gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Offesa su Internet perché balla al settimo mese di gravidanza

/pictures/20151027/offesa-su-internet-perche-balla-al-settimo-mese-di-gravidanza-805370506[1655]x[690]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

Incinta balla hip hop in un video virale e viene ricoperta di insulti. Accade a Christina, in attesa del suo terzo figlio

Incinta balla hip hop

Christina, una mamma incinta del suo terzo figlio e grande appassionata di danza hip hop, ha pubblicato in rete un suo video che la ritrae mentre balla la sua danza preferita con il suo pancione di sette mesi ben evidente ed è stata sommersa di critiche ed insulti. La maggior  parte delle persone l’hanno criticata aspramente perché metterebbe a rischio la vita di suo figlio.

Invece di celebrare e festeggiare una mamma tosta che non si ferma di fronte alla gravidanza e non la trasforma in una malattia, la Rete si è scagliata contro di lei, colpevole di ballare anche nel terzo trimestre di gestazione una danza che sarebbe troppo movimentata e rischiosa per il bambino.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

I critici elencano tutta una serie di rischi che Christina correrebbe e farebbe correre al suo bambino praticando la sua danza preferita, dalla sindrome del bambino scosso, causata dai movimenti rapidi di questo stile di danza, alla possibilità di cadere.

Ma davvero ballare in gravidanza può mettere a rischio la gravidanza?
Gli esperti sono assolutamente concordi circa i benefici apportati dall’attività fisica e dal movimento durante i nove mesi. Non c’è dubbio che in una gravidanza fisiologica e senza rischi, in una donna già allenata, continuare a praticare la propria disciplina preferita può solo fare bene, tuttavia ci sono alcune pratiche che andrebbero limitate, almeno nel primo trimestre, quando il rischio di aborto spontaneo è più alto, probabilmente le danze sfrenate come l’hip hop sarebbero tra queste, come lo sono l’equitazione o gli sport di contatto.

Tuttavia ciò non giustifica la valanga di offese che è piovuta addosso a Christina. I ginecologi precisano che il corpo della donna è resistente, si adatta e che se prima di rimanere incinta si praticava uno sport questo si può continuare a praticare anche durante la gravidanza, a patto che siano rispettate le regole sulla sicurezza.
Insomma, la lista di cose ed attività dalle quali tenersi alla larga quando si scopre di aspettare un bambino è lunga e variegata, ma l’esercizio fisico non è inserito in questo elenco.

Ballare in gravidanza si può

Partecipare ad una vasta gamma di attività ricreative

è una delle raccomandazioni che i ginecologi e ostetrici americani hanno diffuso nei loro documenti ufficiali, il che sostiene la teoria che trenta minuti di attività fisica moderata per più giorni alla settimana sono consigliabili per tutte le donne incinte. Meglio ancora se si tratta di donne allenate che praticavano questo sport anche prima.

La polemica sull’opportunità o meno di fare sport durante la gravidanza si accende ogni volta che su Internet circolano in maniera virale immagini o video di future mamme che fanno jogging, ballano la danza del ventre, fanno addirittura pesistica.
Stiamo parlando di donne estremamente allenate e che certamente hanno a cuore la salute del loro bambino e sono strettamente seguite dal proprio ginecologo.

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0