gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 4

Copripoppata per allattare in pubblico

Ecco i copri poppata: per far sì che le mamme possano allattare in pubblico senza problemi

lenzuolino-copri-poppata-foto-2Qualche giorno fa ho assistito da una tenerissima immagine: una mia amica mentre stavamo mangiando un gelato ha allattato la sua piccola bimba. Un gesto normalissimo ma che ancora troppe persone fanno fatica ad accettare e che in alcuni posti viene addirittura considerato come un qualcosa di scandaloso (ed i casi di cronaca sono più di quanti si possa pensare).
Per cercare di ovviare a questo esistono delle pratiche soluzioni che potete trovare anche on line. Si tratta di comode e colorate mantelline che fanno sì che il momento dell’allattamento resti un qualcosa di intimo tra la mamma e il bambino. In questo modo si eviteranno assurde polemiche e la mamma si sentirà a proprio agio. Potete trovarne alcuni tipi andando a questo link.

Sono mantelline in cotone, lavabili, con tasche interne per poter custodire i succhiotti e/o i proteggi capezzoli. Si possono usare anche come mantelline per proteggere i bambini dai raggi solari.
Dalla descrizione riportata all’interno del sito pare inoltre che queste mantelline vengano usate anche da personaggi famosi. Il costo è di circa euro 35,00 + le spese di spedizione.
Non è l’unico sito web ad offrire un servizio del genere. Anche qui: http://www.nursingcovers.com/
tantissime mantelline e sciarpe create appositamente per il momento dell’allattamento. Tinta unita, fantasia: ce n’è davvero per tutti i gusti.
Speriamo che in futuro le mamme che decidano di allattare in pubblico anchesenza l’ausilio di copri mantelline o lenzuolini non vengano più discriminate

lenzuolino-copri-poppata
lenzuolino-copri-poppata-foto-3-secondo-sitolenzuolino-copri-poppata-foto-4-secondo-sito

Martina Braganti
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0