gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Estate 2009: abbigliamento premaman per tutte le tasche

Come scegliere l'abbigliamento più indicato per le donne in dolce attesa, per sentirsi sempre belle ed attraenti anche senza rinunciare al comfort e alla praticità

42-premamanL'acquisto di abbigliamento premaman é, per tutte le donne in attesa di un bimbo, un momento importante. Questo sembrerebbe un aspetto relativamente secondario rispetto a tutto ciò che é collegato alla nascita di un bambino eppure va ricordato che l'abbigliamento é un tassello fondamentale della nostra vita quotidiana: ci aiuta a sentirci in forma ed attraenti. Per queste ragioni, proprio in un periodo femminile delicato e sensibile come la gestazione riuscire ad indossare vestiti comodi ma al tempo stesso belli e alla moda può essere d'aiuto per non perdere sicurezza e fiducia in sé stesse.

Per l'abbigliamento intimo é consigliabile fare acquisti nei punti vendita specializzati per le donne in gravidanza. Se da un lato é vero che molti negozi applicano prezzi elevati per reggiseni, mutandine e quant'altro dedicate alle gestanti, dall'altro va senza dubbio ammesso che i cambiamenti del corpo conseguenti allo sviluppo del feto nella pancia della madre devono essere gestiti ed affrontati con "mezzi" specifici e soprattutto garantiti in qualità e resistenza.

Reggiseni, culottes, guaine e slip modellati per il corpo di una donna incinta aiutano a sostenere nella maniera migliore il seno che si riempie, la pancia che cresce e la schiena che, durante i nove mesi, sarà sottoposta a "stress" non indifferenti.

Per i capi di abbigliamento come camicette, T-shirt e canottierine non sarà d'obbligo acquistare collezioni griffate, munite dell'indicazione "premaman". Con un po' di accortezza ed un pizzico di intuito si possono fare dei veri e propri affari non solo nei negozi tradizionali ma anche sui banchetti dei mercatini dell'usato o rionali. Basta fare un po' di attenzione alla taglia: meglio abbondare di un paio di misure per assecondare il seno e la pancia che tenderanno a lievitare. Un buon trucco per "distogliere l'attenzione" dal pancione é quello di indossare camicette o magliette con scollature a V o rotondeggianti, per mettere in risalto il décolleté più florido.

42-moda-premamanSi raccomanda a tutte le donne in dolce attesa di non eccedere con l'uso di t-shirt e top troppo attillati: questi capi possono andare bene per i primi mesi di gravidanza ma in seguito risulteranno eccessivamente corti sul davanti, con la crescita del pancione. Lo stesso accade per i vestitini. Anche se questo capo é il più adatto alla stagione estiva, soprattutto se in cotone o tela, vanno evitati quelli troppo corti che, con il passare dei mesi, tenderanno a deformarsi diventando abbondanti dietro e scarsi sul davanti.

Al contrario vanno benissimo i vestitini con la gonna sul ginocchio, le canotte svasate sui fianchi e senza il punto vita marcato. Il trend degli ultimi anni é quello di portare sotto i vestitini dei leggings elasticizzati per dare al tempo stesso sostegno al pancione ed un tocco di eleganza che non guasta mai.

Il settore costumi da bagno é fondamentale per questa stagione 2009 che sembra destinata ad essere molto più calda rispetto al passato. Anche in gravidanza non c'è niente di meglio di un'estate trascorsa al mare, ottima soluzione anche per la salute del bimbo in arrivo. Per i primi mesi di gestazione può andare bene anche il bikini usato nella scorsa stagione estiva: il triangolo con il laccetto regolabile é un must per tutte le donne nel primo trimestre. Per tutte coloro che sono già nel terzo trimestre sarebbe meglio rinunciare al due pezzi per preferire un costume intero in grado di dare l'adeguato sostegno al pancione, senza sovraccaricare la schiena. 

Lucia D’Addezio
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0