NAVIGA IL SITO

Nascita: tutte le fasi dal travaglio al post parto

Nessuna donna si può sbagliare sull'inizio del travaglio: i sintomi sono inconfondibili,le contrazioni differenti.. stiamo per conoscere nostro figlio! Ecco le fasi del travaglio, dall'inizio fino al post parto

Nessuna donna si può sbagliare sull'inizio del travaglio: i sintomi sono inconfondibili, le contrazioni differenti da quelle preparatorie che ci hanno accompagnato per l'ultimo periodo della gravidanza e che la data presunta del parto sia arrivata, o siamo leggermente in anticipo o in ritardo.. stiamo per conoscere nostro figlio! Ecco le fasi del travaglio, passando per il parto fino al post!
 
Per tutte quelle donne che aspettano un bebè, che aspettano il momento del parto con un po' di ansia ed emozione. Sicuramente se stai leggendo qui anche tu fra qualche mese o settimana, diventerai mamma. E come tutte, soprattutto se si tratta del primo parto, cerchi informazioni per arrivare preparata al grande giorno. Vorresti sapere tutto. Come inizia, come si svolge, quali complicazioni si possono presentare, quanto dura più o meno il parto e come sarà il post, dalla ripresa fisica all'avvio dell'allattamento.

Siamo incinte. Da nove mesi circa. Fin dall'inizio abbiamo fatto il calcolo della data presunta del parto (metodo semplicissimo è aggiungere 7 giorni e sottrarre 3 mesi alla data dell'ultima mestruazione, esempio: ultima mestruazione 25 agosto - 25 + 7 = 1 togliamo tre mesi e da agosto arriviamo a maggio, quindi la nostra data presunta sarà il 1 maggio!) e più i giorni passano più ci capita di pensare al parto. Ci confrontiamo con le amiche che ci sono già passate ma nessuna ci dà le informazioni che ci interessano davvero. Tanti racconti tremendi ma nessuna notizia utile! Bene,allora... Questa GUIDA DAL TRAVAGLIO IN POI.. è per tutte voi, con l'augurio di vivere una magnifica gravidanza che si concluda con un parto da favola!
 
appena_nato350PREPARARSI AL TRAVAGLIO E AL PARTO
Sicuramente frequentare un corso di preparazione al parto, che ci dà modo di confrontarci con altre donne nella nostra stessa situazione, che hanno le nostre stesse sensazioni e che ci capiscono appieno, ci sarà molto utile! Anche il fatto di poter contare su personale formato come ostetrica, psicologa, neonatologa può aiutarci a smorzare le ansie poiché essi possono rispondere ad ogni nostro dubbio e chiarirci le idee senza farci costruire inutili film mentali.
Inoltre il corso di preparazione al parto è molto utile poiché si insegnano i vari metodi di respirazione utili soprattutto durante il travaglio e durante la fase espulsiva, si pratica il training autogeno, si impara ad accettare il dolore e a farsi attraversare da esso come se fosse un'onda imparando a conservare le energie che servono durante le fatidiche spinte che faranno venire al mondo il nostro cucciolo.

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

7
Commenti

Pagina 1 di 2:
1 2 > »
Silvia mercoledì, 28 marzo 2012

Corso pre-parto tristemente inutile

Purtroppo a me sta andando male ho deciso di frequentare il corso pre-parto nell'ospedale dove nascerà Mattia per conoscere il personale che con molta probabilità ci sarà quel giorno anche se purtroppo questo servizio è a pagamento :-( comunque nonostante ci siano mie compagne che sono a ridosso del parto 3 settimane circa, ancora non ci hanno parlato di niente di veramente utile, non ci hanno parlato degli esercizi per il perineo o del massaggio e di quella cosa che ho letto che presa dalla 35 settimana aiuta il collo dell'utero a dilatarsi...quando io gli ho fatto domande riguardo all'episiotomia o al non taglio del cordone ombelicale subitissimo (come loro fanno di routin per effettuare emogas) mi è stato risposto "sono scuole di pensiero noi facciamo così se non ti stà bene o ti conformi o sarebbe educato tu cambiassi struttura" ci sono rimasta veramente male nell'ospedale dove partoritrò io (il Mazzoni di Ascoli Piceno) sembra che io sia momentaneamente interdetta ed incapace di intendere e volere e devo sottostare e far sottostare mio figlio a qualsiasi cosa mi verrà fatta perchè loro così fanno punto e basta...ad 1 mese dal parto dove vado a sbattere la testa io? Se avessi saputo prima il ragionamento di questa azienda avrei frequentato altra struttura ma il corso lo iniziano quando la donna è all'8 mese anche inoltrato...troppo tardi e troppo affaticate per andare in giro come zingare per ospedali a cercare quello che rispetti la donna e le sue decisioni.

n° 7
Mammabis sabato, 21 gennaio 2012

La rottura del sacco amniotico

Non è corretto allarmare le puerpere sul fatto che se si dovesse rompere il sacco rischiano di fare un travaglio al letto....
Io ho avuto la stessa esperienza per i miei figli... rottura del sacco e ricovero immediato.
Per il primo figlio 11 anni fa mi hanno fatto fare il travaglio a letto mentre per il secondo circa 7 mesi fa ho potuto fare il travaglio assumendo tutte le posizioni che volevo, camminando, stando in piedi ecc... perchè una volta si credeva di dover poi fare parto asciutto mentre ho constato che il liquido si riformava circa ogni 2 ore e dopo 3 giorni dalla rottura del sacco ho fatto un parto naturale bellissimo e per niente asciutto!!!!!

n° 6
francesca martedì, 8 novembre 2011

tempo di attesa

l'articolo è sicuramente interessante, ma trovo azzardato consigliare più volte di non andare in ospedale prima che le contrazioni siano molto vicine perchè ci vogliono ore prima che la dilatazione sia completa.nel mio caso la prima contrazione è stata alle 02.15 e due ore dopo ero completamente dilatata , per fortuna sono partita subito

n° 5
amira20 lunedì, 3 ottobre 2011

grazie di cuore

grazie per tutto e stato utile a scriverci.

n° 4
vincenza lunedì, 6 giugno 2011

c'è un errore...

La DDP indicata nell'articolo non è corretta.
Infatti se la data dell'ultima mestruazione è il 25 agosto, la ddp sarà il 1 giugno. come calcolo è più semplice 9 mesi + una settimana dalla data dell'ultima mestruzione.
Es: data ultima mestruazione: 31.08, data presunta parto: 7 giugno

n° 3
Chiudi
Aggiungi un commento a Nascita: tutte le fasi dal travaglio al post parto...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 2:
1 2 > »