gpt skin_web-bambino-0-0
gpt strip1_generica-bambino-0
Categoria

Allattamento

Appena nasce un bambino nasce una mamma, una donna che si confronta con un mondo del tutto nuovo e sfide che possono rivelarsi inaspettate, difficili ma soprattutto emozionanti. L'allattamento è uno dei modi in cui la mamma e il bimbo appena nato creano un legame che va aldilà del puro aspetto legato al nutrimento. Scopriamo insieme consigli pratici e informazioni utili sull'allattamento al seno.

Allattamento al seno

Il bambino viene attaccato al seno subito dopo la nascita proprio per iniziare nel miglior modo possibile l'allattamento al seno. All'inizio non c'è il latte vero e proprio ma il colostro, un alimento prezioso, ricco di sostanze nutritive utili per il bambino nelle prime ore di vita. Con la suzione, nei giorni successivi, arriverà la montata lattea e quindi prenderà il via la produzione di latte materno. E' consigliato indossare un reggiseno per l'allattamento: è fatto in modo da poter semplicemente sganciare i gancetti e rendere disponibile il seno per il bambino senza dover togliere il reggiseno.

Allattamento misto

Quando il congedo di maternità finisce e la mamma deve rientrare a lavoro oppure se l'allattamento al seno non riesce a sostenere tutte le esigenze nutrizionali del bambino è possibile introdurre un allattamento misto che consiste nell'alternare le poppate al seno con delle poppate con latte in formula con il biberon.

Alimentazione per l'allattamento

Se abbiamo dato particolare attenzione all'alimentazione durante la gravidanza, questa deve essere mantenuta anche durante l'allattamento. Seguire una dieta in allattamento che sia ricca, equilibrata e bilanciata consente di arricchire il latte materno di tutti i nutrienti indispensabili per il bambino e di fornire all'organismo della mamma energia e nutritivi fondamentali.

  • Cosa mangiare in allattamento? Si può mangiare più o meno tutto: cereali, pane e pasta, legumi, frutta e verdura, carne e pesce, basta limitare i cibi fritti e quelli troppo calorici e decisamente poco sani. Per quanto riguarda l'apporto calorico sarà sufficiente incrementare di 5000 calorie al giorno il propri introito abituale.
  • Quali cibi evitare in allattamento? Di certo tutto il junk food, cioè quel cibo spazzatura che è bene limitare in linea generale sempre. Siccome il latte prende il sapore di ciò che mangiamo attenzione a non assumere troppo peperoncino, spezie, cibi piccanti, ma anche alcol e bevande a base di caffeina.

Come smettere di allattare

Arriva un momento in cui la mamma può decidere di smettere di allattare. In genere quello della produzione di latte è un circolo virtuoso: più il bimbo si attacca al seno più stimola la produzione di latte dalla ghiandola mammaria, quindi in molti casi è sufficiente cominciare a dare il biberon con latte in formula per avviare un'interruzione dell'allattamento. In altri casi il ginecologo potrà prescrivere una pillola che blocchi la produzione.

Allattamento a richiesta

Come regolarsi con il numero di poppate? L'allattamento più raccomandato è quello a richiesta: il bambino potrà attaccarsi quando ha fame e lo chiede. Ovviamente non avrà fame tutto il giorno e se piangerà non vorrà dire che ha bisogno di essere attaccato. Ogni neomamma deve fare i conti, almeno nei primi tempi, con un po' di confusione e dovrà fare pratica per riuscire ad interpretare i bisogni del suo piccolo, ma alla fine basta affidarsi al proprio istinto per capire come e quando va attaccato al seno.

Posizioni per l'allattamento

Tra le paure principali riguardo l'allattamento c'è senza dubbio quella di non saper attaccare bene il bambino al capezzolo. E una posizione scorretta può aumentare anche il rischio di ragadi e fastidi al capezzolo, problematiche che possono rendere difficile e fastidioso l'allattamento stesso. Ci sono tante posizioni per attaccare il bambino: sedute o stese e in certi casi può essere utile acquistare un cuscino per l'allattamento, ma ciò che è importante è che il bimbo riempia completamente la sua bocca con l'areola e non con il solo capezzolo.

Cosa non fare durante l'allattamento

Anche se possiamo mangiare praticamente tutto durante l'allattamento ciò non toglie che ci siano alcuni accorgimenti che vanno seguiti.

  • Cosa è bene non fare? Fumare in allattamento è sconsigliato perché la nicotina raggiunge il latte materno e può restarci per circa un'ora e mezzo, quindi è bene evitare completamente.
  • Si può prendere la Tachipirina in allattamento? Esattamente come quando si aspettava il bambino ci sono alcuni farmaci che si possono prendere anche se si allatta ma per qualsiasi cosa è bene rivolgersi al proprio medico.
adsense-list-top