gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Sarabanda e Minibanda vestono veri monelli di stile

Sarabanda e Minibanda presentano, per la primavera/estate 2013, una collezione per bambini molto trendy, un vero e proprio mix di eleganza e moda

A cura di Valentina Ciannamea

Davvero trendy la collezione primavera estate 2013 proposta da Sarabanda e Minibanda: un mix di eleganza e moda. Il tema principale è il denim: tessuto pratico e casual per eccellenza. Dalle salopette alle camicie, dalle gonne ai pantaloncini il jeans è il protagonista indiscusso della primavera, al quale si accostano proposte più eleganti o sportive.



LEGGI ANCHE: La collezione iDo primavera/estate 2013 per bambini sportivi con classe



Per Minibanda (da 0 a 12 mesi) i tessuti più presenti sono il cotone e il jersey, ma non manca per le proposte da cerimonia voile di seta, mussole, organza per le bimbe. Quanto ai colori per la primavera c’è tanto bianco e blu per i maschietti o rosa per le femminucce ma anche tante righe, disegni e fantasia, soprattutto per i capi più prettamente estivi. Sembra una collezione pensata per piccoli monelli, che si divertono a indossare felpe e t-shirt che richiamano il rugby o i romantici abitini da lady.

Per Sarabanda invece l’ispirazione viene dalla vecchia America con il denim che ritorna protagonista anche per l’abbigliamento dei più grandi e le camicie a quadri. Si gioca anche con ispirazione navy tra blu, bianco e per le bambine anche corallo, e con gli accessori come i cappellini e le cravatte.



LEGGI ANCHE: Fiammisday, il blog che dà consigli sulla moda per bambini



In estate poi a dettare la moda per i più piccoli è l’attività all’aria aperta e il movimento con disegni che ricordano gli sport come il tennis, il ping pong o la canoa. I colori si fanno più vivaci e per le bimbe la freschezza è un abito raffinato dai toni pastello.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0