gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

I falsi miti dell'allattamento materno

/pictures/20150217/i-falsi-miti-dell-allattamento-materno-461885682[4191]x[1744]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Tanti falsi miti e consigli sbagliati quando si parla di allattamento. Sfatiamo tutte le leggende

Consigli sull'allattamento

Quando si diventa mamma tutti (o quasi) si sentono in diritto di dispensare consigli sull'allattamento al seno. Sembra che improvvisamente tutti siano molto informati e ne sappiamo sempre più della neomamma.

In realtà molte delle credenze più diffuse sull'allattamento sono, appunto, solo credenze.

E allora sfatiamo alcuni di questi falsi miti.

Avete bisogno per preparare il seno

Durante la gravidanza il seno subisce naturalmente dei cambiamenti che li rende pronti all'allattamento: l'area intorno ai capezzoli si addensa e le ghiandole mammarie produrranno oli per lubrificare e proteggere. Dopo il parto l'ossitocina rende i capezzoli più flessibili ed elastici.

Allattare provoca dolore

Il dolore è temporaneo e limitato ai primi momenti. E soprattutto dipende dal modo in cui il bimbo si attacca. Se si sente dolore vuol dire che il bambino non si è attaccato correttamente: non deve prendere solo i capezzoli ma l'intera areola.

I falsi miti sull'allattamento

Le mamme che assumono depressivi non possono allattare

La depressione post partum non va mai sottovalutata e va curata con appositi farmaci. Esistono delle medicine che possono essere assunte anche mentre si allatta

Non si può bere alcol se si allatta

Un bicchiere di vino è permesso, ma con saggezza, per evitare che l'alcol arrivi al latte, le cui sostanze nutritive arrivano direttamente dal flusso sanguigno materno. E allora è importante aspettare almeno due ore e mezzo dopo aver bevuto prima di allattare, per assicurarsi che tutto l'alcol sia stato eliminato dal sangue

Non si può rimanere incinta durante l'allattamento

Se si hanno rapporti sessuali si può rimanere incinta, indipendentemente dal fatto che si sta allattando. Però ci sono meno probabilità di concepire entro i primi sei mesi di allattamento esclusivo, se il ciclo non è tornato e se il bambino viene allattato ogni due o tre ore anche di notte.

Con il raffreddore non si deve allattare

In realtà si deve eccome! Continuando ad allattare mentre si ha un raffreddore o l'influenza si protegge realmente il bambino perchè con il latte si trasferiscono anche gli anticorpi.

Se non allatti sei una madre inadatta

Sappiamo bene che l'allattamento al seno garantisce significativi benefici per la salute del bambino, ma scegliere di non allattare o non riuscire  a farlo non ti rende una madre inadatta. Amore, cura, dedizione, pazienza: è tutto questo che rende una mamma davvero speciale!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0