gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Benefici dell’allattamento al seno

/pictures/20150710/benefici-dell-allattamento-al-seno-2019527769[4158]x[1731]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

L'allattamento al seno comporta innumerevoli benefici sia alla madre che al neonato. Scopriamoli insieme

 

Benefici dell'allattamento al seno

L’allattamento al seno porta benefici al bambino, ma anche alla mamma. Le motivazioni per insistere nella fase iniziale dell’allattamento e non arrendersi alle prime difficoltà sono tutte nei benefici che il latte materno può dare a lungo termine. Gli effetti positivi dell’allattamento al seno non influenzano soltanto il primo periodo di vita del bambino, ma tutta la sua esistenza, migliorando le prospettive di salute anche nella vita adulta. Per la mamma, l’allattamento al seno è una scelta che può risultare di grande aiuto per superare molti problemi del post-parto. Anche per la madre i benefici possono essere a lungo termine, soprattutto nella prevenzione di alcune malattie.

Ecco 12 benefici dell’allattamento al seno

  • Alimento sempre pronto. Il latte materno è sempre della temperatura giusta, sempre pronto per ogni richiesta. Non si rischia di dover correre al supermercato o di dover cercare un modo per prepararlo o riscaldarlo se ci si trova fuori casa.
  • Aiuta l’attaccamento madre-figlio. Il legame di simbiosi che si è instaurato con la gravidanza sembra scomparire dopo il parto. L’allattamento al seno aiuta a costruire la relazione con il bambino dopo la nascita.
  • Riduce il rischio di morte in culla. Tra le indicazioni per prevenire la morte in culla, si consiglia l’allattamento al seno che sembra riesca a ridurre notevolmente il rischio di questa sindrome.
  • Diminuisce il rischio di malattie croniche. Le ricerche hanno indicato il latte materno tra i fattori che possono aiutare lo sviluppo del bambino, prevenendo l’insorgere di malattie croniche non congenite.
  • Aiuta a recuperare la forma fisica. Il consumo di calorie aiuta la mamma a smaltire i chili di troppo presi durante i mesi della gravidanza.
  • Previene il tumore al seno. La ricerca ha evidenziato un riduzione del rischio di tumore al seno nelle donne che hanno allattato i propri figli.
Tutti i benefici del latte materno: la parola all'esperta
  • Protezione con anticorpi materni. I bambini allattati al seno hanno uno scudo contro infezioni e malattie dato dagli anticorpi materni che ricevono con il latte della mamma.
  • Recupero più veloce dalla gravidanza. L’ossitocina prodotta con il latte materno aiuta la contrazione dell’utero materno, riducendo l’intensità delle perdite dopo il parto.
  • Ritorno del ciclo mestruale posticipato. L’allattamento aiuta a ritardare la ripresa naturale del ciclo. Durante l’allattamento, il rilascio di prolattina rallenta l’ovulazione, posticipando la ripresa del ciclo.
  • Alimento economico. Nel periodo più costoso per una famiglia, il latte materno consente di risparmiare dal momento che è naturale e assolutamente gratuito.
  • Contraccettivo naturale. La sospensione del ciclo aiuta a evitare un nuovo concepimento in modo naturale ed economico.
  •  Rilassamento per la mamma. La pausa per allattare e l’allattamento in sé aiutano la mamma a rilassarsi, recuperando le forze e un po’ di serenità. Durante il periodo del post-parto ce n’è molto bisogno.
12 Benefici dell’allattamento al seno

 

L’allattamento al seno porta benefici al bambino, ma anche alla mamma. Le motivazioni per insistere nella fase iniziale dell’allattamento e non arrendersi alle prime difficoltà sono tutte nei benefici che il latte materno può dare a lungo termine. Gli effetti positivi dell’allattamento al seno non influenzano soltanto il primo periodo di vita del bambino, ma tutta la sua esistenza, migliorando le prospettive di salute anche nella vita adulta. Per la mamma, l’allattamento al seno è una scelta che può risultare di grande aiuto per superare molti problemi del post-parto. Anche per la madre i benefici possono essere a lungo termine, soprattutto nella prevenzione di alcune malattie.

Ecco 12 benefici dell’allattamento al seno.

 

    Alimento sempre pronto. Il latte materno è sempre della temperatura giusta, sempre pronto per ogni richiesta. Non si rischia di dover correre al supermercato o di dover cercare un modo per prepararlo o riscaldarlo se ci si trova fuori casa.
    Aiuta l’attaccamento madre-figlio. Il legame di simbiosi che si è instaurato con la gravidanza sembra scomparire dopo il parto. L’allattamento al seno aiuta a costruire la relazione con il bambino dopo la nascita.
    Riduce il rischio di morte in culla. Tra le indicazioni per prevenire la morte in culla, si consiglia l’allattamento al seno che sembra riesca a ridurre notevolmente il rischio di questa sindrome.
    Diminuisce il rischio di malattie croniche. Le ricerche hanno indicato il latte materno tra i fattori che possono aiutare lo sviluppo del bambino, prevenendo l’insorgere di malattie croniche non congenite.
    Aiuta a recuperare la forma fisica. Il consumo di calorie aiuta la mamma a smaltire i chili di troppo presi durante i mesi della gravidanza.
    Previene il tumore al seno. La ricerca ha evidenziato un riduzione del rischio di tumore al seno nelle donne che hanno allattato i propri figli.
    Protezione con anticorpi materni. I bambini allattati al seno hanno uno scudo contro infezioni e malattie dato dagli anticorpi materni che ricevono con il latte della mamma.
    Recupero più veloce dalla gravidanza. L’ossitocina prodotta con il latte materno aiuta la contrazione dell’utero materno, riducendo l’intensità delle perdite dopo il parto.
    Ritorno del ciclo mestruale posticipato. L’allattamento aiuta a ritardare la ripresa naturale del ciclo. Durante l’allattamento, il rilascio di prolattina rallenta l’ovulazione, posticipando la ripresa del ciclo.
    Alimento economico. Nel periodo più costoso per una famiglia, il latte materno consente di risparmiare dal momento che è naturale e assolutamente gratuito.
    Contraccettivo naturale. La sospensione del ciclo aiuta a evitare un nuovo concepimento in modo naturale ed economico.
    Rilassamento per la mamma. La pausa per allattare e l’allattamento in sé aiutano la mamma a rilassarsi, recuperando le forze e un po’ di serenità. Durante il periodo del post-parto ce n’è molto bisogno.12 Benefici dell’allattamento al seno

 

L’allattamento al seno porta benefici al bambino, ma anche alla mamma. Le motivazioni per insistere nella fase iniziale dell’allattamento e non arrendersi alle prime difficoltà sono tutte nei benefici che il latte materno può dare a lungo termine. Gli effetti positivi dell’allattamento al seno non influenzano soltanto il primo periodo di vita del bambino, ma tutta la sua esistenza, migliorando le prospettive di salute anche nella vita adulta. Per la mamma, l’allattamento al seno è una scelta che può risultare di grande aiuto per superare molti problemi del post-parto. Anche per la madre i benefici possono essere a lungo termine, soprattutto nella prevenzione di alcune malattie.

Ecco 12 benefici dell’allattamento al seno.

 

    Alimento sempre pronto. Il latte materno è sempre della temperatura giusta, sempre pronto per ogni richiesta. Non si rischia di dover correre al supermercato o di dover cercare un modo per prepararlo o riscaldarlo se ci si trova fuori casa.
    Aiuta l’attaccamento madre-figlio. Il legame di simbiosi che si è instaurato con la gravidanza sembra scomparire dopo il parto. L’allattamento al seno aiuta a costruire la relazione con il bambino dopo la nascita.
    Riduce il rischio di morte in culla. Tra le indicazioni per prevenire la morte in culla, si consiglia l’allattamento al seno che sembra riesca a ridurre notevolmente il rischio di questa sindrome.
    Diminuisce il rischio di malattie croniche. Le ricerche hanno indicato il latte materno tra i fattori che possono aiutare lo sviluppo del bambino, prevenendo l’insorgere di malattie croniche non congenite.
    Aiuta a recuperare la forma fisica. Il consumo di calorie aiuta la mamma a smaltire i chili di troppo presi durante i mesi della gravidanza.
    Previene il tumore al seno. La ricerca ha evidenziato un riduzione del rischio di tumore al seno nelle donne che hanno allattato i propri figli.
    Protezione con anticorpi materni. I bambini allattati al seno hanno uno scudo contro infezioni e malattie dato dagli anticorpi materni che ricevono con il latte della mamma.
    Recupero più veloce dalla gravidanza. L’ossitocina prodotta con il latte materno aiuta la contrazione dell’utero materno, riducendo l’intensità delle perdite dopo il parto.
    Ritorno del ciclo mestruale posticipato. L’allattamento aiuta a ritardare la ripresa naturale del ciclo. Durante l’allattamento, il rilascio di prolattina rallenta l’ovulazione, posticipando la ripresa del ciclo.
    Alimento economico. Nel periodo più costoso per una famiglia, il latte materno consente di risparmiare dal momento che è naturale e assolutamente gratuito.
    Contraccettivo naturale. La sospensione del ciclo aiuta a evitare un nuovo concepimento in modo naturale ed economico.
    Rilassamento per la mamma. La pausa per allattare e l’allattamento in sé aiutano la mamma a rilassarsi, recuperando le forze e un po’ di serenità. Durante il periodo del post-parto ce n’è molto bisogno.
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0