gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Muoversi con i vari mezzi di trasporto in gravidanza

Durante i nove mesi di dolce attesa è possibile utilizzare quasi tutti i mezzi di trasporto, salvo diversa indicazione dal proprio medico

di Barbara Muscionico

Durante i nove mesi di dolce attesa è possibile utilizzare quasi tutti i mezzi di trasporto (salvo diversa indicazione dal proprio medico), evitando possibilmente i ciclomotori.
Bisogna considerare che spesso nel primo trimestre i malesseri tipici della gravidanza (come nausea e stanchezza) tendono ad essere piu’ evidendi viaggiando, mentre nell’ultimo trimestre sono le dimensioni notevoli del pancione a creare qualche difficoltà nel viaggiare. Tenendo conto di questi elementi, si puo’ scegliere il mezzo piu’ idoneo.

Guidare l'auto in gravidanza


In aereo
I viaggi in aereo, soprattutto se effettuati nel secondo trimestre, non sono particolarmente difficoltosi per le gestanti. Ogni compagnia prevede termini diversi, ma tutte richiedono un certificato medico se la gestanzione è superiore alle 36 settimane (32 in caso di gravidanze gemellari) o in caso di condizioni particolari. E’ comunque preferibile portare con sè un certificato medico anche se non si è a termine.

Durante il volo, soprattutto se la durata del viaggio è superiore alle 4 ore, è necessario fare esercizi fisici e movimento, per evitare la sindrome DVT (trombosi venosa profonda, detta anche “sindrome da classe economica”) che in gravidanza puo’ colpire più facilmente a causa della circolazione sanguigna difficoltosa.

muoversi-con-i-mezzi-di-trasporto-in-gravidanza



E’ importante muoversi per almeno 15 minuti ogni ora di volo, camminando e stendendo le gambe, utilizzare delle calze a compressione graduata (che aiutano la circolazione degli arti inferiori), cosi’ come indossare delle scarpe comode (e possibilmente toglierle durante il volo). Puo’ essere  utile cercare di avere un posto sul lato del corridoio, che permette di alzarsi con più facilità.
E’ fondamentale bere moltissimo, soprattutto acqua, evitanto bevande gassate e quelle con caffeina, per favorire la fluidità del sangue.


Guidare l'auto in gravidanza, alcuni consigli


La posizione suduta inoltre comprime gli organi interni, in particolare l’intestino, per questa ragione è importante fare movimento e consumare, sia prima che durante il volo, cibi leggeri.
La pressione all’interno della cabina è ottimizzata per tutti i viaggiatori, comprese le future mamme. Nel caso di dolori alle orecchie durante atterraggio e decollo è di solito sufficiente compensare la pressione sbadigliando.
Il tasso di umidità all’interno del velivolo è solitamente inferiore a quello a cui siamo abituati, pertanto è necessario, soprattutto per chi ha la cute sensibile, contrastare la disidratazione bevendo abbondantemente acqua, applicando sulla pelle della crema o vaporizzando un prodotto idratante.

In treno
Probabilmente il treno è uno dei mezzi più confortevoli per una gestante, soprattutto per viaggi a medio raggio. Oltre al vantaggio di potersi muovere liberamente all’interno dei vagoni, spesso vi è anche la possibilità di stare sdraiati grazie ai posti in cuccetta o ad un posto rimasto libro accanto al nostro.


gpt native-middle-foglia-gravidanza


In nave
La nave offre i medesimi vantaggi del treno, va solo considerata la possibilità di malesseri dovuti al mare mosso. Solitamente sulle navi di linea è anche presente uno staff medico.

In auto
E’ importante cercare di pianificare delle soste durante i viaggi in auto, per favorire la circolazione, ed avere comportamenti prudenti. A tal fine è opportuno utilizzare le cinture di sicurezza, anche con l’ausilio di prodotti appositi, facendo passare la parte orizzontale delle cinture al di sotto del pancione, mentre la parte diagonale dovrà passare tra i seni. E’ possibile sottrarsi all’utilizzo dei  mezzi di ritenuta solo in casi di rischi particolari, portando con sè un certificato del proprio medico che attesti l’effettivo pericolo.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0