gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Far allattare il proprio figlio da un'altra donna. La tendenza che fa discutere

Una nuova tendenza, sempre più diffusa in Inghilterra, sta facendo discutere mamme, esperti di allattamento e non solo. Aumentano le mamme che fanno ricorso ad un'altra donna per allattare al seno il proprio figlio

La figura della nutrice o balia è andata lentamente scomparendo, fino ad estinguersi del tutto agli anizi del 900. Negli ultimi tempi la pratica di far allattare il proprio figlio ad altre donne, che a priori sembra impensabile ai giorni nostri, sarebbe più frequente secondo il quotidiano britannico Daily Mail.



LEGGI ANCHE: Allattare d'amore, consigli utili per un allattamento sereno



In un articolo pubblicato il 15 maggio scorso, il tabloid inglese ha portato alla luce questa nuova tendenza, parlando della testimonianza di Natasha Batsford, una giovane mamma che aveva difficoltà ad allattare. Di fronte all'incapacità di poter nutrire al seno la figlia Esme, la ragazza ha chiesto aiuto ad un'amica. Da quel momento quest'ultima è diventata la "nutrice" della figlia. E l'amica avrebbe dichiarato di essersi resa disponibile perchè sapeva quanto fosse importante per Natasha che sua figlia bevesse latte materno.


LEGGI ANCHE: Allattamento, i bambini vengono attirati dall'odore del seno



Secondo il Daily Mail questo caso non sarebbe isolato. In effetti in Inghilterra le mamme devono confrontarsi con la NHS (la principale autorità sanitaria inglese) che spingerebbe le neo mamme ad allattare il proprio figlio al seno fino a 6 mesi. A questo si aggiunge la pressione delle associazioni pro-allattamento. Di fronte a queste richieste esterne, sempre più insistenti, molte mamme, che si trovano in difficoltà, cercherebbero delle nutrici nel loro entourage.

Questa tendenza secondo i medici e specalisti del settore è dovuta alla battaglia enorme che c'è contro le mamme che non allattano al seno, e chi non può farlo, si sente impotente e spesso ricorre anche alla ricerca di latte materno su internet (una pratica a cui prestare la massima attenzione). Come afferma Clare Bryam Cook, esperta di allattamento, il consiglio da dare a queste mamme è di utilizzare il biberon, se non possono dare il proprio latte.

allattare_7


LEGGI ANCHE: Allattare al seno quando si torna al lavoro è possibile



In effetti, oggi come allora, i motivi per cui la figura della balia è andata scomparendo sarebbero gli stessi; molti medici farebbero notare che l'allattamento del bambino affidato ad un'altra persona, potrebbe comportare dei rischi. "Quando un'altra donna da il latte a vostro figlio, c'è uno scambio di fluidi e un rischio di infezioni. E' un esempio estremo, afferma Clare Bryam Cook, ma si sconsiglia alle mamme colpite dal virus HIV di allattare i figli, per non trasmettere la malattia. Inoltre l'esperta continua, ricordando che le medicine possono passare tramite il latte e essere trasmesse al bambino. Cook termina dicendo : "qualora siate obbligate a fare ricorso ad una nutrice, dovete essere sicure sulle sue condizioni di salute ed avere la massima fiducia in lei"
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0