 1,5 Kg. A causa del parto prematuro le loro mamme non hanno ancora potuto produrre il latte. E per questo sono nate le banche del latte materno, per dare la possibilità a tutti i bambini di ricevere questo alimento fondamentale per la loro crescita.

Di recente è stata inaugurata "Nutrici", una Banca del Latte Umano Donato presso la Clinica Mangiagalli della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano. Si tratta di un servizio che raccoglie il latte di altre mamme per nutrire i neonati prematuri, garantendo loro una crescita sana.

gpt native-middle-foglia-bambino

La Banca del Latte Umano Donato "Nutrici" è stata realizzata grazie al contributo di Esselunga e dei suoi clienti, attraverso una campagna di sensibilizzazione che è partita ad ottobre 2014 ed è terminata ad ottobre 2015, coinvolgendo tutti i negozi del gruppo che ha donato 696.440 euro a favore della costruzione della struttura.

"Nutrici" affianca la Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico, che è la più grande d'Italia e tra le prime quattro più importanti d'Europa; ogni anno nascono circa 6.500 bambini, 18 bimbi al giorno. La clinica si occupa di circa 1000 neonati con problemi, di cui 150 prematuri sotto 1,5 Kg di peso.

I bimbi che nascono fortemente pre-termine - spiega Fabio Mosca, direttore della Terapia Intensiva Neonatale e della Neonatologia del Policlinico - sono particolarmente delicati, e il latte materno donato riduce l'incidenza delle infezioni ma anche di patologie intestinali che possono essere molto gravi​. Per questo è molto importante avere una Banca del Latte Umano Donato: alle mamme che vogliono partecipare a questa raccolta forniamo un tiralatte e tutto il materiale necessario, e garantiamo, grazie a Human Milk Link, il ritiro a domicilio e la consegna sicura alla nostra Banca

Molte mamme hanno dubbi e domande sulla donazione, ecco le risposte fornite dalla Banca del Latte "Nutrici":

Quale mamme possono donare il latte?

Tutte le mamme in buona salute e che stanno allattando possono donare il latte.

Fino a quando si può donare il latte?

Il latte è considerato idoneo per essere donato fino al dodicesimo mese di allattamento.

Come diventare donatrice?

Diventare donatrice è semplice, basta un colloquio con il medico responsabile, compilare un questionario e sottoporsi ad un semplice esame del sangue.

Hai paura che donare il latte ne toglierà al tuo bambino?

Una mamma che allatta ha latte in abbondanza per donarne con tranquillità, perché più la produzione di latte viene stimolata e più ne produrrà. Quindi il tuo bambino verrà nutrito in abbondanza e allo stesso tempo potrete aiutare la crescita di un altro bambino.

Hai paura che sia faticoso o impegnativo?

Estrarre il proprio latte non fa male e si può fare quando hai tempo tra una poppata e l'altra del tuo bambino.

Cosa succede al latte una volta arrivato in Policlinico?

Il latte materno viene pastorizzato, analizzato per misurarne le proprietà nutritive e conservato in speciali freezer. Ogni fase è controllata per garantire sicurezza e qualità, e ogni passaggio registrato e tracciato.

Una volta pronto - dice il direttore Mosca - il latte può essere distribuito, in modo completamente gratuito, ai neonati che ne avessero la necessità

compresi quelli nati a termine ma che hanno gravi intolleranze o patologie particolari, oppure quelli le cui mamme non avessero prodotto latte a sufficienza.

Abbiamo già condiviso percorsi e procedure con le altre banche sul territorio - prosegue il neonatologo - il nostro obiettivo non è metterci in concorrenza, ma anzi fare squadra per lavorare insieme e al meglio, a tutto vantaggio dei nostri piccoli pazienti, allargando in futuro anche agli altri ospedali la possibilità di usufruire di questa opportunità

Vuoi diventare donatrice? Ecco cosa fare

Se vuoi diventare donatrice, puoi chiamare il numero 3355407345 attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. Per maggiori informazioni vai al sito www.nutrici.it o invia una mail nutrici@mangiagalli.it

La Banca fa parte dell'Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato (AIBLUD Onlus - www.aiblud.com), nata a Milano nel 2005 e che oggi conta sul territorio nazionale 33 strutture dedicate alla raccolta del latte materno.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0