gpt skin_web-gravidanza-0
gpt strip1_generica-gravidanza
gpt strip1_gpt-gravidanza-0
1 5

Dall'Expo i consigli per una dieta sana in gravidanza

/pictures/20150925/dall-expo-i-consigli-per-una-dieta-sana-in-gravidanza-662618770[1641]x[683]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-gravidanza

All'Expo di Milano presentato un decalogo per una dieta sana e green durante la gravidanza

Alimentazione in gravidanza

Mangiare sano in gravidanza significa assicurare importanti nutrienti al bebè, fondamentali per il suo corretto sviluppo, e buona salute alla mamma, che affronta grandi cambiamenti nell’organismo e il timore di mettere su troppi chili.

Ma quando si parla di alimentazione in gravidanza si deve tener conto anche delle possibili sostanze tossiche e pericolose che vengono ingerite e che possono superare la barriera placentare arrivando fino al bambino.

gpt native-middle-foglia-gravidanza

Per sensibilizzare le future mamme su questo tema ed aumentare il grado di informazione è stata presentata all’Expo di Milano una proposta per realizzare un decalogo per elencare le più importanti regole per un’alimentazione sana ed ecologica. Il documento verrà prima discusso presso l’Istituto Superiore di Sanità e poi verrà reso pubblico. Un numero sempre crescente di studi dimostra che alcune malformazioni del feto possono essere prevenute adottando uno stile di vita più sano, prestando particolare attenzione a cosa si mangia e scegliendo alimenti sani e sostenibili.

 Alberto Mantovani dell'Istituto superiore di sanità ricorda che

il feto è un organismo dinamico che si trasforma in maniera tempestosa. Un errore temporaneo può causare un danno permanente

E allora ecco qualche utile consiglio per una dieta sana e green in gravidanza

  • l’alcol in gravidanza fa male al bambino e può causare problemi nello sviluppo, oltre che la sindrome feto alcolica
  • una particolare attenzione alla cottura dei cibi e al consumo di alimenti crudi può evitare il rischio di toxoplasmosi che può causare malformazioni fetali. Inoltre quelli troppo bruciacchiati possono contenere idrocarburi policiclici aromatici
  • controllare regolarmente peso e glicemia per essere sicure di non andare incontro al sovrappeso, ma nemmeno al sottopeso.
  • la dieta della gravidanza deve essere ricca di verdure ben cotte e deve  prevedere cibi ricchi di folati, che troviamo in  agrumi, kiwi e verdure a foglia verde.
Perché è importante assumere calcio in gravidanza
  •  L’acido folico previene le malformazioni del tubo neurale, ad esempio la spina bifida. Quindi è bene assumere integratori di acido folico sin da prima del concepimento perché la chiusura corretta del tubo neurale avviene nelle prime settimane di gravidanza
  • Indispensabile anche la vitamina B12 che conserva i folati nei tessuti. Alimenti ricchi di vitamina B12 sono carne, uova, latticini.
  • Lo iodo è altrettanto importante e troppo spesso sottovalutato. Il 10% della popolazione ha una lieve carenza di iodio e ciò può comportare problemi allo sviluppo del sistema nervoso del bambino. L’ideale è usare sale iodato nella dieta abituale
  • La scelta del pesce non è da sottovalutare. Limitarsi ad una o due porzioni settimanali di tonno o pesce spada a causa della possibilità che in questi pesci di grossa taglia si accumulino alti livelli di metilmercurio
  • Occhio anche ai contenitori e recipienti usati in cucina: gli oggetti in plastica di uso comune possono contenere ftalati e bisfenolo che sono interferenti endocrini
gpt native-bottom-foglia-gravidanza
gpt inread-gravidanza-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-gravidanza-0