gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

La dieta della futura mamma influenza il nascituro

Quello che un'aspirante mamma mangia durante la gravidanza condiziona a vita il nascituro. A sostenerlo è un gruppo di scienziati del MRC International Nutrition Group, presso la London School of Hygiene & Tropical Medicine

ALIMENTAZIONE IN GRAVIDANZA - Quello che una futura mamma mangia durante la gravidanza potrebbe influenzare il nascituro per tutta la vita, modificandone il Dna e influenzando alcuni meccanismi del metabolismo. A sostenerlo è un gruppo di scienziati del MRC International Nutrition Group, presso la London School of Hygiene & Tropical Medicine.

LEGGI ANCHE: Alimentazione: come trovare il giusto equilibrio in gravidanza

Lo studio è stato condotto su alcune donne incinte del Gambia dove la popolazione rurale cambia il proprio regime alimentare a seconda della stagione dell'anno, secca o piovosa.

L'esperimento è stato condotto su circa 200 donne in attesa di un bebè, metà delle quali avevano concepito il bambino al picco della stagione delle piogge e l'altra metà al picco della stagione secca. Sono stati confrontati i dati ricavati con prelievi sulla concentrazione plasmatica di nutrienti importanti (vitamine, amminoacidi etc) con esami del Dna del bebè.

LEGGI ANCHE: La dieta in gravidanza influenza lo sviluppo mentale del bambino

Si è visto che in effetti quando le madri avevano una dieta con particolari carenze di vitamine ed altre sostanze, i figli avevano delle modificazioni genetiche svantaggiose, mentre nelle mamme che avevano seguito una dieta equilibrata, il Dna era influenzato positivamente.

Questi risultati avrebbero quindi dimostrato per la prima volta che il regime alimentare di un'aspirante madre prima di concepire influenza il funzionamento dei geni nel Dna del nascituro, con un notevole impatto a lungo termine sulla sua vita

gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0