gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Bambini a scuola con un look comodo ma cool

Come vestire i bambini quando vanno a scuola? L'ideale è un abbigliamento comodo, con un occhio alla moda

Come vestire i bambini quando devono andare a scuola?
Praticità e comodità sono i must da seguire. Perché a scuola i bambini devono sentirsi liberi di muoversi, di sporcarsi, di andare in bagno in completa autonomia. Ma è anche carino scegliere dei capi che siano alla moda, divertenti e cool.

Tutte le mamme che hanno figli in età scolare sanno bene che le tute (felpe, t-shirt e pantaloni con gli elastici) sono gli abiti perfetti per la scuola: non devono stringere, devono essere comode ed anche economiche perché dopo un anno scolastico saranno da buttar via.

L’importante è non coprire troppo i bambini, nemmeno in inverno, perché a scuola ci sono i riscaldamenti accesi ed è bene non far sudare il piccolo. E’ meglio coprirlo bene quando esce, con giaccone e cappello, ma poi fargli indossare una tuta con una tshirt di cotone quando sta a scuola.

La felpa ideale? Quella senza cappuccio perché potrebbe dare fastidio sotto il grembiule, in cotone felpato per l’inverno e in cotone semplice per l’autunno.



LEGGI ANCHE: Comodo e green: l'abbigliamento eco che piace a grandi e piccini



Il pantalone deve avere l’elastico in vita, ma non deve stringere troppo, e deve essere facile da abbassare e rialzare quando il bambino deve andare in bagno.

Le scarpe: meglio optare per quelle con chiusura a fibbia a strappo e non con i lacci (in alcune scuole le chiedono espressamente) perché si slacciano facilmente e i bambini non sanno riallacciarle.

Infine occhio al grembiule: meglio sceglierne uno di una taglia in più perché non deve intralciare i movimenti né far sentire il bambino troppo costretto.


gpt native-middle-foglia-bambino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0