gpt skin_web-ros-0-0
gpt strip1_generica-ros-0
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 1

La salute della pelle inizia a tavola: mangiare bene in gravidanza

/pictures/2017/05/08/la-salute-della-pelle-inizia-a-tavola-mangiare-bene-in-gravidanza-1661468202[1223]x[510]780x325.jpeg

Mangiare bene in gravidanza è importante anche per evitare smagliature e cellulite. La dietista ci consiglia gli alimenti per una pelle bella e sana

Alimenti che fanno bene alla pelle in gravidanza

Come ben sappiamo la gravidanza modifica completamente il nostro organismo e tra le varie problematiche, dovute allo scombussolamento ormonale e alla crescita di un bambino nel nostro grembo, ci sono gli inestetismi della pelle. Come fare dunque per mantenere una pelle giovane e bella anche dopo diverse gravidanze? Le attenzioni da porre sono diverse, ma noi ci soffermeremo su quelle inerenti l’alimentazione, poiché è proprio vero che la salute della pelle inizia a tavola!

Gli alimenti che fanno bene alla pelle

Ci sono tantissimi cibi che, per motivazioni diverse, ci possono aiutare a curare la nostra pelle.

  • Gli antiossidanti: contrastano l’invecchiamento cellulare e fanno bene non solo alla pelle, ma a tutto il nostro corpo. Gli alimenti con un maggiore contenuto di antiossidanti sono: frutti di bosco, prugne, pompelmo, fragole, arance, susine, avocado, uva nera e kiwi, spinaci, cavoletti di bruxelles, peperoni, cavolfiori e cipolla. Ultimo, ma non meno importante: il tè verde.
  • Omega 3: famosissimi per ridurre il colesterolo e far bene al cuore. Forse sono meno noti per le proprietà sulla pelle: la idratano e ne riducono l’invecchiamento, limitano la comparsa dell’acne e ci proteggono dal danno causato dai raggi solari. Dove troviamo gli omega 3? In primis nei pesci più grassi: sardine, alici, sgombro, salmone, pesce spada e tonno, ma una buona dose è presente anche nei semi di chia e di lino.
  • Vitamina A: dona luminosità e tono alla pelle e la protegge dalle sostanze nocive e dai raggi solari. Gli alimenti più ricchi di questa vitamina sono quelli di colore giallo-arancio: carote, zucca, peperoni, tuorlo d’uovo, pomodori, mango, albicocche, ma anche prezzemolo, rucola, spinaci e basilico.
  • Frutta secca: non è un caso se i prodotti per la salute della pelle sono tutti a base di olii e grassi. La frutta secca infatti, grazie ai grassi ed alla vitamina E in essa contenuti, è un’importantissima fonte di nutrimento per la nostra cute.

Alimentazione ideale per una pelle sana e bella

Colazione

Una tazza di tè verde con 4 fette biscottate integrali

Spuntino

Yogurt greco magro con 3 noci, frutti di bosco e un cucchiaino di miele

Pranzo

  • Pasta di semola con pomodorini freschi e basilico
  • Insalatona di spinaci, carote, rucola, cipolla rossa e semi di lino

Merenda

3 albicocche

Cena 

Filetto di salmone al forno con peperoni in gratin e due fette di pane integrale.

Cosa mangiare per evitare inestetismi della pelle in gravidanza

Per quanto la gravidanza ci faccia belle, purtroppo spesso lascia dietro di sé dei segni indelebili sulla nostra pelle: smagliature, cellulite, capillari rotti e macchie. Seguire qualche indicazione può sicuramente proteggere la nostra cute da questi danni:

  • Mirtilli per la fragilità capillare: introdurli nella nostra dieta può migliorare la circolazione e quindi ridurre i danni al sistema capillare. Possono essere inseriti in una macedonia, in una bella coppa di yogurt, oppure in un frullato.
  • Acqua e vegetali: quando c’è un problema di pelle secca pensiamo subito ad utilizzare la crema idratante, ma perché nessuno pensa ad idratarla dall’interno? L’acqua è fondamentale in gravidanza, specialmente se siamo in estate. Perciò bere tanto ed aiutarsi anche con granite o ghiaccioli senza zucchero, centrifugati e tanti vegetali (cetrioli, anguria, sedano, ravanelli e pomodori sono ricchissimi di acqua!!!) Ricordate che una pelle idratata è una pelle non solo più bella, ma anche meno soggetta alla comparsa di smagliature e cellulite!
  • Micronutrienti per la produzione di collagene: il collagene aiuta a rendere la pelle più elastica, prevenendo così la comparsa di smagliature, ma anche di rughe. Tra le sostanze che contribuiscono alla produzione del collagene troviamo alcune vitamine: C, D ed E e minerali come il Magnesio e lo Zinco.

Come sappiamo il modo migliore di assumere questi nutrienti è attraverso l’alimentazione, ecco quali sono i cibi che ne sono più ricchi:

  • Vitamica C: Fragole, kiwi, agrumi, ribes, peperoni, spinaci, cavoli e broccoli, rucola, prezzemolo, ma anche il latte!
  • Vitamina D: come abbiamo già precisato ne sono ricchi i pesci grassi ed alcuni semi oleosi.
  • Vitamina E: olio di oliva, frutta secca oleosa e avocado sono ricchissimi di questa vitamina dal grande potere antiossidante.
  • Magnesio: verdure a foglia verde, semi di zucca al naturale, germogli di soia, frutta a guscio, cacao amaro e cioccolato fondente, legumi, cereali e farine integrali.
  • Zinco: latte, carne, semi di zucca, e di girasole, frutta secca, legumi, miglio e quinoa.

Guida ad una corretta alimentazione in gravidanza

Mangiare bene in gravidanza non è semplice, un po’ perché ci si sente in diritto di “mangiare per due”, un po’ perché ci sono poche conoscenze e molti falsi miti in tema di alimentazione. In un periodo così delicato è bene controllare sia la quantità che la qualità di ciò che si consuma.

  • Controllare il peso: le smagliature sono dovute all’aumento di volume del nostro corpo e naturalmente più il nostro peso aumenta, più smagliature si formeranno. Restare entro i range di aumento di peso consigliati è l’ideale, anche se non sempre è semplice.
  • Farsi consigliare la giusta alimentazione da un esperto potrebbe aiutarvi a portare avanti la vostra gravidanza in maniera serena.
  • Grassi: iniziamo a misurare l’olio con il cucchiaio ed evitiamo altri grassi da condimento. Ricordiamoci che la frutta secca, i semi oleosi e l’avocado sono cibi ottimi per la nostra pelle, ma sono pur sempre grassi, quindi quando li consumiamo possiamo evitare di aggiungere l’olio ed usare piuttosto: aceto di vino o di mele, aceto balsamico o succo di limone.
  • Inoltre è bene evitare carni e formaggi grassi, salumi e salse.
  • Zuccheri semplici: cerchiamo di limitare (ma anche evitare!) l’utilizzo di zucchero, anche quello di canna, miele, fruttosio e di quegli alimenti e bevande che ne contengono. Ricordiamoci che anche la frutta è ricca di zucchero, quindi non abusiamone (300g al giorno sono sufficienti).
  • Spezie ed erbe aromatiche: sono degli alleati incredibili. Innanzitutto ci permettono di usare meno sale, riducendo così il rischio di cellulite, inoltre apportano tantissimi benefici alla salute di tutto il nostro corpo, compresa la pelle (sono ricchissime di vitamine e minerali)
  • Prodotti freschi: naturalmente, per ottenere i massimi benefici dagli alimenti occorre che siano freschi, di stagione e possibilmente a km 0; infatti solo maturando al sole per il tempo a loro necessario, i vegetali si arricchiscono di vitamine e minerali. Evitiamo quindi prodotti stravaganti o piatti già pronti. Il mio consiglio è di comprare verdure in abbondanza quando sono di stagione e congelarle; in questo modo infatti manterranno intatte le loro proprietà e voi potrete consumarle anche fuori stagione.

Come curare la pelle mangiando: piccole regole 

Come possiamo applicare tutto ciò che abbiamo detto nel concreto? Ecco qua un bel riassunto:

  • Bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno
  • Consumare 2-3 porzioni di frutta e 2 di verdura fresche ogni giorno, prediligendo quelle a maggior contenuto di antiossidanti, vitamine A, C ed E e magnesio.
  • Inserire nella nostra alimentazione una manciata di frutta secca o di semi oleosi ogni giorno.
  • Consumare pesce almeno 2 volte a settimana, prediligendo il pesce azzurro.
  • Consumare un bel piatto di legumi almeno una volta alla settimana.
  • Alternare la pasta con altri tipi di cereali o pseudo-cereali e con la pasta integrale.
  • Aggiungere qualche foglia di basilico o prezzemolo sulla pasta.

Dieta anti-smagliature in gravidanza 

Ecco un esempio di una giornata alimentare da 1800 Kcal circa, che potrebbe essere l’ideale per una ragazza normopeso nei primi mesi di gravidanza.

Colazione

Una tazza di latte parzialmente scremato con 4 fette biscottate integrali

Spuntino

Macedonia (200g di frutta tot) con fragole, albicocche, ribes e susine

Pranzo

  • Insalata fredda di quinoa (90g) con pomodorini, peperoni, rucola (ben lavata) e ceci (25g) con un cucchiaino di olio
  • Agretti al limone

Merenda

Yogurt magro con un cucchiaio di cereali e 3-4 fragole

Cena

  • Filetto di trota in crosta di pane integrale e basilico al forno
  • Insalatona mista con tocchetti di avocado (50g) e aceto balsamico
  • Pane integrale 60g
  • Olio 2 cucchiai in tutto

Dopo cena

Una fetta di ciambella semplice alle noci

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0