NAVIGA IL SITO

La traslucenza nucale

Questo esame ecografico non determina la certezza di aspettare o meno un bambino affetto da anomalie cromosomiche. E’ uno screening effettuato sulla base di calcoli di probabilità

traslucenza.jpgLa traslucenza nucale sotto indagine ecografica è creata dal maggior liquido presente tra la cute della nuca del feto e le membrane sottostanti a livello del collo.
Questo esame viene effettuato dalla dodicesima alla tredicesima settimana di gravidanza, e il suo aumento di spessore (che indica la positività dell’esame) determina un’aumentata probabilità di ricorrere ad una successiva indagine invasiva come l’amniocentesi o la villocentesi.

La gestante deve essere consapevole che la traslucenza nucale è un esame non invasivo che si avvale di una buona ecografia volta a calcolare lo spessore del suddetto liquido, la presenza di anomalie cardiache, oltre che a far prendere visione della formazione del setto nasale. E’ stato visto che effettuare quewsto esame abbassa moltissimo la probabilità di concepire un bambino Down in quanto questa anomalia cromosomica ritarda l’accrescimento del setto nasale (il 60%  dei bambini affetti da questa sindrome non ha il setto nasale visibile all’ecografia).

Questo esame ecografico non determina però la certezza di aspettare o meno un bambino affetto da anomalie cromosomiche. E’ uno screening effettuato sulla base di calcoli di probabilità che tengono conto dell’ età della madre, dell’origine materna e della presenza o meno di sindromi cromosomiche familiari.

Se la traslucenza nucale è aumentata ma non è detto che il frutto del concepimento abbia qualche anomalia,  le donne possono effettuare lo screening invasivo (amniocentesi o villocentesi) gratuitamente per il controllo del cariotipo del bambino.

Per quanto riguarda la minor presenza di questo liquido è a livello probabilistico un segno di salute fetale che comunque non esclude a priori che possa invece essere presente un’anomalia cromosomica o genetica. Tutto si basa su calcoli matematici di probabilità, e questo esame ha lo scopo di orientare la gestante nella scelta di indagini future più invasive ma assolutamente certe.

La traslucenza nucale ha una probabilità di certezza pari al 75-80%, e il rischio di avere un bambino Down è definito elevato se è pari o supera un bambino su 250 bambini.

Questo screening può essere effettuato da solo o combinato con analisi biochimiche materne tramite il bi-test o il tri-test.

Akira

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

2
Commenti

daniela mercoledì, 3 febbraio 2010

troppa ansia

care ragazze ho 19 anni e pochi giorni fa ho fatto villo per traslucenza nucale 3.5mm a 12+3..sono troppo agitata..voi sapete dirmi qualcosa in merito???

n° 2
lara mercoledì, 24 febbraio 2010

R: troppa ansia

Mio figlio alla traslucenza aveva 4,19mm, ho fatto l'amnio tutto ok,l'ecocardio tutto ok e quando è nato finalmente ha potuto rilassarmi perchè è perfettamente sano, non disperare, la tn non è un esame diagnostico, è un esame statistico che parte dall'osservazione di questo dato nei bambini nati con sindrome di down ecc, e poi applicato a tutti i feti che ce l'hanno, non so se riesco a spiegarmi ma e un dato che parte al contrario.
Stai tranquilla, lo so che è difficile ma devi farlo per il tuo piccolo.
un bacio in bocca la lupo

Manuela15 mercoledì, 11 gennaio 2012

R: R: troppa ansia

Ciao il tuo commento mi rilassa une pò,ho 32 anni ho una bimba di 4 anni bellissima e sanissima.
Ma questa gravidanza.....alla 11 settimana ho fatto la prima ecografia e si è riscontrata una nt di 3,9 la ginecologa mi ha consigliato di fare la villocentesi, lunedì 9 gennaio ho fatto la villi aspetto il risultato e l'ansia e alle stelle............

katia sabato, 17 luglio 2010

R: R: troppa ansia

Grazie mi stai facendo un pò di coraggio ho appena fatto la traslucenza fetale e il mio bimbo ha ben 5.20 di tn siamo in gran panico ma il resto del corpo sembra tuttoa posto...che ansia ...

anangel11 martedì, 21 aprile 2009

domanda importante

ciao a tutti vorrei sapere di quanto deve essere il liquido per essere nella norma....
io sono alla 13a settimana e ho fatto oggi la traslucenza...grazie mille

n° 1
simybaby martedì, 5 ottobre 2010

R: domanda importante

ciao a tutte, io sono a 13+4, sto vivendo una bellissima gravidanza. non ho avuto nausee e rispetto ad altre gestanti, posso dire di stare benone, ma c'è un però...lunedì scorso (quindi 12+2), ho fatto la tn e subito il dottore mi ha detto che andava bene e che i valori erano nella norma, dicendomi che per l'età e per le misure prese al feto (ho 29 anni), ho un rischio su 1:2777, io però il giorno dopo ho voluto fare il btest e il risultato è un pò cambiato. 1:1373, è cambiato tutto completamente......la mia ginecologa mi ha detto di stare tranquilla, perchè comunque il test è negativo, però io guardando su internet ho visto addirittura valori 1: 5000 oppure 1:8000, cioè tantissimo......e io mi domando perchè a me, è molto più basso........sono molto indecisa, stò pensando di fare l'amniocentesi, ma io sto bene e se sfortunatamente, abortissi? ne starei malissimo......vorrei tanto dei vostri consigli e magari sentire anche le vostre esperienze......vi prego, datemi un pò di coraggio, ne ho proprio bisogno.....

Chiudi
Aggiungi un commento a La traslucenza nucale...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori