gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Pitti Bimbo 82, tendenze per l'autunno inverno 2016/2017

/pictures/20160125/pitti-bimbo-82-tendenze-per-l-autunno-inverno-2016-2017-348486354[2847]x[1189]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Il punto di vista della Redazione di Pianeta Mamma su Pitti Bimbo, tendenze autunno inverno 2016/2017: colore, romanticismo, eleganza, rock, contaminazioni e artigianalità

Pitti Bimbo tendenze autunno inverno 2016/2017

Si è appena conclusa l'82esima edizione di Pitti Bimbo che si è svolta come al solito alla Fortezza da Basso a Firenze dal 21 al 23 gennaio. I numeri raccontano grande soddisfazione: in crescita rispetto alla scorsa edizione con un balzo in avanti del 5%, con 7000 buyer totali e con la notevole presenza dell'estero, soprattutto di Russia e Ucraina. Bene anche altri Paesi Europei come la Spagna e la Gran Bretagna e un grosso balzo in avanti lo hanno fatto le presenze e i compratori orientali, Cinesi e Corea su tutti.

Colore

Se dovessimo affrontare uno di quei giochi enigmistici in cui la soluzione fosse “ moda dedicata ai più piccoli per l' autunno/inverno 2016/2017”e si dovessero cerchiare le parole all'interno dello schema, troveremmo sicuramente come primo termine “COLORE”. La moda bambino infatti mai come in questa edizione ha voluto ricordare a noi adulti che l'infanzia è un mondo dalle tonalità accese, pensiamo ad esempio ai cappotti di Petit Bateau, alle scarpe “della felicità” di Bobux che riprendono i disegni tipici dei bambini o anche alle felpe fiorate con le rose rosse di Tuc Tuc.

gpt native-middle-foglia-bambino

Romanticismo

Di seguito potremmo trovare la parola “ROMANTICISMO”. Il guardaroba dei più piccoli – soprattutto delle bambine – richiama un mondo fiabesco nelle sue gonne a ruote, nei suoi golf morbidi, nelle sue felpe calde e nelle scarpe da principessa. Ad esempio Christian Lacroix propone stampe che ricordano un mondo bucolico con ricami, giacche e completini con farfalle e un'esplosione di fiori. Anche Gianfranco Ferré propone un mondo ovattato, di latte, con vestitini che sembrano nuvole candide: la collezione prodotta da MAFRAT sceglie il bianco e l'avorio per ricreare questa sensazione di nuova vita e purezza. Un romanticismo senza fronzoli che fa sognare. C'è poi una piccola donna nella collezione di Simonetta (che ha festeggiato i 40 anni di attività con il film “Let's the journey begin”), in cui primeggia l’abito con manica corta tagliato in vita con gonna ampia a cannelli in tessuto jacquard rosa chiaro polvere con lurex argento e stampa floreale irregolare nei toni dei rossi, prugna e beige.

Pitti Bimbo 82, dal 21 al 23 gennaio 2016

Eleganza

Romanticismo che va di pari passo con un nuova parola, “ELEGANZA”. Si tratta ovviamente di un'eleganza lieve quella proposta dagli stilisti: un'eleganza al tempo stesso easy e rigorosa, come quella proposta da Twin-Set Simona Barbieri. Anche qui predomina il colore, ma anche look tono su tono da indossare a scuola, nel tempo libero, magari ad una festa tra compagni di scuola o per un’occasione importante. Per Trussardi Junior invece l'eleganza è un cappottino blue navy con applicazioni in ecopelle che sottolineano i tagli strutturali del capo. Sarabanda propone invece un'eleganza declinata in un colore, il grigio, chiamato appunto Elegance Grey, anche se lo stile viene declinato attraverso le giacche jacquard e bouclé, con abitini dalle stampe grafiche che ricordano gli anni '70.

Rock

Altra parola da “cerchiare” è “ROCK”. Accanto all'eleganza quasi bon ton viene proposto infatti uno stile più “strong”, quasi a volere ricordare che si può essere bambini, ma con una personalità forte. La proposta di Karl Lagerfeld, già notissimo stilista di Chanel, propone – in collaborazione con il gruppo CWF (Children Worldwild Fashion) una moda appunto rock ma sofisticata con felpe in cotone che presentano lussuosi dettagli in lurex ed organza, mentre le perle si posano sulle maglie. Le magliette vedono le illustrazioni dello stesso stilista che rappresenta il suo gatto Choupette, il protagonista di questa nuova collezione. Anche Ermanno Scevino jr. propone una moda comoda e disinvolta, ma delicata con maglie a righe e pizzo, abiti floreali e piumini caldi dalle sfumature celesti e dal parka, interpretato in chiave rock glam con borchie e pietre.

Contaminazioni

“CONTAMINAZIONI” è un altro termine chiave delle nuove proposte: felpe, pantaloni, leggings in tessutI più ricercati assumono nuovo significato per un guardaroba comodo, ma con stile. 120% reinterpreta ad esempio il cashimere in chiave moderna. Le maglie girocollo in cashmere riciclato e imini bomber in felpa doppiata eco-friendly ne sono un esempio. Anche N°21 – la linea di Alessandro dell'Acqua - N°21, mescola materiali e elementi del guardaroba maschile e femminile, non tralasciando la vestibilità.

Artigianalità

Ultima parola, ma non meno importante, è a”ARTIGIANALITA': pensiamo ad esempio alle scarpe realizzate a mano da Pom d'Api, che riportano in piccole creazioni un'eleganza tutta francese. Anche Velveteen propone una collezione di top, gonne, abitini e cappottini dalle silhouette sofisticate, con ricami e lavorazioni hand made. Ancora scarpe per L'Antica Calzoleria Eureka che propone calzature fatte a mano con suede imbottito e lana e pailletes.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0